Mercedes-AMG GLA 45 4Matic+: caratteristiche, dotazioni, potenza

La gamma B-SUV di Stoccarda si arricchisce: 387 e 421 CV, nuovi sistemi di controllo dinamico e di trasmissione, MBUX con “ingegnere virtuale di pista”.

Anche la nuova generazione del compact-SUV di Stoccarda, presentata nella prima metà di dicembre 2019 e di recentissimo esordio sul mercato italiano, assume la configurazione high performance “riveduta e corretta” in collaborazione con il partner di Affalterbach. Il “capitolato” di aggiornamento si concretizza in 387 CV e ben 421 CV sotto il cofano, nuove funzionalità hi-tech, un “upgrade” alle dinamiche telaio in funzione delle aumentate performance e, ovviamente, un’identificazione estetica dedicata. Ecco, in estrema sintesi, le caratteristiche di Mercedes-AMG GLA 45, proposta nelle due varianti 4Matic+ ed S 4Matic+. La nuova doppia declinazione ad alte prestazioni dello Sport Utility della Stella a Tre Punte è attesa al Salone di Ginevra 2020 (la prima grande rassegna europea delle novità automotive è in programma da giovedì 5 a domenica 15 marzo), quale ulteriore arricchimento della gamma Gla, che in fase di “lancio” commerciale si articola sulle versioni GLA 200 (1.3 benzina da 120 CV e cambio 7G-DCT a sette rapporti) e GLA 35 AMG 4Matic (motore 2.0 turbo benzina da 306 CV e cambio 8G-DCT otto rapporti con trazione integrale 4Matic).

Corpo vettura: la consueta “cura” AMG

All’esterno, le novità Mercedes GLA 45 Amg 4Matic+ e GLA 45 Amg S 4Matic+, realizzate sulla piattaforma-evoluzione del pianale MFA condivisa con la restante gamma “compact” di Mercedes (Classe A W177, Classe A Sedan V177, Classe A Sedan “lunga” Z177 destinata unicamente al mercato cinese, Classe B W247, CLA Coupé C118 e CLA Shooting Brake X118, GLB X247) mantengono pressoché invariate le dimensioni di ingombro di GLA 2020 (4,41 m di lunghezza, 1,83 m di larghezza ed un passo di 2.729 mm), la posizione dei sedili che nella nuova generazione vengono collocati 40 mm più in alto, nonché la capienza del vano bagagli, che dispone di 435 litri di carico utile. L’impostazione estetica, funzionale all’”identità” Amg, mette in evidenza i paraurti (anteriore e posteriore) dal disegno specifico e provvisti di prese d’aria più ampie, un set di cerchi Amg da 19” e 20” (in misura standard; a richiesta è possibile, attingendo al consueto ricco catalogo di accessori, ordinare cerchi fino a 21” di diametro), codolini passaruota allargati, un ampio spoiler posteriore e terminali di scarico “ad ellisse” di maggiori dimensioni (90 mm il diametro). Per l’abitacolo, la nuova configurazione Amg 45 si identifica nel ricorso al volante multifunzione di disegno sportivo, ai sedili semi-anatomici rivestiti in pelle e microfibra con modanature a contrasto, e negli accenti in fibra di carbonio. A richiesta, si possono ordinare i sedili anatomici Performance Amg. Il modulo MBUX-Mercedes Benz User Experience offre tre differenti modalità di visualizzazione AMG: “Classico”, “Sportivo” e “Supersportivo”, con comando di richiamo grafico di una serie di schermate ad hoc (visualizzazione della marcia, Warm-up, Set-up, accelerometro, Racetimer e dati del motore, programmi di marcia, dati di telemetria).

Amg Track Pace: le “segnalazioni dal muretto” virtuali

La dotazione di Mercedes 45 Amg 2020 offre, di serie per la variante “S” e a richiesta per la configurazione “base”, l’esclusivo sistema Amg Track Pace: un “ingegnere di pista virtuale”, che in abbinamento al sistema di navigazione su disco fisso ed al display multimediale che fa parte del modulo MBUX registra più di 80 dati specifici della vettura durante la guida su circuito e visualizza sullo schermo i tempi parziali ed i tempi totali sul giro, nonché la differenza rispetto al tempo di riferimento: il tutto viene evidenziato dal colore verde o rosso, in modo da consentire al conducente una immediata intuizione della propria performance scratch sul giro. I dati sono visualizzati sul display multimediale, sulla strumentazione e sull’Head-up Display (a richiesta). I circuiti famosi, come ad esempio il Nürburgring o Spa Francorchamps, sono già presenti in memoria, ma in aggiunta è possibile registrare anche tracciati personali. La cartina può essere visualizzata in modalità 2D o 3D e si aggiorna online. La funzione di Realtà Aumentata del sistema MBUX permette di visualizzare sul display multimediale il tracciato ideale di un circuito di gara salvato, in modo tale che il pilota possa migliorare i suoi tempi sul giro come con un istruttore virtuale.

Potenza e velocità

Ulteriormente affinata nelle dinamiche di guida e, contestualmente, ancora più versatile in rapporto al modello precedente che si prepara a sostituire (i dirigenti della Stella a Tre Punte osservano come “Il nuovo GLA 45 si rivolge ad una clientela che ama lo sport ed il tempo libero”, dichiara a questo proposito Tobias Moers, presidente del CdA Mercedes), la doppia declinazione Mercedes GLA 45 Amg 4Matic+ ed Amg S 4Matic+ viene equipaggiata con l’unità motrice 2.0 turbo 4 cilindri frutto di un re-engineering dedicato che, dati alla mano, ne fa il motore di cubatura “media” più potente nell’attuale produzione in grande serie: la potenza massima è di, rispettivamente, 387 CV e 421 CV per la versione “S” alto di gamma. Elevatissimi, come è facile attendersi, i valori prestazionali: 250 km/h e 270 km/h la velocità massima (autolimitata) e 4″4-4″3 il tempo richiesto per lo scatto da 0 a 100 km/h.

Tecnologia funzionale alle performance

Per il trasferimento su strada di livelli di potenza così elevati, è necessario che il veicolo venga assecondato da un sistema di trasmissione adeguato. A questo proposito, l’”asse Stoccarda-Affalterbach” ha conferito alla novità GLA 45 “Model Year 2020” il sistema di trazione integrale 4Matic+ Performance AMG a gestione attiva e completamente variabile, che in abbinamento al dispositivo Amg Torque Control provvisto di un nuovo differenziale posteriore che si avvale di due frizioni a dischi multipli, distribuisce, in maniera flessibile ed in proporzioni variabili, la coppia motrice fra le ruote posteriori in relazione alle istantanee situazioni di marcia, su qualsiasi fondo stradale e lungo qualunque tipo di percorso. La regolazione della trazione integrale avviene in funzione del programma di marcia selezionato o della modalità Amg Dynamics inserita: modalità “Comfort” nelle impostazioni “Basic” e “Advanced”, modalità “Sport” nelle impostazioni “Pro” e “Master” (di serie su Amg S, disponibile a richiesta – fa parte del “pacchetto” Dynamic Plus Amg – per il modello 45 Amg). A sua volta, la trasmissione prevede il cambio 8G Speedshift DCT Amg otto rapporti con comando a doppia frizione, ed il modulo di programmi di guida Dynamic Select Amg che intervengono sulla risposta di assetto, acceleratore e cambio: “Race Start” per la massima accelerazione da fermo, la parziale interruzione dell’accensione nel passaggio al rapporto superiore e la funzione di “doppietta” automatica nella scalata al rapporto inferiore; “Comfort”, che attiva la funzione Eco Start&Stop per mantenere una adeguata efficienza di propulsione; e “Individual” in cui la funzionalità Sailing è selezionabile.

Gli upgrade all’assetto

L’attenzione alla più elevata stabilità direzionale nelle fasi di marcia in rettilineo ed al comportamento dinamico della vettura in curva (che si manifesta in una ulteriore riduzione del rollio), oltre ad un incremento del comfort per i passeggeri a bordo, sono il risultato di un attento studio alle dinamiche di assetto. Nel dettaglio, l’upgrade sviluppato per Mercedes GLA 45 Amg 2020 prevede, all’avantreno, un nuovo braccio trasversale in alluminio – funzionale alla riduzione delle masse non sospese – collegato ad un montante telescopico e ad un tirante trasversale dello schema McPherson. Al retrotreno, l’asse multilink (4 bracci: tre trasversali, uno longitudinale) viene collegato in modo rigido alla scocca attraverso un supporto la cui funzione consiste nel limitare la torsione. Le sospensioni fanno ricorso alla tecnologia Ride Control Amg con tre differenti regolazioni. L’impianto frenante (con pinze radiali anteriori imbullonate: anche questa tecnologia deriva dalla vastissima esperienza Mercedes-Amg nelle competizioni) viene composto, già nella configurazione “base”, di pinze fisse a 6 pistoncini e dischi dei freni da 360 x 36 millimetri sull’asse anteriore.

Mercedes GLA 35 AMG 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Maserati Trofeo Collection

Altri contenuti