Lucid Air: 832 km di autonomia per la nuova berlina elettrica

Una nuova competitor nella sfida a colpi di km nel settore dell’auto elettrica “new gen”: la superberlina zero emission che verrà svelata il 9 settembre.

Il vernissage ufficiale è fissato per il prossimo 9 settembre. Obiettivo dichiarato dai vertici della giovane factory californiana, è un ruolo di riferimento nel settore dell’auto elettrica. Anche più di Tesla, contro cui il “brand” creato nel 2016 – e protagonista di un’anteprima al Salone di Los Angeles di quell’anno – ambisce a costituire una diretta concorrenza, tanto sul piano delle performance quanto sull’autonomia come in riferimento ai sistemi hi-tech “new gen” che costituiranno la “base” tecnologica della berlina zero emission di alta gamma Lucid Air.

Un test indipendente ha sancito l’elevata autonomia

Proprio in relazione alla percorrenza massima consentita dalla “ammiraglia” elettrica, una notizia fa parlare di se in questi giorni di “calma ferragostana”: Lucid Air è in grado di percorrere – dati determinati sul ciclo EPA ed emersi al termine di un test indipendente – 517 miglia con una singola ricarica. Il che equivale a circa 832 km con un “pieno” di energia. Un risultato che sembra confermare le indicazioni di Peter Rawlinson, amministratore delegato Lucid (per inciso, il tecnico di origine gallese fu a suo tempo responsabile del progetto di Tesla Model S) aveva annunciato di recente riguardo proprio all’autonomia di marcia.

La presentazione è imminente

Nel dettaglio, indica una nota diffusa dai vertici dell’azienda con sede a Newark e di proprietà di un fondo di investimento dell’Arabia Saudita (il quale nella primavera del 2019 aveva finalizzato un investimento per oltre un miliardo di dollari, a copertura dei processi di sviluppo e di test di Lucid Air, l’edificazione di una parte del complesso produttivo di casa Grande, in Arizona; la pianificazione commerciale della nuova superberlina elettrica ed i programmi di vendita al pubblico), un test – effettuato presso il FEV Technical Cener di Auburn Hills (Michigan) – avrebbe superato, e di gran lunga, le previsioni iniziali che davano Lucid Air per una percorrenza nell’ordine di circa 650 km.

I risultati della prova sono stati pubblicati da Lucid Motors insieme ad una sequenza video che conferma l’imminente presentazione ufficiale della berlina Lucid Air, inizialmente fissata per il Salone di New York 2020 che – come si ricorderà – a causa della pandemia da Covid-19 venne spostato in una possibile collocazione estiva e, successivamente, cancellato. In seguito ad un primo rinvio della grande rassegna newyorkese di primavera dedicata alle novità di mercato, il management di Lucid Motors aveva annunciato la presentazione della “elettro-berlina” Air per la fine di quest’estate: la timeline è stata dunque rispettata.

Percorre più strada anche rispetto a Mercedes EQS

Sotto i riflettori c’è, appunto, l’elevata percorrenza con un ciclo di ricarica: ben di più rispetto agli oltre 640 km consentiti da Tesla Model S, e – a quanto sembra – anche in confronto ad un’altra vettura elettrica di alta gamma con cui Lucid Air dovrà confrontarsi, cioè Mercedes EQS (in arrivo nel 2021, medesimo periodo di esordio della nuova “zero emission” californiana) che presenta, quale personale biglietto da visita, un’autonomia di 700 km.

I primi dettagli tecnici

830 km di autonomia rappresentano un valore elevatissimo (a ciò, va detto, contribuisce l’accuratissima impostazione aerodinamica: il Cx è di appena 0,21): sarà interessante analizzarne le tecnologie powertrain. Il “capitolato” definitivo si conoscerà al momento del “taglio del nastro” (9 settembre 2020): nella fase di attesa, ciò che si conosce “a grandi linee” riguarda l’elevata tensione del pacco batterie (900V) che alimenta un sistema di propulsione “miniaturizzato” (la cui potenza è nell’ordine di 1.000 CV), una tecnologia di trasmissione integrata, l’engineering della piattaforma progettata specificamente, ed il ricorso a sistemi di guida semi-autonoma “Lucid DreamDrive” con aggiornamenti over-the-air e, in futuro, un’evoluzione verso il Livello 3.

Lucid Air Concept: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mercedes-Benz Classe S 2021

Altri contenuti