Volkswagen Polo 6: la nuova generazione debutta in Italia

Weekend “porte aperte”, sabato 21 e domenica 22 ottobre, negli showroom VW, per la nuova Polo MY 2018. Tre allestimenti e prezzi da 13.600 euro. C’è anche bifuel benzina-metano. Ecco tutti i dettagli.

Dopo la presentazione ufficiale, avvenuta a Berlino la scorsa primavera, e l’anteprima al recente Salone di Francoforte, la sesta generazione di Volkswagen Polo si prepara a fare il proprio ingresso nelle concessionarie italiane. Il debutto negli showroom di VW Polo MY 2018 è fissato per l’imminente weekend (sabato 21 e domenica 22 ottobre). I prezzi partono da 13.600 euro.

La nuova Volkswagen Polo 6 (qui il nostro primo contatto), in fase di prevendita dallo scorso settembre, viene proposta in Italia su una lineup di quattro motorizzazioni: i modelli benzina 1.0 MPI 65 CV e 1.0 MPI 75 CV (entrambe con cambio manuale a cinque rapporti) e 1.0 TSI 95 CV (disponibile con cambio manuale a cinque rapporti oppure DSG sette rapporti con comando doppia frizione); le versioni a gasolio 1.6 TDI 80 CV (cambio manuale a cinque rapporti) e 95 CV (cambio manuale cinque rapporti o, in alternativa, DSG a sette rapporti); e bifuel metano-benzina 1.0 TGI 90 CV con cambio manuale a cinque rapporti: quest’ultima unità si conforma alle strategie eco friendly recentemente comunicate dai vertici di Wolfsburg (e confermate, la scorsa primavera, al Vienna Motor Symposium).

Questi i prezzi “chiavi in mano” per la nuova Volkswagen Polo 6, riferiti all’Italia. Versioni a benzina: VW Polo 1.0 Trendline 65 CV: 13.600 euro; 1.0 Comfortline 65 CV: 15.500 euro; 1.0 Comfortline 75 CV: 16.200 euro; 1.0 TSI Comfortline 95 CV: 17.100 euro; 1.0 Comfortline 95 CV con cambio DSG: 18.600 euro; 1.0 TSI Highline 95 CV: 18.550 euro; 1.0 TSI Highline con cambio DSG: 20.050 euro; 1.0 TSI Highline 115 CV: 19.750 euro; 1.0 TSI Highline 115 CV con cambio DSG: 21.250 euro. Versioni turbodiesel: VW Polo 1.0 TDI Trendline 80 CV: 16.950 euro; 1.6 TDI Comfortline 80 CV: 18.850 euro; 1.6 TDI Comfortline 95 CV: 19.500 euro; 1.6 TDI Highline 95 CV: 20.950 euro. Versioni bifuel metano-benzina: VW Polo 1.0 TGI Trendline 90 CV: 16.600 euro; 1.0 TGI Comfortline 90 CV: 18.500 euro; 1.0 TGI Highline 90 CV: 19.950 euro.

Relativamente alla lineup degli equipaggiamenti, la nuova Volkswagen Polo 6 “Trendline” presenta, fra le principali dotazioni di serie, luci diurne a Led, gusci specchi retrovisori esterni e maniglie porta in tinta carrozzeria, cerchi in acciaio da 15”, chiusura centralizzata, sedili lato guida regolabile in altezza, sensore crepuscolo con funzione Coming Home-Leaving Home, display multifunzione e dispositivo infotainment con funzionalità VW Connect (che permette la visualizzazione e il controllo di alcuni parametri, fra i quali la posizione della vettura, le condizioni di manutenzione e il proprio stile di guida), limitatore di velocità, sistema di frenata d’emergenza Front Assist con City Emergency Brake e riconoscimento pedoni, dispositivo di frenata anti collisione multipla Multicollision Brake, ESC con Hill Start Assist e rilevatore di stanchezza Fatigue Detection.

A questa dotazione, la variante successiva “Comfortline” aggiunge cerchi in lega da 15”, climatizzatore manuale, specchi retrovisori esterni a regolazione e riscaldamento elettrici, alzavetri elettrici posteriori,  rivestimento sedili in velour, sedile passeggero anteriore regolabile in altezza, divanetto posteriore frazionato, volante multifunzione con comandi navigazione racchiusi in un unico pulsante, display multifunzione “Plus”, infotainment a schermo da 8” con impianto audio “Radio Composition Media”, prese USB e connettività Bluetooth, sistema di ricarica ad induzione per smartphone.

In aggiunta rispetto all’equipaggiamento Comfortline, la declinazione “Highline” prevede, di serie, cerchi in lega da 16”, “pacchetto” R-Line sportivo al corpo vettura (kit che comprende il nuovo paraurti sportivo, lo spoiler sul portellone e il diffusore inferiore), fendinebbia con funzione di svolta cornering, illuminazione “ambient” a Led per l’abitacolo, sedili semi-anatomici, volante multifunzione rivestito in pelle (così come pomello cambio e leva freno di stazionamento), bracciolo anteriore centrale con vano portaoggetti, strumentazione “Active Info Display” totalmente digitale.

Sviluppata sulla piattaforma modulare trasversale MQB A0-Modularer Querbaukasten nella variante che ha debuttato come “ossatura” della nuova serie di Seat Ibiza, la nuova Volkswagen Polo MY 2018 misura 4,05 m di lunghezza (81 mm in più rispetto alla generazione che si prepara a sostituire) ed un “passo” di 2.564 mm, ovvero 94 mm in più. In virtù degli accresciuti ingombri esterni, a bordo della nuova Volkswagen Polo 6 anche la capienza del vano bagagli risulta aumentata: 351 litri, cioè 71 l in più in rapporto alla serie precedente. Curiosamente, la lunghezza “fuori tutto” di Polo 6 si avvicina a quella della quarta serie di Volkswagen Golf (4,149 m), allo stesso modo dell’altezza (7 mm in più), rispetto alla quale tuttavia offre 53 mm in più di passo. L’andamento delle linee esterne, nel complesso un po’ più dinamico per quanto esso non stravolga l’impostazione conferita alla generazione che si prepara a sostituire, si mantiene comunque piacevole, e simpaticamente vicino al design della recentemente rinnovata Golf 7.

Di rilievo, fra le novità hi-tech proposte sulla nuova Polo MY 2018, la strumentazione digitale “Active Info Display” (esclusiva della declinazione Highline), utile al controllo dei parametri vettura e delle informazioni di guida; e il dispositivo infotainment con schermo touch da 8”, collocato nella consolle centrale ed equipaggiato delle funzioni di compatibilità con gli standard operativi di smartphone e tablet, che permettono il controllo di App e servizi online.

Volkswagen Polo 6: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti