Le migliori app per ricaricare l’auto elettrica: i nostri consigli

Francesco Donnici
09 Agosto 2022
colonnine-di-ricarica-le-app-per-trovarle

Una pratica guida che segnala tutte le migliori app per ricaricare l’auto elettrica ed evidenzia pregi e criticità di queste ultime.

Per utilizzare al meglio i veicoli a zero emissioni è necessario sfruttare tutti gli aiuti che ci regalano le ultime tecnologie, tra cui le migliori app per ricaricare l’auto elettrica. Queste ultime ci permettono di ottimizzare al meglio la guida delle auto elettriche e di limitare il più possibile la così detta ansia da ricarica, usufruendo di auto elettriche con più autonomia. Le app per smartphone ci permettono di monitorare lo stato della vettura alimentata a batteria e contemporaneamente di eseguire tutte le operazioni relative alla ricarica in mobilità, utili per pianificare un viaggio con l’auto elettrica. In questa guida elencheremo tutte le migliori app per ricaricare l’auto elettrica, andando a sottolineare pregi e criticità di queste ultime.

PlugShare

PlugShare è un’ app per auto gratuita per iOS, Android e Web, che consente agli utenti di trovare stazioni di ricarica per auto elettriche, lasciare recensioni e comunicare con altri proprietari di veicoli a zero emissioni. Vanta una delle mappe di ricarica pubblica più accurata e completa al mondo, che identifica stazioni di tutte le principali reti in Nord America, Europa e in gran parte del globo.

NextCharge

NextCharge nasce come applicazione indipendente ed è in grado di rispondere alle principali necessità dei possessori di auto elettriche. Quando si accede alla mappa integrata è possibile visualizzare i punti di ricarica dei vari gestori. In opzione è possibile visualizzare esclusivamente i punti di ricarica del circuito Nextcharge selezionando uno specifico filtro. In alternativa è possibile richiedere una card RFID che deve essere attivata prima del primo utilizzo.  Card e app possono comunque lavorare in sinergia. Non manca inoltre la modalità “Wallet” per gestire i pagamenti, inoltre vengono specificati gli “accesso ospite” e “accesso pubblico”, che indicano rispettivamente le colonnine che si trovano all’interno di uno spazio privato e quelle che non hanno vincoli di orario per il loro utilizzo.

Google Maps

Google Maps è una delle applicazioni per smartphone più diffuse e utilizzate dagli utenti. Non tutti però sanno che l’app del colosso americano offre informazioni utilissime anche per i possessori e utilizzare di auto a zero emissioni. L’app è stata infatti arricchita con una funzionalità aggiuntiva: per ricercare stazioni e punti di ricarica più vicini basterà inserire nella barra di ricerca le parole chiave generiche ( es. colonnine elettriche, stazione di ricarica EV, etc.) Dopodiché  appariranno sulla mappa tutte le colonnine di ricarica circostanti arricchite al nome del gestore delle stazioni. Come se non bastasse appaiono il numero di erogatori presenti nella stazione e la velocità di ricarica delle singole colonnine.

Chargemap

Con l’app Charrgemap è possibile identificare più di 450.000 punti di ricarica in tutta Europa. Grazie a numerosi filtri si possono trovare le colonnine più adatte alle proprie esigenze Non manca la Chargemap Pass, una card di pagamento e una soluzione di accesso universale, che permette di ricaricare l’auto elettrica sulla maggior parte delle reti di ricarica europee.

JuicePass – Enel 4 X

Enel X è principale player energetico italiano, oltre ad essere la realtà nel campo della ricarica elettrica per auto che può contare su più punti di ricarica in tutta la nostra penisola. Juicepass, app sviluppata da ENEL X, permette all’utente di interagire con i 12.000 punti di ricarica sparsi in tutto il territorio italiano e con i 110mila che si trovano in Europa. Una volta eseguito l’accesso si entra nella sezione “Garage” dove si può scegliere di configurare più di un’auto elettrica. Sempre da questa sezione è possibile controllare in remoto lo stato di carica della vettura. L’utente può optare per il proprio “Juicewallet”: scegliendo un canone mensile o tariffa a consumo (il tutto collegando una carta di credito oppure utilizzando una card specifica). Tramite una mappa interattiva si possono identificare e utilizzare le colonnine sfruttando alcuni filtri che indicano la disponibilità o la potenza erogata.

Be Charge

Be Charge, app del gruppo Be Power, oltre alle classiche funzioni di ricarica e identificazione delle colonnine permette di controllare dopo ogni ricarica quanta anidride carbonica abbiamo fatto risparmiare al pianeta. I vari passaggi per le operazioni di ricarica sono spiegati tramite simpatici video che rendono facile l’utilizzo dell’app. Le colonnine proprietarie risultano contrassegnate dal logo Be Charge, mentre le altre sono vuote. Queste ultime segnalano un player esterno che però consente il pagamento tramite l’app Be Charge.  Lo sfondo blu indica un’area pubblica, mentre quello bianco un’area privata, infine i pallini di colore rosso o verde indicano se le colonnine sono disponibili.

 Evway

Con Evway mette a diposizione ben 190.000 punti di ricarica in tutta Europa, grazie ad una una serie di accordi in roaming. La grafica offre tre mappe: una per le auto, una per le eBike e una per i monopattini elettrici. Non manca la funzione che segnala i punti di interesse  (eMX), mentre sulle mappe i punti diricarica liberi sono in verde e qulli occupati in rosso.  La ricarica DC conviene (0,45 euro/kWh) per le prime due ore, poi inizia la tariffa a tempo.

Power Cruise Control

L’app Power Cruise Control, si collega alla propria vettura elettrica con una OBD in modo da comunicare tramite il nostro smartphone e Google Maps e per poter ottenere tutte le informazioni, anche predittive, per aumentare l’autonomia del veicolo fino al 10%. Per ottenere questo risultato, l’app pianifica il viaggio tenendo conto di alcune variabili: strade, presenza di Roof box (portapacchi da tetto), porta-bici sul lunotto posteriore, etc.

e-Moving di A2A

e-Moving di A2A, famosa azienda di energia elettrica del nord Italia, si presenta come soluzione integrata per la mobilità elettrica che permette all’utente di ricaricare la propria vettura grazie all’App dedicata.​ E’ possibile contare su 850 punti di ricarica elettrica di A2A per veicoli a 2, 3 e 4 ruote e le colonnine sono alimentate con energia elettrica 100% rinnovabile.

Recharge Around di Repower

In una sola app possono essere visualizzate tutte le colonnine per la ricarica delle auto elettriche, sia in Italia chee all’estero. Sarà necessario esclusivamente selezionare l’area geografica di interesse, per visualizzare tutti i punti sulla mappa.

D-Mobility di Duferco Energia

L’app D-Mobility di Duferco Energia permette di trovare la stazione di ricarica più vicina. Inoltre, è possibile selezionare la modalità di pagamento preferita, come ad esempio carte di credito, PayPal, oppure optare per una carta ricaricabile.

EMOBITALY

EMOBITALY è un rivoluzionario servizio che permette di gestire una o più stazioni di ricarica da qualsiasi PC o dispositivo mobile. Il proprietario della colonnina può attivare dovunque e in qualsiasi momento l’accesso pubblico. Una volta effettuato, gli utenti potranno ricaricare e pagar eil servizio di ricarica comodamente tramite app o card.

Yess.energy

Yess.Energy Srl è una società italiana che produce e commercializza soluzioni d’ingegneria integrata per il  settore delle infrastrutture di ricarica auto elettriche. L’azienda sviluppare e assiste la clientela nelle  soluzioni di ricarica elettrica, il tutto supportato da una pratica app che permette di identificare e gestire in remoto i punti di ricarica.

Neogy Mobility di Alperia

Grazie all’app Neogy è possibile visualizzare in tempo reale le colonnine presenti sul territorio e contemporaneamente si possono verificare le varie disponibilità. Se l’utente ha sottoscritto una delle offerte Neogy può non solo prenotare le stazioni di ricarica direttamente dall’app, ma anche attivarle tramite un click sul proprio smartphone.

Plug&Go di Edison

Plug&Go di Edison offre ai propri clienti la possibilità di guidare un’auto elettrica sfruttando una formula di noleggio a lungo termine che prevede anche l’installazione di una Wall Box nel proprio garage. Gli utenti  possono utilizzare anche l’app Edison Plug&Go che permette di geolocalizzare le colonnine di ricarica più vicine.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • dr-motor-dr-4-0-1-5-bi-fuel-gpl-9
    17.890 €
    DR MOTOR DR 4.0 1.5 Bi-Fuel GPL
    Benzina/GPL
    4.000 km
    04/2022
  • saab-9-5-2-3i-16v-turbo-asi-crs-1-prop
    2.800 €
    SAAB 9-5 2.3i 16V turbo ASI CRS - 1 prop
    Benzina
    240.000 km
    03/2002
  • hyundai-coupe-1-6i-16v-fx-1-prop-tagliandi-asi-conservata
    2.100 €
    HYUNDAI Coupe 1.6i 16V FX 1 prop - tagliandi - Asi - conservata
    Benzina
    160.000 km
    12/1998
  • alfa-romeo-156-1-8i-16v-twin-spark-distinctive-asi
    2.800 €
    ALFA ROMEO 156 1.8i 16V Twin Spark Distinctive ASI
    Benzina
    159.172 km
    01/2001
  • audi-a6-1-8t-20v-advance-asi-crs-rc-e-bollo-ridotti
    2.950 €
    AUDI A6 1.8T 20V Advance - ASI CRS - rc e bollo ridotti
    Benzina
    176.000 km
    06/1997
  • fiat-panda-1-2-lounge-km-33-000
    12.499 €
    FIAT Panda 1.2 Lounge - Km 33.000
    Benzina
    33.000 km
    06/2019
  • smart-fortwo-1-0-twinamic-italiana-n13-3
    13.900 €
    SMART ForTwo 1.0 Twinamic Italiana n°13
    Benzina
    50.600 km
    09/2018
  • smart-forfour-1-0-manuale-total-white-n9-3
    12.950 €
    SMART ForFour 1.0 Manuale Total White n°9
    Benzina
    32.500 km
    10/2018
  • smart-forfour-1-0-manuale-n43-3
    12.950 €
    SMART ForFour 1.0 Manuale n°43
    Benzina
    46.300 km
    11/2018
page-background