Volkswagen Caddy 5: caratteristiche, novità e prezzi

La quinta generazione del popolarissimo “Multispazio” di Wolfsburg porta in dote un ampio programma di aggiornamenti funzionali, hi-tech e nelle motorizzazioni.

Ha superato i 40 anni di una fortunatissima carriera iniziata nel 1978 e protrattasi in quattro generazioni successive (1978-1992; 1995-2003; 2003-2010 più un restyling che ne ampliò la permanenza in listino fino al 2014; e infine, dal 2015, la quarta serie che, al 30 settembre 2020, ha totalizzato circa 810.000 unità prodotte); in totale, ha oltrepassato 3 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo. È Volkswagen Caddy, veicolo multispazio di segmento C adatto per gli impieghi professionali così come per le esigenze della clientela privata che in una vettura ricerca soluzioni di versatilità e ampi volumi di carico, che si appresta al debutto nella nuova quinta generazione.

Il debutto in Italia è imminente

Profondamente aggiornato, tanto nell’impostazione del corpo vettura quanto nei contenuti, negli equipaggiamenti e nelle tecnologie di motorizzazione, Volkswagen Caddy 2021 è in fase di esordio in alcuni mercati europei. Nello specifico, il debutto commerciale avviene, a fine novembre 2020, in Germania, Austria e Polonia. Nei mesi successivi, l’ingresso fra le proposte Volkswagen Veicoli Commerciali riguarderà i singoli Paesi europei (Italia compresa, quindi, dove se ne attende l’arrivo nelle concessionarie per l’inizio del 2021). Più avanti sarà la volta dei mercati di esportazione, come Israele, Sudafrica e Australia.

Gli allestimenti

Quattro le configurazioni di allestimento, tutte disponibili in versione “shuttle” e monovolume:

  • Kombi
  • Space
  • Life
  • Style.

La variante furgone di VW Caddy 5, particolarmente indicata per i professionisti e le consegne di merci in ambito urbano, metropolitano ed inter-city, viene declinata in due varianti, che differiscono fra loro per il passo:

  • Cargo (interasse standard 2.682 mm), lunghezza del corpo vettura: 4,5 m
  • Cargo Maxi (2.755 mm e 4,85 m di lunghezza), quest’ultimo disponibile dal 2021.

Sarà anche camper

In occasione del via alla stagione turistica 2021, Volkswagen Caddy di quinta generazione verrà altresì proposto nell’interessante versione Camper “California”, modello annunciato nella seconda metà dell’estate 2020 e che si annuncia “erede” del popolare VW Caddy Beach, rispetto al quale porterà in dote un notevole “capitolato” di upgrade (fra le dotazioni installate a bordo per la prima volta, si segnalano un cucinino, il tetto panoramico ed una nuova tenda).

4Motion e metano: ci saranno anche loro

In più, a seconda delle versioni, a partire dalla primavera 2021 Volkswagen Veicoli Commerciali offrirà Caddy 5 (inclusa la versione California) anche con la trazione integrale 4Motion. 

Il programma di ingresso commerciale prevede, più avanti, anche l’arrivo delle versioni a metano, che saranno equipaggiate con l’unità motrice 1.5 TGI da 130 CV.

Ecco quanto costa e le proposte di vendita

Per Volkswagen Caddy Cargo nella declinazione 2.0 TDI, il prezzo “chiavi in mano” comunicato da Volkswagen Veicoli Commerciali parte da 22.732,28 euro. Per venire incontro alle esigenze della fascia di clienti professionali, la fase di prevendita viene supportata da diverse soluzioni commerciali:

  • Leasing “All Inclusive”, con piano di manutenzione Service Plan ed estensione di garanzia Extra Time per l’intera durata del finanziamento (48 mesi oppure 80.000 km)
  • Formula “Business for Free”, che permette l’acquisto della variante Business di VW Caddy 5 allo stesso prezzo dell’allestimento “base” con un vantaggio cliente di 760 euro.

Insieme, indica Volkswagen Veicoli Commerciali nella nota che accompagna l’imminente esordio del rinnovato Caddy, le due promozioni permettono di accaparrarsi VW Caddy Cargo 2.0 TDI 102 CV Business a poco più di 260 euro al mese. In più, per i clienti possessori di un veicolo a metano si prevede un ulteriore contributo di 1.200 euro.

