La DS7 Crossback è Auto Europa 2019

Al nuovo SUV transalpino il premio annuale Uiga. Per PSA è il tredicesimo successo assoluto dal 2001 ed il settimo dal 2012. Sul podio anche Ford Focus e Jeep Renegade. Fra le sportive vince Ferrari Portofino.

Prosegue la serie positiva PSA Groupe nell’annuale riconoscimento Uiga rivolto ai modelli di nuova introduzione sul mercato in possesso del migliore compromesso tra efficienza dinamica, design, rapporto qualità/prezzo, sicurezza e sostenibilità ambientale: per il 2019, il titolo “Auto Europa” è stato assegnato a DS7 Crossback, SUV di segmento C prodotto dal marchio luxury PSA che esordì in anteprima al Salone di Ginevra 2017 e viene proposto sul mercato in due alimentazioni (benzina 1.2 e 1.6, turbodiesel 1.5 e 2.0, a livelli di potenza compresi fra 130 CV e 225 CV) con prezzi a partire da 30.650 euro. Per il Gruppo transalpino – cui dall’estate 2017 fanno capo anche Opel e Vauxhall – si tratta del tredicesimo titolo Uiga dal 2001, nonché del secondo consecutivo (l’anno scorso “Auto Europa” fu Citroen C3), a coronamento di una lunga serie pressoché ininterrotta che si protrae dal 2012 e venne “spezzata” soltanto nel 2017 da Alfa Romeo Giulia.

Ad aggiungere valore al premio per DS7 Crossback (che ha ottenuto 251 preferenze), il fatto di essere risultata la migliore, fra i voti espressi dalla giuria specializzata, in un competitivo lotto di concorrenti che vedeva fra le vetture candidate un nutrito “parterre” Sport Utility e crossover (compreso il “super-Sport Utility” Lamborghini Urus), alcune di pari segmento (Jeep Renegade, Opel Grandland X, Renault Kadjar) nonché di berline alto di gamma (Audi A8) e modelli generalisti declinati in due configurazioni di corpo vettura, come ad esempio Ford Focus, presente fra le concorrenti in lizza al titolo nelle due versioni berlina e station wagon. Lo spoglio delle schede all’annuale contest Uiga che si è tenuto a Frascati, nella cornice di Villa Tuscolana, ha assegnato il secondo posto proprio a Ford Focus (189 voti) e la terza posizione a Jeep Renegade, che completa il podio con 121 preferenze.

Fra i punti di forza portati in dote da DS7 Crossback che hanno maggiormente convinto la giuria, il merito di abbinare “Linee eleganti e finiture prestigiose ad alti standard di comfort e sicurezza grazie all’alto contenuto tecnologico, come le sospensioni Active Scan che ‘leggono’ la strada per 25 metri e il sistema Night Vision che rileva nel buio pedoni ed animali”, mette in evidenza il comunicato Uiga reso noto al termine della manifestazione. La “top ten” di Auto Europa 2019 si completa, nell’ordine, con Volvo XC-40 (99 voti), Jaguar E-Pace (89 voti), Nissan Leaf (83 voti), Bmw X2 (81 voti), Lamborghini Urus (50 voti), Volkswagen T-Roc (48 voti), Opel Grandland X (40 voti).

Da segnalare una nuova assegnazione ad una supercar italiana nella categoria Auto Europa Sportiva 2019: ad aggiudicarsi il riconoscimento è Ferrari Portofino (371 voti), davanti alla recentissima Alpine A110 (299 preferenze) ed a McLaren 570S (182 voti). Con questo successo, il marchio di Maranello bissa il titolo ottenuto nel 2018 da Ferrari 812 Superfast.

“Lo sforzo creativo ed innovativo di DS è stato premiato dalla stampa specializzata – dichiara la presidente dell’Unione Italiana Giornalisti Automotive, Marina Terpolilli – ma tutti i marchi meritano uno speciale riconoscimento per come interpretano la domanda di lifestyle nella mobilità puntando su tecnologia, efficienza dinamica e sostenibilità ambientale, a tutto vantaggio del comfort di bordo e della sicurezza stradale. Auto Europa non è più solo il premio italiano ambito da 33 anni da ogni Casa automobilistica, ma un evento che di fatto favorisce la diffusione globale di una nuova cultura della mobilità”.

DS 7 Crossback, aumenta il livello di personalizzazione dei lussuosi interni Vedi tutte le immagini
Altri contenuti