Mazda MX-5 RF Sport Black: nuova serie speciale

Con l’arrivo della primavera, Mazda amplia l’offerta delle “special edition” per la propria sportiva-simbolo: ecco la ”Sport Black” allestita sulla variante RF e destinata al Regno Unito.

Mazda MX-5 RF Sport Black: nuova serie speciale

Tutto su: Mazda MX-5

di Francesco Giorgi

01 maggio 2018

Avviata felicemente verso le celebrazioni dei trent’anni di ininterrotta permanenza in listino (traguardo unico nel proprio genere per una spider), che scoccheranno nel 2019, e forte del milione di esemplari raggiunto nella primavera di due anni fa, Mazda MX-5, oggi arrivata alla quarta generazione – serie che venne svelata in forma ufficiale al Salone di Parigi di quell’anno e, per il pubblico di oltreoceano, al successivo Salone di Los Angeles – porta in dote le peculiarità stilistiche del Design KODO, approccio di coerenza formale al disegno delle linee esterne quale espressività filosofica del dinamismo di un veicolo visto come “oggetto vitale” e, quindi, in possesso di personali doti di energia e di ritmo, che vengono reinterpretati dai progettisti Mazda sull’antica tradizione di discreta bellezza che viene evidenziata dai manufatti del “Sol Levante”.

Un processo di “rivoluzione-evoluzione” (peraltro pienamente espresso dalle recentissime novità che Mazda ha presentato al Salone di Ginevra 2018) che, dal punto di vista tecnico, si accompagna ad un ampio impiego di materiali leggeri – che aiutano a contenere il peso della vettura a 1.015 kg nelle versioni 2.0 -, all’adozione dei propulsori SkyActiv-G e dei nuovi schemi sospensioni a doppi quadrilateri con bracci in lega leggera (avantreno) e multilink a cinque bracci (retrotreno). Un rinnovamento epocale è, poi, arrivato a marzo 2016 – dunque alla vigilia del raggiungimento del primo milione di esemplari prodotti – con la presentazione di Mazda MX-5 RF, sigla che sta per “Retractable Fastback” per la presenza del tettuccio rigido ripiegabile in due parti che, una volta aperto, trasforma MX-5 (qui un focus sulla gamma aggiornata in chiave Model Year 2018) in una stuzzicante declinazione “Targa”.

Ed è proprio dalla ancora recente “RF” (qui la nostra prova su strada) che Mazda presenta sul mercato, in questi giorni, una nuova “special edition”. È Mazda MX-5 RF Sport Black, proposta sui mercati di oltremanica – nei quali debutterà a fine maggio – con prezzi a partire da 25.695 sterline, corrispondenti a poco più di 29.100 euro.

Mazda MX-5 RF Sport Black segue, in ordine di tempo, le già numerose serie speciali avvicendatesi nei tre anni di produzione della attuale quarta generazione: ricordiamo, per citarne alcune a titolo di esempio, MX-5 RF Limited Edition, MX-5 Grand Tour, indicata dai vertici di Hiroshima come modello “Top Limited Edition” numero uno di una lineup di tre edizioni limitate, fino alla nuova MX-5 Cherry Edition che ha debuttato nelle scorse settimane in concomitanza con l’arrivo della nuova declinazione 2018 (qui una nostra prova su strada comparativa fra MX-5 Cherry Edition ed MX-5 2.0 RF a cambio automatico).

Nel dettaglio, MX-5 Sport Black mette in evidenza, fra gli atout di stile impostati dai designer Mazda, il ricorso ad una specifica tinta carrozzeria “Eternal Blue” ad effetto micalizzato, con gusci degli specchi retrovisori e sottile spoiler posteriore rifiniti in nero, a contrasto, cerchi da 17” verniciati in tinta antracite. L’abitacolo porta in dote, di serie, esclusivi rivestimenti in pelle ai sedili, sensore pioggia, sensori di parcheggio e azionamento automatico dei gruppi ottici, e una serie di specifiche modanature che ne sottolineano l’appartenenza al ristretto “club” delle edizioni speciali.

Ciò che non cambia è, “ovviamente”, la silhouette complessiva del corpo vettura, dominata dagli ampi montanti posteriori e dallo specifico lunotto verticale ad accompagnare il tetto rigido ripiegabile in due parti a comando elettrico (il movimento di apertura, possibile fino ad una velocità di 10 km/h, si completa in 13”); la dotazione infotainment che ha debuttato nella nuova variante 2018 di MX-5 e, sotto il cofano, è presente l’unità motrice SkyActiv-G da 2 litri e 160 CV di potenza, abbinata al cambio automatico a sei rapporti.