Per Volkswagen Caddy 5 nelle versioni cinque posti ed a sette posti – allestimenti indicati per le famiglie e le società di fornitura di servizi, come le cooperative di taxi -, la versione da 114 CV di potenza massima in allestimento Space verrà proposta a 25.940 euro (sempre “chiavi in mano”). Anche in questo caso vengono organizzate varie soluzioni di lancio ad hoc:

  • pacchetto “First Pack”, disponibile nelle configurazioni Space e Life, che comprende – ad un prezzo promozionale di 1.500 euro anziché 2.900 euro – la strumentazione digitale Digital Cockpit, cerchi in lega da 16” o da 17”, sistema Keyless Start e tecnologia a Led per i gruppi ottici anteriore e la fanaleria posteriore
  • sistema di navigazione Discover Media (che insieme al Digital Cockpit va a formare il modulo Innovision Cockpit), per l’allestimento Style alto di gamma, con un vantaggio cliente di oltre 1.900 euro.

Con la formula di finanziamento “Progetto Valore Volkswagen” (che comprende anch’essa Service Plan e garanzia estesa Extra Time), le rate mensili calcolate ammontano a, rispettivamente, poco più di 390 euro (versione Space con First Pack) e 440 euro (allestimento Life con First Pack).

Anche per VW Caddy 5 nel layout cinque e sette posti si prevede un ulteriore contributo di 1.200 euro per i veicoli a metano.

Le novità esterne

Volkswagen Caddy 5 viene realizzato sulla piattaforma modulare MQB-Modularer Querbaukasten, sempre più “centrale” fra i modelli del Gruppo VAG che appartengono alle più recenti generazioni di progetto, e che costituisce, fra gli altri, la “base di partenza” di VW Golf 8. Da segnalare un sostanziale aggiornamento alla geometria del retrotreno, che nella quinta generazione dell’MPV di Wolfsburg adotta un sistema di assale rigido con molle elicoidali e barra Panhard in sostituzione del precedente e “tradizionale” schema a balestre longitudinali. Con questo aggiornamento, i tecnici VW hanno ottenuto un corpo vettura più basso (5 mm in meno) ed un maggiore spazio trasversale fra i passaruota interni, a tutto vantaggio delle capacità di carico, come vedremo.

Nuova impostazione di stile

Fra gli elementi-novità che costituiscono l’approccio estetico alla quinta generazione di Volkswagen Caddy, un aggiornamento di disegno che ha riguardato il cofano anteriore (con nuova forma per fari 3D e calandra), nuovi finestrini e modanature laterali; parte posteriore del veicolo inedita e dalla superficie del lunotto notevolmente ampliata nelle versioni dotate di portellone al posto delle due porte a battenti centrali.

Abitacolo e infotainment

All’interno, caratterizzato da un sostanziale refresh nel disegno della plancia, dei sedili e di alcuni dettagli (fra i quali la nuova forma delle bocchette di aerazione, riprogettate con l’obiettivo di offrire doti di climatizzazione e ventilazione da fermo, nella zona posteriore dell’abitacolo, più elevate), la quinta generazione di Volkswagen Caddy mantiene la possibilità di aggiungere una terza fila di sedili, in modo da consentire il trasporto fino a sette persone. La stessa terza fila può essere smontata singolarmente, oppure ribaltata e ripiegata come i sedili di seconda fila, anch’essi smontabili con facilità per ottenere un ampio vano di carico.

Digitalizzazione e connettività

Fra le “voci” di particolare rilievo per VW Caddy 5, il ricorso ai sistemi multimediali che rendono il nuovo MPV di Wolfsburg sempre connesso, grazie ad un’ampia suite di servizi digitali disponibili. In base all’allestimento, le dotazioni di bordo (di serie oppure a richiesta) comprendono impianti audio e di navigazione in abbinamento con schermi touch proposti su tre diagonali:

  • 6.5”
  • 8.25”
  • 10.0”.

La strumentazione digitale Digital Cockpit (fornita di serie nelle versioni Style e ordinabile a richiesta sugli altri allestimenti, che nel layout standard presentano un quadro analogico con indicatore multifunzione digitale) ed il navigatore Discover Pro nella versione da 10.0” concorrono a formare un ambiente hi-tech tutto nuovo in materia di comandi e visualizzazione: l’Innovision Cockpit.

Sempre connesso

Fra le novità, l’accesso ad una serie di servizi mobili online (MOD) attraverso una OCU (Online Connectivity Unit) con scheda eSIM integrata per le funzionalità infotainment. Inediti anche i comandi del climatizzatore, collocati al di sotto del modulo infotainment, che per la prima volta adottano una tecnologia di tipo digitale; nonché il gruppo di pulsanti per i comandi luci, collocati sulla sinistra ed “in linea” con plancia e infotainment, che vanno a sostituire il tradizionale sistema di interruttore girevole.

