Gli italiani guidano meno. Colpa della crisi

Secondo Assicurazione.it gli automobilisti, quest’anno, hanno percorso 5mila km in meno del 2006. E' l'effetto della crisi economica

La crisi economica ha cambiato abitudini e comportamenti. Lo sanno bene gli automobilisti italiani che, secondo una ricerca effettuata da Assicurazione.it, hanno percorso in media 12.500 chilometri negli ultimi dodici mesi, circa 5 mila chilometri in meno rispetto al 2006.

I più parsimoniosi, o sedentari se volete, sono stati i liguri con 11.247 chilometri percorsi, seguiti da siciliani (11.802) e campani (12.091). Quelli che invece non hanno saputo, o potuto, fare a meno di usare l'auto sono stati gli umbri che nell'ultimo anno hanno percorso 15.220 chilometri. Seguono a ruota i lucani (14.554) e i molisani (14.340).

Dai dati elaborati viene fuori che al Nord, in Trentino-Alto Adige si guida più che in Lombardia, Piemonte e in Veneto mentre, al Sud, i pugliesi prendono l'auto più di sardi e calabresi. Al Centro, invece, marchigiani, emiliani e toscani macinano più chilometri di abruzzesi e laziali.

Se si osserva il trend sotto la lente delle professioni, la più "mobile" è, manco a dirlo, quella dei liberi professionisti che percorrono in media 14.400 chilometri, seguiti da rappresentanti delle Forze armate (13.600), medici (13.350), dirigenti (13.200), agenti di commercio (13.100, a sorpresa anche gli ecclesiastici raggiungono la stessa soglia) e commercianti (13.064).

Operai e studenti percorrono in media rispettivamente 12.900 e 12.200 chilometri. Stando ai dati targati Assicurazione.it invece, i meno propensi a mettersi al volante sono le casalinghe (10.600), i pensionati (11.052) e gli insegnanti (11.335). I single hanno guidato in media mille chilometri in più rispetto a chi è sposato, mentre l'avere figli sembra non influire sull'uso dell'auto.

Se vuoi aggiornamenti su GLI ITALIANI GUIDANO MENO. COLPA DELLA CRISI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 17 settembre 2009

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.