Hyundai Drive Electric: ancora più vantaggi per Kona Electric e Hybrid

Le Kona Electric e Hybrid rappresentano la proposta a basse e zero emissioni di Hyundai nel segmento B. Oggi con gli incentivi e la campagna Drive Electric ci sono vantaggi fino a 14.000 euro.

Compatta, pratica ed ecologica grazie alle motorizzazioni ibrida ed elettrica. La Hyundai Kona rappresenta una delle alternative più ecocompatibili ed efficienti tra i B-SUV compatti. Un modello intelligente e all’avanguardia, che è stato anche aggiornato di recente con un restyling, dopo tre anni dal lancio sul mercato.

L’elettrificazione è il presente di Hyundai

Per Hyundai l’elettrificazione non rappresenta il futuro, ma il presente del marchio: rispetto ad altri costruttori, che stanno proponendo in questi mesi i loro primi modelli elettrificati, la Casa coreana ha iniziato a percorrere la strada dell’elettrificazione già diversi anni fa e così oggi può contare su una intera gamma di modelli elettrici, ibridi e perfino a idrogeno. Si tratta di veicoli estremamente efficienti ed ecocompatibili come la Ioniq – lanciata nel 2016 – la prima auto al mondo ad offrire tre diverse motorizzazioni a basse o zero emissioni (ibrida, ibrida plug-in ed elettrica), o la Nexo, un’auto fuel cell a idrogeno – una delle poche già oggi disponibili sul mercato – a sua volta erede della Hyundai ix35 FCEV, lanciata nel lontano 2013.

Kona è il modello compatto che rappresenta al meglio la filosofia “Progress for Humanity” di Hyundai, che vuole portare un cambiamento positivo nella vita delle persone, con l’obiettivo di rendere alla portata di tutti le più avanzate tecnologie, la sicurezza e il comfort.

Kona Electric e Kona Hybrid: ancora più vantaggi con Drive Electric

Kona Electric e Kona Hybrid rappresentano due soluzioni per la mobilità in armonia con l’ambiente, con tutti i vantaggi già apprezzati sulla Kona. Rimangono infatti invariate le apprezzate doti di praticità del SUV compatto Hyundai, che può ospitare fino a cinque passeggeri in 4,17 metri e vanta un bagagliaio con una capacità di carico di 361 litri.

Entrambe le vetture sono ancora più vantaggiose oggi, grazie alla presenza degli incentivi statali per le vetture ecologiche, e alla nuova campagna della Casa, chiamata Drive Electric. A partire dal 13 settembre, sono presenti vantaggi senza precedenti per la gamma elettrificata di Kona:

  • fino a 6.250 euro per Kona Hybrid, nella ricca dotazione XPrime con finanziamento Hyundai Gold e Ecobonus statale (TAN 5,99% TAEG 7,20%);
  • fino a 14.000 euro per Kona Electric, nella versione con batteria da 39 kWh e allestimento XPrime+ con Ecobonus statale e l’innovativa formula di leasing By Mobility che prevede un canone di 199 euro al mese (TAN 4,95% TAEG 6,33%).

Drive Electric ha l’obiettivo di rendere la mobilità sostenibile accessibile a sempre più persone e le attuali promozioni su Kona Hybrid ed Electric rappresentano solo il primo tassello della strategia elettrificata della Casa. La campagna mostra in modo creativo che anche una semplice azione quotidiana come un passaggio all’autolavaggio può trasformarsi in un’esperienza divertente grazie al divertimento e al piacere di guida di Kona, trasmessi in tutto l’ambiente circostante: le spazzole del car wash, infatti, si “elettrizzano” e celebrando il SUV Hyundai a ritmo di musica.

Kona Electric: autonomia di oltre 480 km e potenza istantanea

Un crossover compatto a zero emissioni. La Hyundai Kona Model Year 2020 coniuga alla praticità di un SUV le dimensioni ridotte di un’auto di segmento B e, soprattutto, i vantaggi della mobilità elettrica, come abbiamo avuto modo di verificare nella nostra prova su strada. Esteticamente, la versione a zero emissioni è riconoscibile solo per alcuni dettagli che ne aumentano l’efficienza aerodinamica, come la griglia anteriore in plastica piena nel frontale e i cerchi in lega specifici. Il divertimento alla guida è assicurato grazie ai 204 CV (versione da 64 kWh) e alla coppia massima di 395 Nm erogati in maniera istantanea.

Versioni e autonomia

Sono disponibili due versioni della batteria (39 kWh e 64 kWh) e due diversi allestimenti (Xprime+ e Exellence+), così la gamma 2020 si articola su tre possibilità di scelta per il cliente:

  • Kona Electric EV XPrime+ 39 kWh
  • Kona Electric EV XPrime+ 64 kWh
  • Kona Electric EV Exellence+ 64 kWh

Come tutte le auto Hyundai vendute in Italia, anche Kona Electric dispone della garanzia Hyundai “5 anni a Km illimitati” insieme alla garanzia di 8 anni o 160.000 km sulla batteria ad alta tensione.

Le novità della Kona MY 2020

Tra le novità introdotte dal restyling 2020 c’è l’autonomia che sale a 484 chilometri (305 chilometri per la versione da 39 kWh), raggiunta grazie all’adozione di nuovi pneumatici a bassa resistenza di rotolamento, i Michelin Primacy 4. È inoltre disponibile un nuovo caricatore di bordo trifase da 10,5 kW, disponibile su tutta la gamma, con cui si possono ridurre i tempi di ricarica fino al 23% (versione da 64 kWh) con l’utilizzo di una colonnina di ricarica in corrente alternata o di una wallbox compatibile.

La Hyundai Kona Electric è equipaggiata con il nuovo sistema di navigazione, dotato di schermo touch da 10.25 pollici e interfaccia grafica con funzione split-screen, e con il sistema telematico Hyundai BlueLink. Quest’ultimo è il servizio per le auto connesse della Casa che consente di gestire da remoto, tramite app, varie funzionalità della vettura come l’impianto di condizionamento, l’accensione e lo spegnimento di veicolo, la chiusura centralizzata e la funzione di localizzazione.

«Con questi ulteriori miglioramenti – spiega Andreas-Christoph Hoffman, vice presidente marketing Hyundai – i clienti che scelgono Kona Electric possono ora percorrere distanze ancora più ampie con una sola carica beneficiando di una delle migliori autonomie del segmento. Triplicando la disponibilità di Kona Electric stiamo aprendo la strada verso le zero emissioni».

Kona Hybrid: consumi da record e piacere di guida

Come detto, la Kona ibrida è una delle pochissime full hybrid presenti nel segmento B. Il sistema ibrido adottato dal SUV compatto di Hyundai non è infatti né un più semplice mild hybrid né un ibrido plug-in ricaricabile con la spina: il sistema è quindi in grado di incrementare l’efficienza globale della vettura senza dover effettuare alcuna ricarica elettrica.

Un cuore full hybrid

Lo schema ibrido è costituito da un motore 4 cilindri 1.6 GDI a benzina da 105 CV abbinato ad un motore elettrico a magneti permanenti da 43,5 CV. La potenza totale è di 141 CV (103,6 kW) con 265 Nm di coppia massima, mentre la batteria agli ioni di litio è da 1,56 kWh.

La potenza del sistema è gestita da un cambio automatico a doppia frizione a 6 rapporti – dunque non un CVT come su altre ibride di marchi concorrenti – che è in grado di cambiare marcia in modo veloce e fluido, ottenendo così una migliore guidabilità. Da notare quindi che sulla Kona Hybrid non viene sacrificato il piacere di guida all’insegna dell’ecocompatibilità, come testimonia anche la presenza della modalità sequenziale di cambiata delle marce con paddle al volante.

Bella da guidare

Un punto a favore della Kona Hybrid rispetto ad altre ibride è proprio il fatto che può essere guidata come una vettura tradizionale, con un’impostazione anche divertente, ma che alla voce consumi fa segnare percorrenze da vera auto ecologica. Come abbiamo potuto verificare nel nostro test drive, non è difficile raggiungere i 20 chilometri con un litro di benzina o fare perfino meglio.

A conferma dell’attenzione dei progettisti alla dinamica di marcia c’è anche la presenza delle sospensioni posteriori multi-link, una soluzione davvero raffinata e non facile da trovare su un crossover. Completano la dotazione orientata al piacere di guida i cerchi da 18 pollici e gli pneumatici Michelin Pilot Sport 4, che garantiscono una ottima tenuta su strada.

Allestimenti e dotazione

La versione ibrida della Kona può essere ordinata in tre differenti livelli di equipaggiamento:

  • Kona Hybrid Xtech
  • Kona Hybrid Xprime
  • Kona Hybrid Excellence

Già dalla versione di accesso la dotazione è molto completa, soprattutto per quanto riguarda la connettività ed i sistemi di assistenza alla guida (ADAS) grazie al pacchetto Hyundai SmartSense di serie, che include sistemi avanzati come la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti.

Hyundai Kona Electric 2020: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Hyundai Santa Fe 2020: molto più che restyling

Altri contenuti