Capacità di carico

Essenziale ai fini dell’utilizzo, la possibilità di trasporto costituisce una “voce” tenuta in grande considerazione da parte delle fasce di clientela che si orientano verso un veicolo multispazio.

Di seguito i valori che evidenziano la versatilità di trasporto di VW Caddy 5.

  • Caddy Cargo: 3,1 metri cubi; lunghezza massima del vano di carico: 1.797 mm; larghezza fra i passaruota: 1.230 mm
  • Caddy Cargo Maxi: 3,7 metri cubi e possibilità di trasportare due euro-pallet grazie alle nuove porte scorrevoli ampliate (840 mm di larghezza, anziché 701 mm del modello precedente); lunghezza massima del vano di carico: 2.150 mm; larghezza fra i passaruota: 1.230 mm
  • Caddy Kombi e Caddy monovolume: capienza di carico 1.213 litri con cinque persone a bordo e con carico a filo dello schienale dei sedili posteriori; fino a 2.556 litri con carico a filo del tetto fino alla prima fila di sedili e con la seconda fila di sedili smontata; lunghezza del vano di carico: fino a 1.913 mm (alla prima fila di sedili); larghezza massima fra i passaruota: 1.185 mm.

Dotazioni ADAS

Volkswagen Caddy 5 dispone di ben 19 sistemi di ausilio attivo alla guida, 5 dei quali vengono adottati per la prima volta (ed in funzione di un percorso tecnologico che muove chiaramente verso la guida semi-automatizzata), e tutti gli altri sono stati oggetto di un attento re-engineering. Fra le dotazioni inedite ci sono il Travel Assist, in cui il volante multifunzione (anch’esso nuovo) viene provvisto di una serie di sensori capacitivi; l’assistente alla svolta disponibile di serie su ogni Caddy come parte integrante del Front Assist; ed il Trailer Assist (assistente alle manovre con rimorchio) che già equipaggia Volkswagen Crafter e, dunque, fa il proprio debutto nella dotazione di un veicolo di segmento C progettato per le consegne urbane.

Le unità motrici

Sotto al cofano, come accennato in apertura, VW Caddy 5 viene provvisto di motorizzazioni aggiornate dal punto di vista dell’attenzione alle emissioni (rispettano tutte i più recenti standard di omologazione Euro 6d ISC-FCM).

Versione a benzina

È il 1.5 TSI turbocompresso che fa parte della “famiglia” EA211evo di ultima generazione, porta in dote il filtro antiparticolato ed il sistema ACT di disattivazione di due dei quattro cilindri nelle condizioni di lavoro a basso e medio carico, e dispone di una potenza massima di 114 CV, e 220 Nm di coppia massima disponibili fra 1.750 e 3.000 giri/min. La trasmissione si avvale del nuovo cambio manuale a sei rapporti MQ281, oppure DSG sette rapporti doppia frizione.

Versioni turbodiesel

Per le varianti a gasolio, la quinta generazione di VW Caddy si affida all’unità 2.0 TDI, sottoposta – come avviene per le più recenti proposte del Gruppo – ad un upgrade rivolto alla riduzione delle emissioni di CO2 e degli ossidi di azoto, grazie all’adozione del “Twin dosing”, con due sistemi SCR di riduzione catalitica selettiva collocati “in serie” e doppio sistema di iniezione AdBlue (tecnologia che aveva debuttato, lo scorso anno, sulla aggiornata VW Passat ed equipaggia, fra le altre, VW Golf 8). I livelli di potenza sono tre:

  • 2.0 TDI 75 CV e 250 Nm a 1.375 giri/min (cambio manuale sei rapporti)
  • 2.0 TDI 102 CV e 280 Nm fra 1.500 e 2.500 giri/min (cambio manuale a sei rapporti)
  • 2.0 TDI 122 CV e 320 Nm fra 1.600 e 2.500 giri/min (cambio DSG doppia frizione a sette rapporti, che per la prima volta in un veicolo della gamma Volkswagen Veicoli Commerciali viene comandato dal sistema “shift-by-wire”). Per questa versione sarà nuovamente proposta la trazione integrale 4Motion in abbinamento al cambio manuale.
Volkswagen Caddy 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen ID3: prima prova

Altri contenuti