Bmw Serie 2 Gran Coupé: prezzo, motori e scheda tecnica

Più “gran turismo” che sportiva pura, la nuova coupé 5 porte punta su versatilità, spazio e comfort. Sa però, con M235i xDrive, anche essere poderosa.

Anticipata al Salone di Los Angeles 2019, la nuova gamma Gran Coupé di Bmw Serie 2 costituisce una ulteriore estensione, in una fascia di mercato leggermente superiore, della altrettanto recente Bmw Serie 1 che, nel 2019, ha “rotto” con il proprio passato in virtù di un re-engineering completamente rinnovato, che fa forza su una nuova piattaforma modulare funzionale all’adozione della soluzione meccatronica a motore trasversale e trazione anteriore: elementi mai affrontati, fino ad allora, dalla fascia di ingresso alla lineup di Monaco di Baviera. E dalla “piccola” Serie 1 alla più grande Serie 2 Gran Coupé, il passo è in questo senso breve: per la realizzazione della nuova configurazione “fastback”, i tecnici del colosso bavarese hanno fatto tesoro delle soluzioni di modularità offerte dal nuovo pianale – un progetto affrontato, negli anni scorsi, dalla “rivoluzionaria” gamma Bmw Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Gran Tourer – ed al proprio expertise in materia di declinazioni di gamma “coupé a cinque porte”, secondo una prassi già ben consolidata come messo in evidenza dalle varianti Gran Coupé di Bmw Serie 3, Serie 4, Serie 6 (non più in produzione) e Serie 8. L’obiettivo è del resto corrispondente ai precedenti progetti “Gran Coupé”: sfruttare la soluzione stilistica del tetto e del lunotto inclinati verso la zona posteriore del corpo vettura, le quattro porte per l’ingresso a bordo ed una maggiore abitabilità per ampliare il “raggio d’azione” dal punto di vista dei mercati e della clientela.

Esterni: decisamente personale

Il corpo vettura di Bmw Gran Coupé esprime, al pari delle proposte di pari configurazione già affrontate dal marchio bavarese, un’intonazione sportiva tuttavia nello stesso tempo improntata al gran turismo. Più che una “media da sparo”, una vettura adatta ad affrontare i lunghi viaggi in tutta tranquillità e mantenendo elevate medie di crociera (nel rispetto dei limiti di velocità, chiaramente) garantite dai valori prestazionali che, come vedremo, appartengono al più puro spirito Bmw. Dunque, elevati (ed elevatissimi nel caso della “poderosa” M235i xDrive che, d’altro canto, porta in dote l’unità 4 cilindri più potenza mai concepita da Bmw). Il layout esterno di Bmw Serie 2 Gran Coupé mette in evidenza, oltre alla grande calandra (che tuttavia, nel caso della nuova coupé cinque porte e date le sue maggiori dimensioni, si armonizza meglio nell’insieme del corpo vettura rispetto a quanto, ad esempio, esprime Bmw serie 1 “new gen”), l’assenza di cornici superiori ai finestrini, un “timido” Gomito di Hofmeister (appena accennato, a ricordare che questo particolare stilema resta presente nelle soluzioni del corpo vettura Bmw) alla “terza luce” laterale e , ovviamente, la nuova impostazione del “volume” posteriore. Quest’ultima, in particolare, viene dominata da una coda decisamente “tronca”, su cui trovano posto un sottile spoiler, una fanaleria di nuovo disegno – a sviluppo orizzontale – e da un raccordo in colore nero che sembra ricordare, un po’ “alla lontana”, la modanatura introdotta a metà degli anni 70 sulla “storica” Serie 3 E21.

Interni: ampia abitabilità, ambiente hi-tech

Lo spazio a bordo di Bmw Serie 2 Gran Coupé è, chiaramente, più elevato – e di più agevole accessibilità – rispetto a quanto permesso dalla più convenzionale versione Coupé. Differenze sostanziali, in questo senso, sono i 33 mm in più per le ginocchia dei passeggeri seduti dietro, e la collocazione leggermente rialzata (12 mm in più) delle “sedute”. Adeguata alla fascia di mercato cui Serie 2 Gran Coupé si rivolge ed alle esigenze della clientela-tipo, la capacità di carico utile al vano bagagli è piuttosto buona: 430 litri nel normale assetto di marcia. Questo valore può in ogni caso aumentare notevolmente, facendo ricorso alle possibilità di frazionamento dei sedili posteriori, che seguono lo schema 40 : 20 : 40. Comode le manovre di carico bagagli: l’accesso al vano di carico avviene attraverso un comando di apertura a pulsante oppure – a richiesta – mediante un sensore comandato dal movimento del piede sotto il paraurti: questo sistema viene fornito con il dispositivo “Comfort Access” in opzione. L’impostazione di cruscotto e plancia presenta – in perfetta corrispondenza ai contenuti hi-tech dell’attuale produzione bavarese – i display della strumentazione digitale (fino a 10.25” a seconda della variante di modello) e dall’infotainment (schermo centrale Control Display da 10.25”) con assistente vocale e servizi di navigazione.

Motorizzazioni e sistemi ADAS

Sotto il cofano di Bmw Serie 2, la lineup di unità motrici si articola – al momento del “lancio” commerciale – su tre varianti (tutte rispondenti alla classe di emissioni Euro 6d-TEMP): le versioni benzina 1.5 tre cilindri turbocompresso da 140 CV (per Bmw 218i), dichiarato per valori di consumi ed emissioni di, rispettivamente, 5,0-5,7 litri di benzina per 100 km e 114-131 g/km di CO2 ed il poderoso 2.0 4 cilindri sovralimentato a tecnologia M TwinPower Turbo da 306 CV che equipaggia la variante alto di gamma M235i xDrive; sul fronte gasolio, versione di riferimento è la 220d provvista del 2.0 a 4 cilindri da 190 CV. Quest’ultima, insieme a M235i xDrive, viene equipaggiata con il cambio Steptronic ad otto rapporti, che a sua volta si collega, nella “M”, al differenziale autobloccante tipo Torsen ad azionamento meccanico. Riguardo all’assortimento di dispositivi di ausilio attivo alla guida, Bmw Serie 2 Gran Coupé prevede, in riferimento ai Paesi europei, il sistema di frenata autonoma d’emergenza con funzioni anti-collisione, sterzata d’emergenza e riconoscimento pedoni e ciclisti ed Lane Departure Warning; e propone, fra gli altri, l’Active Cruise Control con funzione Stop & Go e Lane Change Warning System, Rear Collision Warning e Crossing Traffic Warning, Park Distance Control e Parking Assistant.

L’arrivo in Italia è imminente

La nuova gamma Bmw Serie 2 Gran Coupé è di prossimo esordio nel nostro mercato: in Italia arriverà nella primavera 2020, con prezzi “chiavi in mano” che partono da 32.000 euro per la variante 218i “entry level” e salgono a, rispettivamente, 41.500 euro per il modello 220d turbodiesel, da 47.500 euro per la versione 220d in configurazione M Sport ed a 53.500 euro per la declinazione alto di gamma M235i xDrive. Gli allestimenti proposti sono, nell’ordine ed escludendo la versione-top M235i xDrive, Advantage, Business Advantage, Sport, Luxury ed M Sport.

Bmw Serie 2 Gran Coupé: le caratteristiche tecniche

Dimensioni e capacità vano bagagli

  • Ingombri esterni: lunghezza 4,52 m, larghezza 1,8 m-2,08 m (con gli specchi retrovisori esterni); altezza 1,42 m; passo 2.670 mm; sbalzo anteriore 881 mm; sbalzo posteriore 975 mm; carreggiate: 1.561-1.565 mm (anteriore), 1.561-1.565 (posteriore); volume di carico utile al bagagliaio: 430 litri nel normale assetto di marcia
  • Larghezza abitacolo: ai posti anteriori 1.442 mm, alla fila posteriore di sedili 1.430 mm
  • Ruote: cerchi da 8×18” e pneumatici da 225/40 R 18
  • Capacità serbatoio carburante: 50 litri
  • Pesi: a secco (norme DIN/EU) 1.570-1.645 (Bmw M235i xDrive), 1.505-1.580 kg (Bmw 220d); peso massimo ammissibile: 2.105 (Bmw M235i xDrive), 2.050 kg (Bmw 220d)

Dati tecnici Bmw M235i xDrive

  • Motore: 2 litri ciclo Otto (1.998 cc) collocato in posizione trasversale
  • Alesaggio x corsa: 94,6 x 82,0 mm
  • Rapporto di compressione: 9,5:1
  • Potenza massima: 306 CV a 5.000-6.250 giri/min
  • Coppia massima: 450 Nm fra 1.750 e 4.500 giri/min
  • Tecnologia di sovralimentazione, alimentazione e distribuzione: sistema Bmw TwinPower Turbo, sistema di iniezione High Precision Injection, fasatura valvole variabile a sistema Valvetronic, dispositivo Doppio VANOS di controllo fasatura alberi a camme
  • Trasmissione: cambio Steptronic Sport ad otto rapporti; trazione integrale a sistema xDrive
  • Valori prestazionali dichiarati: velocità massima 250 km/h, accelerazione 0-100km/h in 4”9
  • Consumi ed emissioni a ciclo combinato: 7,1-6,7 litri di benzina per 100 km; 162-153 g/km di CO2
  • Classe di emissioni: Euro 6d-TEMP

Dati tecnici Bmw 220d

  • Motore: 2 litri ciclo Diesel (1.995 cc) collocato in posizione trasversale
  • Alesaggio x corsa: 90,0 x 84,0 mm
  • Rapporto di compressione: 16,5:1
  • Potenza massima: 190 CV a 4.000 giri/min
  • Coppia massima: 400 Nm fra 1.750 e 2.500 giri/min
  • Tecnologia di sovralimentazione, alimentazione e distribuzione: sistema Bmw TwinPower Turbo con elementi a geometria variabile, iniezione common-rail con iniettori a solenoide ad elevata pressione (2.000 bar)
  • Trasmissione: cambio Steptronic ad otto rapporti, trazione anteriore
  • Valori prestazionali dichiarati: velocità massima 235 km/h, accelerazione 0-100 km/h in 7”5
  • Consumi ed emissioni a ciclo combinato: 4,5-4,2 litri di gasolio per 100 km; 109-110 g/km di CO2
  • Classe di emissioni: Euro 6d-TEMP.
Bmw 220d M Sport e Bmw M235i xDrive 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

BMW M4 2021: coupé sportivo da 480 o 510 CV

Altri contenuti