Volkswagen Caddy California: dotazioni e accessori

“Piccolo è bello”: in 4 metri e mezzo, l’ultimo nato della gamma ricreazionale di VW Veicoli Commerciali si presenta all’insegna del comfort e delle soluzioni hi-tech.

In perfetto ordine sulla “tabella di marcia” annunciata nei primi giorni di agosto 2020, Volkswagen Veicoli Commerciali punta i propri riflettori sull’inedita configurazione camper allestita sulla nuova quinta generazione di VW Caddy. Il nome scelto per il nuovo veicolo ricreazionale “di taglia small” è California: una scelta coerente con la conosciutissima (e fortunata) gamma di camper “made in Wolfsburg”, che cresce nelle dotazioni in parallelo allo sviluppo hi-tech degli equipaggiamenti della gamma di autovetture, e nel contempo si amplia nelle proposte con l’aggiunta della inedita configurazione “baby” (per dimensioni, non  – come dettagliamo più sotto – nelle dotazioni, decisamente “ricche”).

Tutto a portata di mano

Sviluppato sulla quinta serie del multivan Caddy, dunque allestito sulla piattaforma modulare MQB-Modularer Querbaukasten, il nuovo Volkswagen Caddy California misura in lunghezza 4,5 m nella configurazione “di lancio” commerciale (previsto entro la fine del 2020). Più avanti (2021) la proposta raddoppierà con l’arrivo di una variante a passo più lungo e ingombro longitudinale maggiore (4,85 m).

Fra gli accessori adottati di serie dal nuovo Volkswagen Caddy California e collocati nella zona posteriore del veicolo:

  • un nuovo letto pieghevole da 1.980 x 1.070 mm dalla struttura formata con molle a tazza e materasso di elevata qualità: ripiegato, riduce ad un terzo il proprio ingombro in lunghezza e può essere riposto al di sopra del vano bagagli
  • la possibilità di estrarre la seconda fila di sedili con facilità (a differenza della soluzione adottata nel modello precedente, in cui i sedili posteriori facevano parte integrante della struttura del letto)
  • una aumentata capacità di stivaggio bagagli e attrezzature
  • una mini-cucina, fissata alla parete sinistra dello spazio di carico sotto il tetto, alimentata da una bombola da circa 1,85 kg di gas collocata in un box dotato di valvola sul fondo, e formata da due elementi estraibili (superiormente, un fornello a gas a fuoco singolo, con protezione anti-vento e una mensola; nella parte inferiore, un cassetto portaposate e ulteriore spazio per sistemare gli utensili da cucina e le provviste), che può essere estratta posteriormente al veicolo con il portellone aperto. Con la mini cucina, Caddy California viene omologato come motorhome
  • un modulo di tasche ai finestrini laterali posteriori che permette di riporvi oggetti fino a 5 kg di peso su ogni lato.

È disponibile anche con il tetto panoramico

In opzione, Volkswagen Caddy California può essere equipaggiato con un tetto panoramico in cristallo, da 1,4 metri quadri, e dotato – insieme al parabrezza – di ulteriori elementi di protezione in aggiunta ai magneti inseriti all’interno del tessuto che forma le tendine da apporre sui finestrini laterali e dietro al lunotto.

Le soluzioni amiche del campeggio

Fra le dotazioni di Volkswagen Caddy California, nuove aperture di ventilazione munite di zanzariera per le porte anteriori; ed un nuovo sistema di illuminazione con faretti a Led regolabili offre la possibilità di impostare in modo personalizzato la luminosità sopra il letto. Anche nel portellone posteriore aperto sono presenti elementi a Led. Una nuova tasca, collocata sotto il letto, permette lo stivaggio di due sedie da campeggio ed un tavolino.

Le tende autoportanti modulari

Agganciato al veicolo, oppure utilizzabile anche separatamente: il nuovo sistema modulare di tende – che fa parte del catalogo di accessori e sarà disponibile più avanti – rappresenta un’intelligente soluzione per arricchire le possibilità di fruizione del veicolo ricreazionale. Nello specifico, il sistema autoportante a “telai gonfiabili” (cioè di facile montaggio) e dotato di ampie finestre, completamente apribili a tutto vantaggio della luminosità, può essere collegato a Caddy California oppure utilizzato in modo separato. Qualora l’utente lo desideri, la tenda può essere ampliata, per aggiungervi una cabina supplementare per due persone (aggiungendo, quindi, la capacità “base” a due posti) e adeguare le dimensioni della tenda alle esigenze di campeggio di una famiglia e la protezione dell’intera attrezzatura camping.

Infotainment hi-tech di ultima generazione

Da segnalare, fra le dotazioni che compongono il “capitolato” di accessori di chiara derivazione automobilistica (ciò grazie alla “base di partenza” MQB) di Caddy California, il debutto di tecnologie multimediali e di ausilio alla guida “new gen” che rendono l’ultimo nato nella gamma camper di VW sempre connesso. Accessori peraltro particolarmente utili per la fascia di veicoli di utilizzo eminentemente ricreativo. Nello specifico, l’equipaggiamento di Caddy California comprende, fra gli altri:

  • strumentazione digitaleDigital Cockpit” (disponibile a richiesta)
  • modulo multimediale con schermi touch fino a 10”
  • impianto di navigazione Discover Pro su display da 10” (che, in abbinamento al quadro strumenti digitale, concorre a formare il sistema “Innovision Cockpit”)
  • connettività a sistema OCU-Online Connectivity Unit con scheda eSIM integrata per la fruizione di servizi e funzioni “Volkswagen Me”
  • una nuova App gratuita “California on Tour”, sviluppata per gli ambienti Apple e Android per fornire una serie di informazioni relative, per esempio, a campeggi e piazzole, strutture, stazioni per il rifornimento di acqua e il conferimento di rifiuti, tutti i tipi di attività ricreative (come noleggio di biciclette e simili), oltre a tutte le funzioni del Caddy California. L’app può essere utilizzata con tutti i camper di Volkswagen Veicoli Commerciali.

Dispositivi ADAS

Fra gli equipaggiamenti di ausilio attivo alla guida adottati dal nuovo Caddy California, c’è il Travel Assist, ovvero il sistema – “erede” del precedente Traffic Jam Assist – che di fatto si incarica di governare il veicolo in modalità semi-autonoma nell’intero range di velocità di Caddy California (il Travel Assist è stato in effetti realizzato per funzionare fino a 210 km/h). Altrettanto nuovo è il dispositivo Trailer Assist, che provvede all’esecuzione di manovre parzialmente autonome in presenza di un rimorchio. Il Travel Assist ed il Trailer Assist vanno ad arricchire una dotazione di sistemi ADAS per Caddy California che, complessivamente, renderà disponibili 19 differenti dispositivi.

La scoperta della gamma diventa virtuale

In ossequio alle più recenti iniziative di promozione delle rispettive lineup da parte dei “big player”, che focalizzano sempre più le novità di mercato rendendole “visitabili” da remoto, anche il nuovo VW Caddy California sarà “presentato”, a brevissimo termine, in uno spazio ad hoc: uno stand virtuale dedicato alle proposte camper, organizzato dalla Divisione Veicoli Commerciali di Volkswagen, che permetterà agli utenti, fino ad autunno 2020 inoltrato, di “esplorare” le proposte loisirs di Wolfsburg che, oltre al nuovo baby camper, comprendono le fortunate serie California 6.1 e Grand California.

Motorizzazioni: obiettivo sostenibilità e robustezza

Sotto il cofano… nessuna sorpresa: in piena risposta all’immagine “green” che da sempre contraddistingue il turismo itinerante, il baby camper Volkswagen Caddy California viene equipaggiato, nella fase di debutto sul mercato, con alcune delle motorizzazioni adottate da VW Caddy 2020: nella fattispecie, si tratta dei turbodiesel TDI declinati su due livelli di potenza – 75 CV e 122 CV – e provvisti, dal punto di vista delle soluzioni tecniche indirizzate ad un sostanziale aumento dell’efficienza termica (atout che si aggiunge ad un notevole affinamento in termini di efficienza aerodinamica), del nuovo dispositivo “Twin-dosing” con due sistemi SCR di riduzione catalitica selettiva collocati “in serie” e doppio sistema di iniezione AdBlue (tecnologia che aveva debuttato, lo scorso anno, sulla aggiornata VW Passat ed equipaggia, fra le altre, VW Golf 8), funzionale ad una significativa riduzione degli ossidi di azoto. Unitamente a quanto adottato dalla variante Caddy Beach, anche il nuovo VW Caddy California sarà disponibile anche con la trazione integrale 4Motion, in aggiunta alla trazione anteriore fornita di serie.

Volkswagen camper su base Caddy: render ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti