Hyundai Tucson Plug-in Hybrid 2021: via alle ordinazioni, prezzi ed equipaggiamenti

La nuova generazione del C-SUV coreano si arricchisce della versione ibrida ricaricabile, che completa un assortimento “low emission”: tutti i dettagli.

In perfetto ordine con le indicazioni rese note dai vertici del “colosso” coreano al momento del “vernissage” della nuova generazione, il SUV bestseller Hyundai Tucson esordisce sul mercato nell’attesa configurazione Plug-in Hybrid, sistema che va ad aggiungersi alle versioni mild-hybrid a 48V per i modelli benzina e turbodiesel, e Full-hybrid. Con il via alle ordinazioni, dunque, la lineup dello Sport Utility di segmento C si completa in chiave eco friendly.

Tre versioni

La novità Hyundai Tucson Plug-in Hybrid si articola in tre allestimenti:

  • X Line;
  • Excellence;
  • N Line.

Motorizzazione

Sotto al cofano, Hyundai Tucson Plug-in Hybrid 2021 viene equipaggiata con l’unità motrice a benzina T-CDI “Smartstream” di terza generazione, da 1,6 litri di cilindrata con esclusiva tecnologia Hyundai CVVD– Continuously Variable Valve Duration e “Active Air Flap” (dispositivo che regola l’ingresso dell’aria a seconda della temperatura del liquido di raffreddamento del motore, della velocità di marcia e di altri fattori), abbinata ad un motore elettrico da 66,9 kW, per una potenza massima di 265 CV ed una forza motrice da 350 Nm di coppia massima. La trasmissione si affida al cambio automatico 6AT a sei rapporti a controllo “shift-by-wire”. La trazione (con selettore “Terrain Mode”) è integrale 4WD HTrac, dispositivo che distribuisce in modo variabile la coppia motrice fra avantreno e retrotreno.

Alimentazione

Il sistema ibrido ricaricabile di Hyundai Tucson Plug-in si affida ad una batteria agli ioni di litio da 13,8 kWh, che permette – passando in modalità di marcia 100% elettrica attraverso il pulsante dedicato – di avere a disposizione fino a 62 km di autonomia a ciclo WLTP. Alla ricarica provvede un caricabatterie di bordo da 7,2 kW che può essere collegato ad una Wallbox domestica compatibile così come alle colonnine pubbliche. Con l’allaccio del veicolo ad una Wallbox, comunica Hyundai, l’utente può stabilire gli orari di carica da remoto utilizzando lo smartphone e l’app BlueLine e selezionando la fascia oraria di consumo più economica per ridurre le spese.

Bagagliaio più grande

Il posizionamento della batteria nella zona inferiore del veicolo, indica Hyundai, permette alla nuova generazione di Tucson Plug-in Hybrid un maggiore spazio a bordo per i passeggeri (fino a 955 mm di spazio libero per le gambe degli occupanti la fila posteriore di sedili) ed un sostanziale aumento della capacità di carico nel vano bagagli, che dispone di 558 litri (cioè il 9% in più) nel normale assetto di marcia, e fino a 1.737 litri (15% in più) con i sedili posteriori ripiegati.

Ecco quanto costa, le offerte e le principali dotazioni

Di seguito il dettaglio degli importi di vendita “chiavi in mano”.

  • Hyundai Tucson Plug-in Hybrid X Line: 44.500 euro;
  • Hyundai Tucson Plug-in Hybrid Excellence: 46.100 euro;
  • Hyundai Tucson Plug-in Hybrid N Line: 46.600 euro.

Anche Tucson Plug-in, analogamente alla gamma commercializzata in Italia, dispone di garanzia di 8 anni o 160.000 km sulla batteria ad alta tensione.

In ordine al debutto sul mercato, Hyundai Tucson Plug-in si avvale di alcune interessanti offerte commerciali. In allestimento X Line, ad esempio, la filiale italiana di Hyundai propone la nuova declinazione ibrida ricaricabile del SUV di media gamma ad un prezzo di 36.500 euro, con 8.000 euro di vantaggio cliente (Ecobonus) in caso di permuta o rottamazione di un veicolo usato immatricolato da almeno 10 anni. Con il finanziamento “Hyundai i-Plus” (TAN 2,95%-TAEG 3,72%), Hyundai Tucson Plug-in Hybrid è disponibile con 7.190 euro di anticipo, 36 rate da 299 euro al mese (comprensive di polizza Furto-incendio) e, dopo tre anni, possibilità di scegliere se tenere l’auto, sostituirla con un nuovo modello Hyundai, o restituirla.

Gli equipaggiamenti

X Line

  • Cerchi in lega da 19” con pneumatici da 235/50 R 19;
  • Gruppi ottici anteriori Full Led;
  • Fanaleria posteriore a Led;
  • Finestratura posteriore oscurata;
  • Climatizzatore automatico tri-zona;
  • Sedile passeggero anteriore regolabile in altezza;
  • Pulsante d’avviamento “Start Button” con Smart Key;
  • Specchio retrovisore interno con sistema elettrocromatico antiabbagliamento;
  • Sensori di parcheggio anteriori;
  • Sistema di navigazione con display touch Tft Lcd da 10.25” con connettività Apple CarPlay ed Android Auto;
  • Suite di servizi online BlueLink.

Excellence

All’equipaggiamento XLine aggiunge, nell’ordine:

  • Portellone ad azionamento elettrico;
  • Sedili anteriori riscaldabili;
  • Remote Seat Folding;
  • Volante riscaldabile;
  • Impianto audio Krell Premium Sound System ad otto canali con subwoofer ed amplificatore esterno;
  • Hyundai Smart Sense con Blind-spot Collision Avoidance, Blind-spot Collision Warning, Rear Occupanti Alert, sistema anti-collisione nelle fasi di svolta, Smart Cruise Control.

N Line

Stesso equipaggiamento X Line più:

  • Cerchi in lega da 19” dedicati con pneumatici da 235/50 R 19;
  • Design sportivo N Line per l’esterno;
  • Paraurti anteriore e posteriore “N”;
  • Passaruota in tinta carrozzeria;
  • Finiture abitacolo N Line con cuciture rosse a contrasto;
  • Pedaliera sportiva in alluminio;
  • Sedili anteriori riscaldabili;
  • Sedili sportivi N Line rivestiti in pelle e tessuto scamosciato.
Hyundai Tucson Plug-in Hybrid 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti