Volkswagen Scirocco R: ecco come sarà

Svelata la versione supersportiva della coupé di Wolfsburg. Motore 2.0 TSI e 265 CV. Arriverà in autunno

Volkswagen Scirocco R: ecco come sarà

di Francesco Giorgi

20 maggio 2009

Svelata la versione supersportiva della coupé di Wolfsburg. Motore 2.0 TSI e 265 CV. Arriverà in autunno

.

Si amplia la “famiglia” della Volkswagen Scirocco: per il prossimo autunno, è infatti previsto il debutto della Scirocco R, versione “pepata” della coupé sportiva della Casa di Wolfsburg. Il Centro Stile VW, per questo nuovo modello, ha voluto impostare una linea che rendesse al meglio l’idea di altre prestazioni.

Ecco, quindi, la creazione della Scirocco R, la versione mostrata in anteprima lo scorso Dicembre al Motor Show di Bologna, che secondo le indicazioni fornite dalla Volkswagen è equipaggiata con una versione “riveduta e corretta” del 2.0 TSI che equipaggia la Golf GTI, con  turbocompressore e intercooler: con queste modifiche, unite ad altre di minor conto, la potenza dichiarata è di 265 CV, con un elevato valore di coppia: 350 Nm.

Per una politica di contenimento dei costi di produzione, è stato scelto questo motore abbinato al cambio manuale a sei rapporti che fa già parte della gamma VW; in alternativa, è possibile equipaggiare la Scirocco R con il cambio semi automatico DSG a doppia frizione, lo stesso componente che equipaggerà anche i modelli alto di gamma della Polo quinta serie in arrivo nello stesso periodo nel quale è attesa la Scirocco R.

La differenza dagli altri modelli sportivi della “famiglia R” sta nella scelta della trazione, che sarà anteriore anziché a quattro ruote motrici. Con questa soluzione, il peso della vettura potrà essere contenuto in circa 1300 kg.

Le prestazioni dichiarate dalla Casa sono in linea con l’aspetto sportivo della Scirocco R: velocità massima autolimitata a 250 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi (6,4 secondi nella versione equipaggiata con il cambio semi automatico DSG); valori uguali a quelli espressi per la Golf GTI 2009, che impiega lo stesso tempo per passare da 0 a 100 km/h.

Le modifiche all’assetto e alla parte bassa della vettura, rispetto alla versione standard della Scirocco, riguardano il montaggio di un gruppo sospensioni e ammortizzatori ribassato, dischi dei freni autoventilanti da 345 mm di diametro all’anteriore e da 310 al posteriore e il nuovo differenziale XDS a controllo elettronico, lo stesso montato sulla Golf GTI 2010.

A livello di estetica, gli aggiornamenti previsti per la Scirocco R riguardano una serie di appendici aerodinamiche lievemente differenti rispetto alla concept presentata a Dicembre al Motor Show di Bologna: ampio paraurti anteriore che ospita prese d’aria di dimensioni maggiorate e luci di posizione a Led, minigonne laterali, una nuova mascherina, spoiler al portellone, paraurti posteriore di nuovo disegno e fanali posteriori ad effetto fumé. Per le ruote, sono previsti dei nuovi cerchi in lega da 18″ (da 19″ in opzione).

Fra le novità previste per l’equipaggiamento interno, si notano i nuovi sedili anteriori, di disegno avvolgente, volante a tre razze con impresso il marchio “R”, inserti in alluminio sulla plancia e strumentazione di nuovo disegno. La Volkswagen Scirocco R arriverà sul mercato all’inizio del prossimo autunno.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...