Toyota Mirai 2021: prezzi e dotazioni per l’Italia

Via alle ordinazioni per la nuova generazione della berlina premium a celle di idrogeno che debutta sul nostro mercato: tre allestimenti, fino a 650 km di autonomia.

Un ulteriore passo in avanti verso la nuova e-mobility, che farà via via più affidamento all’alimentazione a idrogeno. Ecco, in estrema sintesi, il messaggio portato in dote da Toyota Mirai 2021: la attesissima seconda generazione della berlina fuel cell sviluppata dal “colosso” giapponese e chiamata a sostituire la prima versione (in produzione dal 2015) esordisce in Italia. Un programma di espansione che riflette in pieno le strategie di sviluppo hi-tech già annunciate da Toyota, e – nell’ottica dell’evoluzione “zero emission” – amplia le proposte a idrogeno a livello globale, che attualmente contano su Hyundai ix35 e Nexo, Honda Clarity non ancora disponibile in Europa, e Mercedes CLE Fuel Cell, con Bmw che ha di recente anticipato – in un traguardo a breve-medio termine – un primo approccio fuel cell. È chiaro che molto sta alle politiche di diffusione delle infrastrutture di rifornimento: nel 2019, a livello mondiale, gli “hub” di idrogeno erano 83 (36 in Europa, 38 in Asia, 9 negli USA); e, in Italia, c’è l’unica stazione H2 inaugurato in provincia di Bolzano a fine 2014. Esistono tuttavia diversi progetti cofinanziati dall’Unione Europea, come nel caso di LifeAlps, finalizzati ad espandere la rete di infrastrutture. E, per restare in ambito nazionale, due impianti Eni sono in fase di ultimazione a San Donato Milanese ed a Porto Marghera. E questo, in uno scenario a medio termine, potrebbe rappresentare un “quid” in più per la diffusione della mobilità fuel cell. Ma andiamo con ordine.

Gamma e importi di vendita

L’imminente arrivo in Italia della nuova generazione della berlina Mirai – anticipata in occasione dell’anteprima avvenuta al Salone di Tokyo di novembre 2019 e svelata a fine novembre 2020 in versione definitiva – rappresenta, riallacciandosi alle considerazioni di apertura, un successivo step delle strategie Toyota di espansione verso sistemi di alimentazione a zero emissioni allo scarico. Toyota Mirai 2021 si prepara all’esordio sul nostro mercato, dove è già ordinabile: gli allestimenti di gamma sono tre (Pure, Essence, Essence+).

Ecco il dettaglio dei prezzi “chiavi in mano”.

  • Toyota Mirai Pure: 66.000 euro;
  • Toyota Mirai Essence: 69.000 euro;
  • Toyota Mirai Essence+: 76.000 euro.

Tutte le versioni vengono garantite per dieci anni o 250.000 km.

Principali dotazioni

Pure

  • Cerchi in lega da 19’’ in finitura argento con pneumatici da 235/55 R 19;
  • Gruppi ottici Bi-Led con abbaglianti automatici;
  • Sistema multimediale Toyota Touch 3 (iPod Ready, display da 12.3″, Bluetooth, USB, AUX-in, DAB+); Smartphone Integration (introduzione Apple Car Play / Android Auto) con Navigatore GO+;
  • Navigatore satellitare;
  • Impianto audio JBL con 14 altoparlanti;
  • Modulo di sicurezza attiva Toyota Safety Sense 2.5 (comprendente Pre-collision System con rilevamento pedoni diurno e notturno, rilevamento ciclisti diurno e monitoraggio incroci; Traffic Signs Recognition; Lane Trace Assist; Lane Departure Alert; Audo High Beam; Intelligent Adaptive Cruise Control);
  • Freno di stazionamento elettronico;
  • Climatizzatore bi-zona;
  • Sedili anteriori riscaldabili e regolabili elettricamente;
  • Sistema Air purification system.

