Hyundai Tucson N Line: debutta il nuovo allestimento sportivo

Connotazione estetica dedicata, due varianti diesel e ibrida, aggiornamenti alla dinamica del veicolo; è anche disponibile, a 1.900 euro, come “pacchetto” in aggiunta alla declinazione XPrime.

Hyundai Tucson N Line: debutta il nuovo allestimento sportivo

di Francesco Giorgi

17 Aprile 2019

Hyundai concretizza il termine “Sport” per il proprio SUV di punta. Con l’introduzione in listino della variante N Line dedicata allo Sport Utility Tucson – modello a ruote alte che, sulla scorta del consuntivo ACEA di inizio anno ha, nel 2018, fatto registrare le migliori performance di vendita in Europa sull’intera lineup Hyundai (davanti ad i20, i10 e i30), permettendo al marchio coreano, in virtù di un monte-immatricolazioni di 543.292 unità, pari ad un +3,9% sul 2017, di attestarsi su una quota di mercato del 3,5% -, Hyundai amplia ulteriormente la propria gamma “N” per i mercati europei.

Nel dettaglio, il nuovo Hyundai Tucson N Line eredita gli atout di sportività e dinamicità al centro dell’immagine introdotta dalla recente i30N e da i30 N Line, e ancora più recentemente ampliati dalla variante i30 Fastback N Line  che da quest’anno è safety car ufficiale del Mondiale Superbike. In questo senso, la nuova declinazione N Line per Hyundai Tucson, progettato, sviluppato e prodotto interamente in Europa (qui il nostro primo contatto) offre “La caratteristica sportività del brand ‘N’ a quanti desiderino anche la versatilità ed il comfort di un SUV”, indica Andreas-Christoph Hofmann, vice presidente della Divisione Marketing e Prodotto di Hyundai Motor Europe.

Dopo l’anticipazione delle scorse settimane (qui il nostro approfondimento), in queste ore se ne definiscono i dettagli di mercato: per offrire al cliente una più ampia possibilità di scelta, Hyundai Tucson N Line viene proposto in vendita, come “pacchetto” aggiuntivo alla attuale lineup di allestimento XPrime (versione dotata di un modulo infortainment con navigatore su display touch da 8” e retrocamera, compatibile con gli standard Apple CarPley ed Android Auto, e dispositivo Smart Key con Start Button), ad un prezzo di 1.900 euro. La nuova declinazione sportiva “Pack N Line” per lo “Sport Utility” più venduto di Hyundai comprende, nello specifico, un set di cerchi in lega multirazze da 19” con pneumatici da 245/45 R 19, i sensori di parcheggio anteriori, i sedili semianatomici (quelli anteriori riscaldabili) rivestiti in tessuto scamosciato e pelle, il sistema Cluster Supervision HD da 4.2”: questa dotazione va ad aggiungersi alla specifica connotazione N Line, riconoscibile per il nuovo disegno del paraurti anteriore, la calandra “Cascading Grille” in versione N Line (ovvero con dettagli cromati scuri), le luci diurne a Led, i particolari in nero relativi a gusci degli specchi retrovisori, cornici della finestratura laterale, spoiler sulla sommità del portellone, monogrammi “N Line” sulle fiancate; e, all’interno, cuciture in rosso a contrasto presenti sui sedili, sul volante N Line impreziosito da cornici in alluminio sulle razze, e sul pomello del cambio. L’allure sportiva si completa con la immancabile pedaliera in alluminio.

La gamma delle motorizzazioni per Hyundai Tucson N Line si articola su due unità a gasolio, entrambe Euro 6d-TEMP: il 1.6 CRDi 136 CV ed il nuovo 1.6 CRDi Mild Hybrid 48V (con cambio manuale a sei rapporti o DCT doppia frizione a sette rapporti e trasmissione a due o quattro ruote motrici), che recentemente ha ottenuto l’omologazione Full Hybrid. Novità anche nella dinamica del veicolo per la gamma Tucson: i modelli benzina e diesel più potenti dispongono ora di nuovi settaggi per il sistema MDPS-Motor Driven Power Steering, e per le sospensioni, in virtù di un irrigidimento dell’assetto (+8% all’avantreno, +5% al retrotreno).

In ordine all’offerta-lancio, comunica una nota diffusa in queste ore, Hyundai Tucson 1.6 CRDi 48V in allestimento XPrime con techno Pack (kit comprendente caricatore wireless e Krell Premium Sound System a 8 canali con subwoofer e amplificatore esterno) viene proposto con un vantaggio cliente di 4.600 euro, nel caso di permuta o rottamazione, ed aderendo all’Operazione Doppio Zero (finanziamento di due anni a zero rate ed interessi zero a fronte di un anticipo che comprende la polizza Furto e Incendio), con possibilità, al termine dei due anni, di tenere, sostituire o restituire la vettura.

Tutto su: Hyundai Tucson