Mercedes-AMG EQE: nuove versioni elettriche high performance

Francesco Giorgi
17 Febbraio 2022
mercedes-amg_eqe_4_matic_2022

Doppia novità “zero emission” dal tandem Stoccarda-Affalterbach: Mercedes EQE si arricchisce con due declinazioni 100% elettriche.

Trends: Auto elettriche

Pienamente “in linea” con i programmi di evoluzione in chiave high performance della gamma a zero emissioni già messi in pratica per la “ammiraglia” EQS, Mercedes prepara il terreno per il debutto delle configurazioni sportive (a firma AMG) di EQE. Si tratta, nella fattispecie, di una doppia novità in quanto due sono le versioni proposte:

  • Mercedes-AMG EQE 43 4Matic;
  • Mercedes-AMG EQE 53 4Matic+.

“Base di partenza”, per entrambe le configurazioni, è il pianale modulare EVA2 – piattaforma del resto già adottata per l’”ossatura” di Mercedes EQS -, che mantiene il layout dei due motori elettrici per fornire la trazione integrale 4Matic. Rispetto a Mercedes EQE “standard”, il “capitolato” di interventi realizzati dal tandem Stoccarda-Affalterbach è decisamente ampio: assetto, dotazioni di bordo, allestimenti, “sound” digitale (con in più, a richiesta, la possibilità di dotare la vettura dell’impianto frenante carboceramico) rappresentano gli atout delle “big news” a zero emissioni high performance di Mercedes.

Corpo vettura

L’impostazione di stile, funzionale alle aumentate prestazioni, costituisce come sempre una delle peculiarità della filosofia Mercedes-AMG. Dunque, niente di particolarmente “vistoso”: sono da segnalare, fra gli altri, i nuovi paraurti di disegno sportivo con dettagli in tinta nero lucido, sottili appendici aerodinamiche, i cerchi specifici da 20” e 21” di diametro, il “Black Panel” (mascherina dedicata) anteriore con listelli cromati, ed i gruppi ottici a tecnologia “Digital Light”, oltre ovviamente ai monogrammi “AMG”.

Abitacolo

All’interno, l’impostazione sportiva si riconosce dal volante multifunzione AMG Performance con levette in alluminio e display integrati, dalla pedaliera sportiva, dai sedili semi-anatomici rivestiti in tessuto “Artico” e microfibra con cuciture in colore rosso a contrasto (a richiesta c’è la selleria in pelle Nappa), e dalla la plancia “Space Grey” con finiture Neotex.

Motori elettrici

L’alimentazione è la stessa per entrambe le versioni: batterie agli ioni di litio da 90,6 kWh (composte da dieci moduli per 360 celle) da 90,6 kWh di capacità.

Sotto al cofano, Mercedes-AMG EQE 43 4Matic viene equipaggiata con un sistema da 476 CV di potenza massima e 858 Nm di coppia massima, mentre la più grande EQE 53 4Matic+ eroga 626 CV e 950 Nm.

Di seguito i valori prestazionali dichiarati.

  • Velocità massima: 210 km/h (Mercedes-AMG EQE 43 4Matic), 220 km/h (Mercedes-AMG EQE 53 4Matic+);
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”2 (Mercedes-AMG EQE 43 4Matic), 3”5 (Mercedes-AMG EQE 53 4Matic+).

Con il “pacchetto” Dynamic Plus, disponibile a richiesta per Mercedes-AMG EQE 53 4Matic+, la potenza sale a 687 CV, la coppia massima viene portata a 1.000 Nm e di conseguenza aumentano anche velocità di punta (240 km/h) e tempo sullo scatto 0-100 (3”3: in questo caso, è persino di poco più veloce della “cugina” EQS 53 4Matic, che “si ferma” – si fa per dire – a 3”4). Il medesimo pacchetto Dynamic Plus offre, inoltre, un più ampio dispositivo Sound System con le modalità “Authentic” e “Performance” nelle versioni Balanced, Sport e Powerful.

Dinamiche veicolo

L’assetto si avvale del sistema di sospensioni pneumatiche a controllo elettronico Ride Control+ di AMG, in abbinamento al retrotreno direzionale (fino a 3,6 gradi). I cerchi da 20” o 21” adottano pneumatici Michelin Pilot Sport EV. Analogamente ai modelli AMG a combustione, anche le due novità “zero emission” presentano il sistema Dynamic Select AMG per la regolazione – mediante cinque differenti impostazioni (Slippery, Comfort, Sport, Sport+ e Individual) – di taratura delle sospensioni, erogazione della potenza e della coppia. In più, la versione EQE 53 4Matic+ dispone della modalità “Race Start” con funzione Booster, che per brevi tratti sprigiona il 110% della potenza massima.

Autonomia e ricarica

La percorrenza a ciclo WLTP dichiarata, con un “pieno” di energia, è di rispettivamente 462-533 km (EQE 43 4Matic) e 444-518 km (EQE 53 4Matic+). Per l’ottimizzazione dell’autonomia, è presente il sistema di recupero dell’energia nelle fasi di decelerazione e di frenata, che consente di recuperare fino a 260 kW su tre livelli selezionabili dal conducente.

La ricarica delle batterie (coperte da garanzia di dieci anni o 250.000 km) supporta fino a 170 kW di potenza (in questo modo, indica Mercedes, è possibile ottenere fino a 180 km di autonomia in quindici minuti). Con l’allaccio della vettura alla Wallbox, il ciclo di ricarica avviene mediante il sistema da 11 kW fornito di serie (a richiesta c’è il caricabatterie da 22 kW). Una funzione “Electric Intelligence”, che tiene sotto controllo la temperatura delle batterie a seconda del percorso pianificato sul navigatore, ed un programma “Eco Charging” che riduce le sollecitazioni, migliorano a loro volta le prestazioni di ricarica.

Mercedes-AMG EQE 43 4Matic ed EQE 53 4Matic+ 2022: immagini ufficiali

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Mercedes Classe C 2021

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background