Volkswagen T-Cross: weekend porte aperte per il nuovo baby SUV

Lo Sport Utility di taglia “small”, ultimo nato nella gamma di Wolfsburg, debutterà nelle concessionarie italiane sabato 13 e domenica 14 aprile.

Volkswagen T-Cross: weekend porte aperte per il nuovo baby SUV

di Francesco Giorgi

11 Aprile 2019

Protagonista in questi giorni, in qualità di “veicolo-immagine”, a due fra le principali rassegne italiane di settore (nello specifico: il Vinitaly 2019 che si tiene in questi giorni a Verona Fiere e nelle iniziative “fuori Salone”, e la Milano Design Week 2019 in programma fino a domenica 14 aprile), il compact-SUV Volkswagen T-Cross, nuovo modello “a ruote alte” chiamato ad ampliare la gamma Sport Utility di Wolfsburg, tutta contrassegnata dalla lettera iniziale “T ed attualmente articolata sui modelli Tuareg, Tiguan e T-Roc, e già definito nei prezzi – si parte da 17.900 euro in promozione-lancio, come ulteriore ribasso da 19.000 corrispondenti al prezzo di ingresso alla gamma – e negli allestimenti (tre configurazioni: Urban, Style ed Advanced – si prepara all’ingresso ufficiale nelle concessionarie italiane, fissato per il prossimo fine settimana con l’iniziativa “Weekend porte aperte” di sabato 13 e domenica 14 aprile. Contestualmente, il debutto di Volkswagen T-Cross in listino (qui il nostro approfondimento su prezzi e declinazioni e qui la nostra prova su strada) viene accompagnato da una campagna di comunicazione che vede il nuovo “city SUV” tedesco nel ruolo di prim’attore, insieme alla  modella, influencer, blogger, attrice e attivista Cara Delevingne.

Nel dettaglio, la gamma T-Cross che attende il pubblico italiano per il prossimo weekend prevede, già nella configurazione standard, un ricco assortimento di dotazioni: undici combinazioni di tinte carrozzeria, luci diurne e gruppi ottici posteriori a Led, climatizzatore manuale, computer di bordo, impianto audio “Composition Media” con display da 8”, divanetto posteriore scorrevole, sedile lato guida regolabile in altezza, limitatore di velocità. Relativamente ai sistemi ADAS, l’equipaggiamento comprende fra gli altri il rilevatore di stanchezza conducente “Fatigue Detection”, il sistema di monitoraggio della distanza “Front Assist” con riconoscimento pedoni e funzione di frenata autonoma di emergenza City, l’assistenza al mantenimento della corsia “Lane Assist”, l’assistenza alla partenza in salita e il sistema proattivo di protezione degli occupanti, l’assistente di cambio corsia con rilevamento dell’angolo cieco “Blind Spot Detection” e l’assistenza di uscita dal parcheggio “Rear Traffic Alert”. Per la configurazione “Style”,

L’allestimento “Style” dispone, di serie, dei cerchi in lega da 16”, del Cruise Control adattivo ACC, d4el volante multifunzione, del sedile passeggero anteriore regolabile in altezza con cassetto inferiore.

Per le versioni “Advanced”, l’equipaggiamento propone, in aggiunta, i fendinebbia, le barre portatutto longitudinali cromate, i cerchi in lega da 17”, i gruppi ottici anteriori a Led, l’illuminazione “ambient” per l’abitacolo, il volante multifunzione rivestito in pelle, la strumentazione digitale “Active Info Display”, i sedili anteriori “comfort” di disegno sportivo.

Sotto il cofano, la lineup delle motorizzazioni si articola, nell’attuale fase di “lancio” commerciale, sulle due unità a benzina turbo 1.0 TSI tre cilindri declinato su due livelli di potenza ed “in regola” con i nuovi standard di omologazione Euro 6d-TEMP: 95 CV-175 Nm di coppia massima (in abbinamento al cambio manuale a cinque rapporti), e 115 CV-200 Nm, quest’ultimo abbinabile anche al cambio DSG sette rapporti con comando doppia frizione e due programmi di guida: “Normal” e “Sport”. Per entrambe le varianti, la trazione è anteriore. Questi i valori su strada dichiarati da Volkswagen per il nuovo “baby SUV” T-Cross: versione 95 CV, velocità massima 180 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 11”5; versione 115 CV, 193 km/h di velocità di punta e 0-100 km/h in 10”2 con cambio manuale. Più avanti arriverà la versione turbodiesel 1.6 TDI da 95 CV: anch’essa sarà disponibile con cambio manuale o DSG.

Tutto su: Volkswagen