Hyundai Elantra: la nuova generazione è anche ibrida

Caratteristiche, aggiornamenti, dotazioni e novità di propulsione per la settima serie della segmento D che debutterà oltreoceano nei prossimi mesi.

Per i trent’anni dal debutto sul mercato, che avvenne nel 1990, Hyundai Elantra evolve nella settima  generazione: la berlina di fascia medio-alta coreana, corrispondente al modello i30 venduto in Europa, è stata presentata oltreoceano in previsione del suo debutto nei mercati americani, previsto per la seconda metà 2020, ed in altri Paesi (Sudafrica compreso) a partire dal 2021. La longeva “segmento D” prodotta dal colosso coreano in un notevolissimo numero di esemplari (il monte-produzione, nei trent’anni di permanenza in listino, si avvia a quota 14 milioni di unità complessive) si presenta in anteprima ampiamente aggiornata in rapporto alla serie – svelata in occasione del Salone di Los Angeles 2015 – che presto passerà il testimone alla nuova generazione. Un programma di upgrade che, oltre alle linee esterne frutto del nuovo approccio di stile recentemente messo in atto dai tecnici Hyundai, riguarda le tecnologie di bordo ed un inedito layout abitacolo, le dotazioni ADAS e le unità motrici, fra le quali c’è una configurazione ibrida.

Berlina-coupé di taglio sportivo

All’esterno, l’impostazione scelta da Hyundai per lo sviluppo di Elantra “Model Year 2021” – sviluppata sulla piattaforma modulare K3 (annunciata nella primavera 2019) conferma il nuovo discorso stilistico “Sensuous Sportiness” affrontato dalle più recenti proposte del marchio coreano (ad inaugurarlo, per l’Europa, è stata la nuova serie di i20 svelata a metà febbraio di quest’anno): il tema generale del corpo vettura rimane quello delle linee “a cuneo” che già avevano fatto bella mostra di se nell’attuale serie in produzione da quattro anni, a sua volta “erede” del design utilizzato per la precedente versione 2014. Meno “tondeggiante” e più dinamico, il corpo vettura di Hyundai Elantra 2021 presenta, quali elementi di maggiore evidenza, l’ampia griglia anteriore, la fanaleria di nuovo disegno, il cofano motore dallo sviluppo spiovente verso lo “scudo” e caratterizzato da scalfature ancora più profonde, un disegno piuttosto elaborato alle fiancate e, posteriormente, il nuovo profilo dei montanti ed i gruppi ottici raccordati da un motivo luminoso orizzontale a Led.

Il nuovo abitacolo

Ancora più articolato è il programma di re-engineering estetico e funzionale impostato dai tecnici Hyundai per il layout interni di Elantra 2021: in questo senso, si segnala l’adozione di due display da 10.25” che comprendono la strumentazione digitale ed il controllo delle funzionalità infotainment aggiornate. Un sistema, sviluppato in modo da orientarsi vero il conducente (secondo un approccio che i tecnici Hyundai definiscono “Immersive Cocoon”, letteralmente “bozzolo che avvolge”) ed avvalendosi di un ampio ventaglio di comandi vocali con riconoscimento della voce naturale. Per le declinazioni “entry level” di Hyundai Elantra 2021, il dispositivo infotainment si basa su uno schermo, un po’ più piccolo (8”) e provvisto di pulsanti.

Dotazioni ADAS

Come di consueto, l’assortimento di sistemi di ausilio attivo alla guida è particolarmente “ricco”: ne fanno parte, fra gli altri, il dispositivo di frenata autonoma d’emergenza con Forward Collision Avoidance Assist con videocamera frontale provvisto di rilevamento pedoni, Lane Keeping Assist, Lane Following Assist, High Beam Assist, rilevamento stanchezza conducente Driver Attention Warning, telecamera posteriore e, a richiesta, il modulo di sistemi SmartSense (Blind-Spot Collision Avoidance Assist, Smart Cruise Control, Highway Driving Assist, Safe Exit Warning, Reverse Parking Collision Avoidance Assist).

Le novità di motorizzazione

Sotto il cofano, Hyundai Elantra 2021 porta in dote una ghiotta novità (per il modello), tuttavia perfettamente “in linea” con il progressivo ricorso ai sistemi elettrificati: nella fattispecie, si tratta della variante ibrida, che sarà immediatamente disponibile nella fase di “lancio” commerciale. Hyundai Elantra Hybrid viene equipaggiata con l’unità motrice 1.6 GDi a ciclo Atkinson, abbinata ad un motore elettrico a sua volta alimentato da una piccola batteria agli ioni di litio da 1,32 kWh di capacità, collocata al di sotto dei sedili posteriori, per una potenza di sistema nell’ordine di 139 CV. In abbinamento alla nuova unità ibrida c’è un cambio sei rapporti a doppia frizione. Per le configurazioni SE, SEL e Limited, Hyundai Elantra 2021 verrà proposta con motorizzazione 2.0 MPI, anch’essa a ciclo Atkinson, da 147 CV di potenza massima a 6.200 giri/min, e trasmissione a sistema IVT-Intelligent Variable Transmission.

Hyundai Elantra 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti