DS7 Crossback Prestige: dotazione e prezzo

Ancora più completa e personalizzabile: la gamma del medium-SUV parigino punta su una dotazione ancora più votata alla fascia luxury.

La filosofia che caratterizza la DS7 Crossback  – svelata in anteprima al Salone di Ginevra 2017, eletta “Auto Europa 2019” da Uiga-Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive ed a metà maggio 2020 ampliatasi con l’arrivo della variante PureTech 130 – è votata al lusso ed al comfort: un concetto “tipicamente DS”, che trova ulteriore espressione nel nuovo allestimento Prestige, chiamato ad innalzare di una “tacca” i contenuti di stile e di comfort propri del SUV di segmento medio-alto e, all’atto pratico, posizionarne – con una maggiorazione di 5.000 euro – la proposta su un gradino più alto anche in rapporto alla configurazione Grand Chic.

Gli equipaggiamenti

Di seguito il dettaglio delle dotazioni che completano la nuova configurazione Prestige per DS7 Crossback.

Esterni

  • Cerchi in lega “Roma” da 19”
  • Finestratura laterale e lunotto oscurati
  • Gruppi ottici a tecnologia DS Active Led Vision (sistema di illuminazione formato da tre gruppi di luci rotanti in grado di fornire sei modalità di fascio luminoso in funzione delle istantanee condizioni di guida).

Interni

  • Ispirazione “Rivoli” (allestimento comprendente inserti in cristallo per i comandi collocati sotto il display centrale infotainment, finiture “guilloché” per gli accenti in alluminio della consolle centrale, rivestimento in pelle goffrata per i sedili)
  • Sedili multiregolazione elettrica
  • Orologio B.R.M. R180
  • Illuminazione “lounge”.

Sicurezza

  • Vetri stratificati.

Un’ampia scelta di accessori

A disposizione del cliente, DS offre, per la nuova declinazione DS7 Crossback Prestige, ulteriori possibilità di dotazioni: dai cerchi “Tokyo” da 20” di diametro e provvisti di un set di pneumatici da 245/45 R 20 (disponibili con un sovrapprezzo di 700 euro) ad una configurazione abitacolo in ambiente Opéra (1.400 euro), che punta i riflettori su uno degli atout stilistici DS Automobiles, ovvero la lavorazione “a braccialetto di orologio” per la pelle dei sedili in tinta Nero Basalto oppure Marrone Sauro; con questa opzione, i pannelli porta e la plancia vengono rivestiti in pelle Nappa nella medesima nuance scelta per i sedili.

Motorizzazioni: è anche ibrida plug-in

Sotto il cofano, DS7 Crossback Prestige può essere abbinata a tre delle quattro motorizzazioni che compongono la lineup del SUV alto di gamma:

  • benzina PureTech 180
  • turbodiesel BlueHDi 130 oppure Blue HDi 180
  • ibrido plug-in E-Tense 4×4 (modulo formato dall’unità PureTech 200 CV abbinata a due motori elettrici – alimentati da una batteria da 13,2 kWh di capacità – da 80 kW collocati in corrispondenza di ciascuno dei due assali, per una potenza complessiva di 300 CV ed una forza motrice di 450 Nm di coppia massima, e  fino a 58 km di autonomia in modalità 100% elettrica).

Tutte le versioni vengono provviste, di serie, del cambio automatico EAT8 ad otto rapporti.

Dimensioni e bagagliaio: tutto come prima

Ovviamente invariati gli ingombri esterni e la capacità di trasporto bagagli, che riprendiamo brevemente.

  • Lunghezza: 4,6 m
  • Larghezza: 1,9 m
  • Altezza: 1,62 m
  • Passo: 2.730 mm
  • Numero posti: 5
  • Capienza utile bagagliaio: da 555 litri nel normale assetto di marcia, a 1.752 litri con i sedili posteriori completamente abbattuti.
DS 7 Crossback nuovo allestimento Prestige: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

DS7 Crossback: stile e tecnologia

Altri contenuti