Alpine A110 Pure e Légende: pronte al debutto

Mentre si prepara al Salone di Parigi, Renault comunica il via alle ordinazioni per gli allestimenti Pure e Légende di Alpine A110, disponibili a partire da 56.100 e 60.000 euro. Ecco tutti i dettagli.

Presentate lo scorso marzo in anteprima al Salone di Ginevra (ed insieme alla versione-corsa Cup) come modelli di produzione della nuova gamma anticipata precedentemente dalla “Première Edition”, Alpine A110 Pure ed A110 Légende si preparano al debutto sul mercato. Lo annuncia in queste ore Renault Italia, dettagliando prezzi, equipaggiamenti ed accessori ottenibili a richiesta per le due declinazioni della “nouvelle Berlinette” presentata nel 2016 a Montecarlo e, successivamente, introdotta in commercio attraverso una serie limtitata “Première” (1.955 esemplari, cifra che corrispondeva all’anno di fondazione dell’usine di Dieppe da parte di Jean Rédélé).

Contestualmente alla fase di ingresso nei listini di vendita, Alpine A110 Pure e Légende faranno gli “onori di casa” nello stand Renault all’imminente Salone di Parigi 2018, in programma dal 4 al 14 ottobre (qui una nostra anticipazione sulle novità Renault, Dacia e Alpine al “Mondial de l’Automobile”): anche in quest’occasione, il parterre Alpine vedrà la presenza della declinazione GT4.

Più nello specifico, Alpine A110 Pure ed A110 Légende vengono proposte a partire da, rispettivamente, 56.100 euro (Pure) e 60.000 euro (Légende): i nuovi clienti che abbiano già provveduto alla prenotazione di un esemplare tramite la App Alpine specifica possono, quindi, confermare l’ordinazione, recandosi presso una delle due nuove sedi Alpine Italia di Milano (viale Certosa) e Roma (via Tiburtina), gestite da Renault Retail Group Italia.

L’equipaggiamento di serie “standard”, per A110 Pure, comprende fanaleria anteriore e posteriore a Led, impianto di illuminazione “Follow me Home”, “badge” riportanti la bandiera francese sui montanti lunotto e sui pannelli porta (la cui zona superiore, fedelmente al disegno delle A110 “storiche”, è in tinta carrozzeria), impianto di scarico centrale a finitura cromata, sistema di frenata autonoma d’emergenza AFU, assistenza alle partenze in salita HSA, cerchi da 17” nel disegno a dieci razze; climatizzatore automatico; Cruise control, dispositivo infotainment a schermo touch da 7” con navigatore provvisto di modulo cartografia europea e connettività Bluetooth, presa Usb, modulo Alpine mySpin, sedili semi-anatomici Sabelt, poggiapiede in alluminio per il conducente, volante (rivestito in pelle e microfibra con marcatura “a ore 12” e impuntura Blu Alpine a contrasto) con monogramma “Alpine” centrale.

A questa dotazione, l’allestimento Légende aggiunge cerchi da 18” specifici rifiniti in tinta nero brillante ad effetto diamantato, pedaliera in alluminio, sedili Sabelt “Comfort” a sei possibilità di regolazione, impianto audio Focal, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con telecamera posteriore.

Fra i principali accessori disponibili a richiesta, “Pack Heritage”, Pack Retrovisori con elementi a comando elettrico e specchio interno a sistema antiriflesso, Pack Storage, moduloAlpine Telemetrics, cerchi Fuchs da 18” in alluminio forgiato (o Sérac da 18″ grigio scuro diamantato brillante), modanature “Alpine” ai parafanghi anteriori e in blu sul volante, impianto frenante “high performance”, pinze freni verniciate in tinta Blu Alpine, poggiapiedi passeggero in alluminio, impianto audio Focal Premium.

Riprendiamo brevemente le caratteristiche tecniche di Alpine A110, la cui “base di partenza” è la medesima per entrambe le nuove declinazioni: struttura in alluminio, unità motrice affidata al 1.8 quattro cilindri turbo da 252 CV abbinato al cambio sette rapporti doppia frizione con tre modalità di guida (Normal, Sport e Track), sospensioni a doppi triangoliall’avantreno ed al retrotreno e, riguardo ai valori prestazionali, 250 km/h di velocità massima e 4”5 per il passaggio da 0 a 100 km/h.

Alpine A110 alla Milano Design Week 2018 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Renault: debutta la gamma ibrida E-Tech

Altri contenuti