Essence

  • Cerchi in lega da 19’’ rifiniti in tinta argento lucido;
  • Impianto di illuminazione Bi-Led a doppia lente con AHS;
  • Rivestimenti interni in pelle sintetica;
  • Sistema di ricarica wireless per device portatili;
  • Finestratura posteriore oscurata;
  • PVM, BSM, RCTA;
  • Parking Support Alert;
  • Volante riscaldabile;
  • Illuminazione “ambient” per l’abitacolo;
  • Ulteriori funzioni al dispositivo Toyota Safety Sense 2.5 (Blind-spot Monitor; Rear Cross Traffic Alert).

Essence+

  • Cerchi in lega da 20’’ a finizione nera con pneumatici da 245/45 R 20;
  • Tetto panoramico;
  • Head-up Display a colori;
  • Specchietto elettrocromatico antiabbagliamento con telecamera;
  • Climatizzatore tri-zona;
  • Sedili rivestiti in pelle premium, riscaldabili e ventilati (anteriori e posteriori);
  • Regolazione elettrica sedile conducente con funzione Memory;
  • Intelligent Parking Assist.

Il corpo vettura

Toyota Mirai “new gen”, allestita sulla piattaforma modulare GA-L della “famiglia” Tnga-Toyota New Global Architecture (progettata per l’allestimento di nuovi modelli elettrificati e condivisa con Lexus), ha ingombri esterni piuttosto “importanti”, anche superiori rispetto alla prima serie venduta in oltre 11.000 esemplari in tutto il mondo: un buon gradimento, se si considera la particolare “nicchia” di alimentazione nella quale era stata inserita per via della peculiare tecnologia di alimentazione ed al fatto che, come detto, il “pieno” di energia richiese esclusivamente il ricorso alla rete di rifornimento dell’idrogeno. Discreta, in ordine alle forme esterne del veicolo, la capienza del bagagliaio: 321 litri.

Ingombri esterni

  • Lunghezza massima: 4,97 m;
  • Larghezza: 1,88 m;
  • Altezza: 1,47 m (1,48 m per Essence+ con tetto panoramico);
  • Passo: 2.920 mm;
  • Carreggiata anteriore: 1.610 mm;
  • Carreggiata posteriore: 1.605 mm;
  • Sbalzo anteriore: 965 mm;
  • Sbalzo posteriore: 1.090 mm;
  • Altezza minima da terra: 150 mm;
  • Numero di posti: 5;
  • Capacità dei tre serbatoi carburante: 5,6 kg;
  • Volume dei tre serbatoi carburante: 142,2 litri;
  • Coefficiente aerodinamico (Cx): 0,29;
  • Capacità del vano bagagli: 321 litri;
  • Pesi: a vuoto 1.900-1.950 kg; peso complessivo a pieno carico: 2.415 kg.

Dati tecnici

  • Tipo di motore generatore: elettrico sincrono a magnete permanente;
  • Potenza massima: 182 CV;
  • Coppia massima: 300 Nm;
  • Trasmissione: cambio automatico, trazione posteriore;
  • Alimentazione Fuel Cell: tipo elettrolita polimerico, 330 celle connesse in serie, 174 CV di potenza massima, 52 kg di peso;
  • Batterie: agli ioni di litio, da 84 celle, 310,8V di tensione nominale, 4Ah di capacità, 44,6 kg di peso;
  • Purificazione dell’aria: sistema di filtro catalizzatore in tessuto non tessuto, nel sistema di aspirazione, che imprigiona microparticelle inquinanti come anidride solforosa, ossidi di azoto e particolato PM5 e volto ad eliminare fra il 90% ed il 100% le particelle comprese fra 0 e 2.5 micron di diametro.

Valori prestazionali

  • Velocità massima: 175 km/h;
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 9”0;
  • Consumo a ciclo medio WLTP: 0,79 kg per 100 km (Mirai Pure); 0,80-0,89 kg/100 km (Mirai Essence e Mirai Essence+);
  • Autonomia dichiarata: 650 km (il 30% in più rispetto alla prima generazione, in virtù della presenza di tre serbatoi per l’idrogeno anziché due);
  • Tempo di sosta per il rifornimento di idrogeno: circa 5 minuti.
Toyota Mirai 2020: immagini ufficiali della nuova generazione Vedi tutte le immagini
Altri contenuti