Genesis GV70: il nuovo SUV arriverà anche in Europa

Primi dettagli del nuovo SUV di fascia media che porta a cinque le proposte del premium brand di Hyundai ed è atteso anche nel “Vecchio Continente”.

Con il prossimo arrivo dell’inedito medium-SUV, Genesis completa il proprio assortimento di gamma. E si annuncia quale nuovo competitor all’interno di un segmento di mercato particolarmente apprezzato in Europa, dove nel 2019 l’incidenza di nuove immatricolazioni relative alla fascia Sport Utility è stata del 38% sul totale. Si tratta di Genesis GV70, novità presentata dal marchio premium di Hyundai ed attesa sul mercato per l’inizio 2021.

E fanno cinque

Il giovane “brand” coreano, fondato nel 2015, aggiunge dunque una proposta “a ruote alte” di gamma medio-alta alle berline G70, G80 e G90, oltre al SUV full-size GV80 di recente annuncio. Il quinto modello del “plateau” Genesis, come si accennava, dovrebbe arrivare anche in Europa, uno dei principali terreni di caccia a livello mondiale per i SUV di medie dimensioni, e che vede nelle prime posizioni la produzione tedesca (segnatamente, e soltanto per citare alcuni dei modelli di riferimento verso i quali GV70 andrebbe a confrontarsi, Audi Q5, Bmw X3, Mercedes GLC), svedese (Volvo XC60) e di oltremanica (Jaguar F-Pace).

Linee dinamiche, come sempre

L’impostazione estetica di Genesis GV70 è chiaramente riconducibile a quella che caratterizza le proposte di marca: gli stilisti del marchio coreano la identificano nella filosofia di design “Athletic Elegance”, e ne individuano i principali atout in uno stile piuttosto personale e ricercato. Fra le peculiarità formali, si segnalano la calandra “Crest Grille”, che deve la propria forma al “logo” Genesis, ribassata rispetto ai sottili gruppi ottici anteriori in modo da enfatizzare un marcato dinamismo delle linee; le piastre di protezione inferiori; un profilo tondeggiante nella vista laterale, che inizia dalla fanaleria anteriore e si prolunga lungo l’intero sviluppo del veicolo; il disegno del tetto, che denota una forma da SUV-coupé.

Abitacolo: atmosfera piacevolmente “pulita”

All’interno, Genesis GV70 sembra voler confermare i “punti di forza” che contraddistinguono lo stile del giovane “spin-off” in chiave premium coreano (e, in senso più ampio, della produzione di Hyundai Group). Le prime immagini mostrano in effetti un ambiente dalle finiture curate ed elegantemente “minimal”, ed in cui i comandi vengono raggruppati in un unico modulo nella zona centrale della plancia. Da notare la presenza di un ampio display che racchiude le funzionalità infotainment e multimediali.

C’è anche una configurazione Sport

Contestualmente all’annuncio del modello principale, Genesis anticipa l’arrivo di una variante GV70 Sport: gli elementi di distinzione fanno ricorso ad un paraurti anteriore dedicato, un set di cerchi da 21” con motivo “G-Matrix”, finiture cromate scure e la presenza di terminali di scarico maggiorati. All’interno, la variante Sport mette in evidenza esclusive finiture relativamente ai materiali ed alle combinazioni cromatiche, un volante sportivo a tre razze ed accenti in fibra di carbonio collocati nella consolle e nei pannelli porta.

Le motorizzazioni

Bocche cucite, per il momento, riguardo all’assortimento di motorizzazioni. Più avanti verranno resi noti i dettagli relativi, sebbene sia possibile attendersi l’adozione delle unità motrici che già equipaggiano la berlina sportiva Genesis G70, ovvero le varianti a benzina turbocompresse 2.0 quattro cilindri da 252 CV e 3.3 V6 biturbo da 365 CV, e turbodiesel 2.2 quattro cilindri da 199 CV.

Genesis GV70 2021: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Lucas Di Grassi racconta l’Audi RS e-tron GT

Altri contenuti