Vacanze: gioco forza, di moda il mordi e fuggi

Lo rivela un sondaggio: quasi il 60% degli automobilisti si dedica alle vacanze mordi e fuggi. La maggior parte va al mare e si sposta in auto

Vacanze: gioco forza, di moda il mordi e fuggi

di Francesco Giorgi

29 giugno 2010

Lo rivela un sondaggio: quasi il 60% degli automobilisti si dedica alle vacanze mordi e fuggi. La maggior parte va al mare e si sposta in auto

Brevi weekend all’insegna del mordi e fuggi vacanziero o soggiorni lunghi? Secondo un sondaggio, gli italiani sono sempre più orientati verso la prima soluzione. E’ più economica, permette di spezzare meglio le tensioni lavorative accumulate durante la settimana

Insomma: sarà uno degli effetti del generale calo dei consumi. Fatto sta che, dalla ricerca condotta da Direct Line su un campione di 1.000 automobilisti, più della metà delle persone intervistate (57,8%) ha dichiarato di spostarsi, e abbastanza spesso, da casa solo nei fine settimana.

Di questi, la maggior parte (72%) si muove entro un raggio di 200 km; per l’11% il weekend “spezza stress” si traduce in una “due giorni” entro i 50 km (si tratta, per lo più, di persone che possiedono una seconda casa di famiglia).[!BANNER]

Interessante, per contro, un buon 16% che ha dichiarato di coprire più di 200 km. Fra le mete preferite, il 33,9% predilige località di mare; il 26% si ritira in campagna, e il 15,7% si orienta verso la montagna. Non mancano i laghi frequentati dal 7,8% degli intervistati. C’è, poi, chi approfitta del fine settimana per immergersi nelle attrattive turistiche, culturali e di shopping offerte dalla propria città: lo dichiara il 16,6%.

Quanto al veicolo utilizzato, la parte del leone la fa l’auto, preferita dall’80,1%. Il 12,7% (non pochi, per la verità) si sposta in bicicletta, e l’8,6% in moto. Piuttosto gettonati anche altri mezzi di trasporto: treno (31,1%) e autobus (13,5%).

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...