Renault Captur Hybrid E-Tech 145 ed RS Line: prezzi e allestimenti

Riflettori puntati sulle due nuove versioni: con l’arrivo della configurazione ibrida 145 CV e della “sorella” dall’immagine ancora più dinamica, il compact-crossover sviluppato su Clio 5 amplia ulteriormente le proposte di gamma.

In perfetta corrispondenza con le anticipazioni rese note a metà febbraio, Renault aggiorna la lineup Captur: in chiave “Model Year 2021”, il crossover di segmento medio della “Marque à Losanges” – in produzione dal 2013 e nel 2019 evoluto nella seconda generazione – esordisce sul mercato con due sostanziali novità, che rispettivamente ampliano l’assortimento di motorizzazioni verso un’ulteriore configurazione elettrificata ed arricchiscono (attraverso un’allure sportiveggiante) gli allestimenti di gamma. Si tratta, nello specifico, del ricorso all’alimentazione Hybrid E-Tech da 145 CV – chiamata a sua volta ad affiancarsi alla versione ibrida ricaricabile da 160 CV complessivi – ed alla declinazione RS Line. La prima viene proposta su tutti i livelli di allestimento (Zen, Business, intens, RS Line ed Initiale Paris); la seconda, ispirata al mondo delle competizioni, si declina nelle varianti benzina TCe 90 e TCe 140 (benzina mild-hybrid), GPL 140, Hybrid E-Tech 145 e Plug-in Hybrid E-Tech 160.

Ecco quanto costano e le dotazioni

Di seguito il dettaglio dei prezzi di vendita “chiavi in mano” (IVA compresa) per entrambe le novità, in funzione delle varie linee di allestimento.

Renault Captur E-Tech Hybrid 145

  • Zen: 25.750 euro;
  • Business: 27.650 euro;
  • Intens: 27.300 euro;
  • RS Line: 28.700 euro;
  • Initiale Paris: 31.300 euro.

Renault Captur RS Line

  • TCe 90: 24.400 euro;
  • TCe 100 GPL: 25.000 euro;
  • TCe 140: 26.100 euro;
  • Hybrid E-Tech 145: 28.700 euro;
  • Plug-in Hybrid E-Tech 160: 34.750 euro.

Tenuto conto dei prezzi (IVA compresa), la versione RS Line ibrida ricaricabile da 160 CV permette di accedere agli Ecobonus ministeriali (rifinanziati con la legge di Bilancio 2021 ed in vigore fino al 31 dicembre 2021) per le vetture aventi emissioni di CO2 comprese fra 21 e 60 g/km ed in vendita ad un massimo di 50.000 euro (listino; 61.000 euro con il 22% di IVA), che ammontano a 2.500 euro, più 2.000 euro dalla legge di Bilancio e 2.000 euro di sconto concessionaria (con rottamazione), oppure 2.500 euro di ecoincentivo più 1.000 euro di sconto concessionaria (senza rottamazione).

Captur E-Tech Hybrid 145: propulsione

Sotto il cofano, la novità E-Tech 145 si avvale dell’abbinamento fra unità motrice termica e due motori elettrici, con batteria di trazione e la nuova trasmissione “smart” per una potenza complessiva di 145 CV. L’adozione del sistema E-Tech Hybrid consente a Renault Captur di sfruttare la modalità di marcia in elettrico per l’80% della guida in ambito urbano, in modo da ottenere una media di risparmio nell’ordine del 40% in rapporto ad un corrispondente motore a combustione.

Equipaggiamento

Il “capitolato” delle dotazioni scelto da Renault per la nuova versione Hybrid E-Tech 145 conferma l’assortimento di accessori delle corrispondenti configurazioni termiche, con tuttavia una serie di equipaggiamenti supplementari dedicati.

  • Sistema di frenata rigenerativa e dispositivo di recupero dell’energia nelle fasi di decelerazione e di frenata (e-shifter e trasmissione automatica);
  • Visualizzazione del flusso di energia nel display centrale;
  • Pulsante di commutazione “EV” che permette il passaggio alla modalità di guida 100% elettrica;
  • “Badge” specifici di modello collocati sul portellone, sui montanti centrali ed in corrispondenza della leva del cambio;
  • Strumentazione con schermo da 7” configurabile, di serie a partire dall’allestimento Zen;
  • Climatizzatore automatico di serie a partire dall’allestimento Zen;
  • Sistema di accensione automatica dei gruppi ottici e sensore pioggia di serie a partire dall’allestimento Zen.

Captur RS Line: carattere sportivo

La configurazione RS Line, proposta per la prima volta sul compact-crossover di Renault, porta in dote l’esclusiva “allure” dinamica ispirata al mondo delle competizioni. Il suo posizionamento è ai vertici della gamma Captur. Rispetto all’allestimento Intens, la dotazione di serie aggiunge quanto segue.

  • Cerchi in lega “Le Castellet” da 18”;
  • Finizione esterna in tinta RS Line;
  • Splitter anteriore;
  • Griglia anteriore a nido d’ape;
  • Diffusore posteriore verniciato in grigio;
  • Finestratura posteriore oscurata;
  • Doppio terminale di scarico;
  • Pack Ambiance RS Line;
  • Rivestimenti interni RS Line con cuciture rosse a contrasto;
  • Volante sportivo rivestito in pelle;
  • Rivestimento in nero per il padiglione;
  • Specchio retrovisore centrale senza cornice ed a sistema fotocromatico anti-abbagliamento;
  • Modulo infotainment con display da 7” provvisto di connettività Easy Link e sistema di navigazione;
  • Parking Camera con sensori di parcheggio anteriori e posteriori.

In più, gli accessori dedicati comprendono i battitacco in alluminio, una modanatura in rosso in corrispondenza delle bocchette di aerazione e la finitura “carbon look” al quadro strumenti. Interessante, come accennato in apertura, la proposta di allestimento RS Line per tutte le versioni di gamma, ovvero già a partire dalla configurazione TCe 90 di ingresso alla lineup Captur, per proseguire con la motorizzazione TCe 100 GPL, la versione a benzina TCe 140 e le due elettrificate Hybrid E-Tech 145 e Plug-in Hybrid 160.

Renault Captur RS Line 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti