Mercedes EQC: prezzi da 76.839 euro

Avviato a Brema l’assemblaggio del primo modello 100% elettrico della Stella a Tre Punte. I prezzi “chiavi in mano” per l’Italia partono da 76.839 euro. Tutti gli equipaggiamenti.

Dopo numerose anticipazioni, che hanno permesso di avere una panoramica di insieme sul “rivoluzionario” SUV EQC, (svelato lo scorso settembre a Stoccolma), primo modello ad alimentazione 100% elettrica di Mercedes, ed a breve distanza dal “vernissage” dell’edizione-lancio “Edition 1886” che aveva fatto bella mostra di se al Salone di New York (qui il nostro approfondimento), in queste ore arriva una doppia novità dalla Stella a Tre Punte.

Segnatamente, si tratta dell’avvio di produzione dalle linee di montaggio di Brema (parallelamente, quindi, all’assemblaggio della gamma Classe C e GLC, in virtù di una corrispondenza di montaggio di molti componenti), e del via alle ordinazioni, che all’atto pratico si traduce in un dettaglio dei prezzi. Per accaparrarsi un esemplare di Mercedes EQC, l’importo-base “chiavi in mano” parte da 71.281 euro (variante di accesso alla gamma, peraltro in possesso di un equipaggiamento piuttosto ricco, come vedremo), cifra che in Germania consente all’e-SUV di Stoccarda di rientrare negli incentivi previsti per gli autoveicoli il cui prezzo di listino è inferiore a 60.000 euro. Per l’Italia, Mercedes EQC400 4Matic viene proposta a partire da 76.839 euro “chiavi in mano”. Con un sovrapprezzo di 3.660 euro è disponibile l’allestimento Premium; la stessa serie “Edition 1886” è ordinabile a 10.832 euro. L’ingresso di Mercedes EQC nelle concessionarie in Italia (durante l’anno verrà avviata la produzione anche in Cina, in virtù della joint venture BBAC-Beijing Benz Automotive; più avanti, l’assemblaggio sarà avviato anche negli impianti di Sindelfingen e Rastatt, in Germania; di Tuscaloosa, in Alabama-USA; e di Hambach, in Francia) avverrà dopo l’estate.

Le dotazioni in dettaglio

Ecco, nel dettaglio, l’equipaggiamento di serie: Mercedes EQC400 4Matic presenta il Pacchetto SE (comprendente Blind Sport Assist, finetsratura oscurata, pacchetto vani portaoggetti, pacchetto Comfort Keyless-Go, cavo di ricarica per presa di rete e cavo di ricarica per wallbox e stazioni di ricarica pubbliche), rivestimento sedili in ecopelle “Artico”, suite di servizi online Mercedes Me Connect (con setup veicolo per tre anni dall’attivazione, sistema di chiamata d’emergenza a durata illimitata e modulo di comunicazione LTE a durata illimitata); Brake Assist attivo, sensore pioggia, Tempomat, generatore di suono per i pedoni che emette un suono specifico fino ad una velocità di 30 km/h, modulo di navigazione su disco fisso, predisposizione per il sistema di informazioni sul traffico in tempo reale Live Traffic Information (utilizzabile per tre anni dall’attivazione); modulo infotainment (con display centrale da 10.25”) comprendente touchpad senza controller, impianto audio digitale, l’immancabile MBUX-Mercedes Benz User Experience, climatizzatore automatico bi-zona, gruppi ottici anteriori a tecnologia Multibeam Led, sistema di apertura e chiusura automatico “Easy-Pack” per il portellone, assetto Dynamic Select con cinque modalità di commutazione della dinamica del veicolo agendo su motore, sterzo, cambio automatico (se presente), sospensioni pneumatiche (se presenti), e volante multifunzione. La configurazione “Sport” aggiunge all’assortimento standard un “kit” corpo vettura Amg Line, layout abitacolo “Electric Art” ed un set di cerchi in lega Amg da 7.5×19” e 8.5×19”, specifici per il nuovo modello, verniciati in grigio tantalio e torniti con finitura a specchio, con pneumatici da, rispettivamente, 235/55 R 19 (anteriori) e 255/50 R 19 (posteriori).

Ecco gli allestimenti

Le ulteriori configurazioni proposte si articolano sulle varianti Edition 1886 (ordinabile a partire da 87.221 euro) ed Edition Europe, in vendita a partire da 83.963 euro. Fra i principali equipaggiamenti a richiesta, si segnalano l’Head-up Display, il sistema di climatizzazione per i sedili, il “pacchetto” di ulteriori dispositivi ADAS dedicati (ne fanno parte il Cruise Control “Distronic” adattivo, il dispositivo di assistenza attiva per lo sterzo, il Blind Sport Assist attivo e la frenata autonoma d’emergenza). Funzionale alla versatilità di impiego che i clienti attratti dal nuovo segmento “e-SUV” si attendono, Mercedes EQC può essere equipaggiata, con un sovrapprezzo di 1.000 euro compreso il costo di installazione, dello “hub” di ricarica personale Enel BoxStation da 3 kW (è altresì possibile ottenere, con un costo aggiuntivo, il sistema da 7 kW).

Powertrain, tempi di ricarica, autonomia

Ricordiamo brevemente le caratteristiche tecniche di Mercedes EQC: il modello chiamato ad avviare l’epocale evoluzione elettrica Daimler, destinata ad evolversi verso una lineup di modelli pianificati entro il 2022, viene equipaggiato con due motori elettrici – uno collegato all’avantreno, il secondo agente sulle ruote posteriori: in questo modo viene giustificata la trazione integrale che mantiene lo schema 4Matic esclusivo di Mercedes -, che sviluppano una potenza complessiva di 408 CV e 765 Nm di coppia massima. A sua volta, il gruppo powertrain dispone di cinque modalità di guida (Comfort, Eco, Max Range, Sport e Individual), tutte dotate di sistema di recupero dell’energia cinetica nelle fasi di decelerazione. Questi i valori prestazionali comunicati da Mercedes: velocità massima di 180 km/h (autolimitati) e un tempo di 5”1 per l’accelerazione da 0 a 100 km/h. L’alimentazione avviene mediante un pacco batterie agli ioni di litio da 80 kWh, del peso di circa 650 kg complessivi. Relativamente alle possibilità di utilizzo del veicolo, l’autonomia indicata da Mercedes è nell’ordine di 450 km (la percorrenza è finalizzata in base all’allestimento ed alla tecnologia di “pieno” scelta); i tempi di ricarica variano a seconda del tipo di caricabatterie utilizzato. Nello specifico, Mercedes EQC richiede circa 10 ore attraverso le comuni “prese” domestiche, e fino a 40 minuti (ottenendo l’80% di energia negli accumulatori) se si ricorre alle stazioni di ricarica ultrarapida a 400V. La velocità massima è di 180 km/h (autolimitati), e l’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede un tempo di 5”1.

Mercedes EQC, via alla produzione: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti su Mercedes-Benz