Mercedes-AMG GT Black Series: svelato il bolide da 730 CV

La Casa della stella ha finalmente svelato segreti e caratteristiche della nuova Mercedes-AMG GT Black Series, versione estrema della supercar sviluppata nella factory di Affalterbach.

La divisione sportiva Mercedes-AMG ha finalmente svelato immagini e caratteristiche tecniche ufficiali dell’inedita Mercedes-AMG GT Black Series, versione estrema della supercar sviluppata nella factory di Affalterbach. Ricordiamo che la sigla “Black Series” identifica i modelli più estremi prodotti da AMG, realizzati con tecnologie derivate dalle competizioni e distribuite in serie limitata.

730 CV di potenza

La nuova GT Black Series porta decisamente all’estremo il concerto di sportività per un’automobile omologata per l’uso stradale. La vettura infatti può contare sul noto V8 biturbo 4.0 litri – utilizzato anche sulla AMG GT R pro da 585 CV – profondamente rivisto in ogni suo componente. L’unità 8 cilindri adotta l’albero motore piatto con perni di biella sfasati di 180 gradi e una vasta serie di migliorie e ottimizzazioni, come l’uso di turbine e intercooler maggiorati. Il risultato si traduce in una potenza di 730 CV erogati tra i 6.700 e i 6.900 giri e una coppia massima di 800 Nm, espressa in maniera costante in un arco di giri compreso tra i 2.000 e i 6.000.

Aerodinamica da competizione

La cura del team AMG ha riguardato ovviamente anche l’aerodinamica della vettura che è diventata ancora più raffinata e estrema con l’obiettivo di affinare ulteriormente le prestazioni della vettura, in particolare tra i cordoli di una pista. Questo perché i valori di downforce risultano pari ad oltre 400 kg a 250 km/h: si tratta di un risultato a dir poco impressionante frutto del know how tecnico del Costruttore tedesco maturato nel corso degli anni con lo sviluppo delle varianti da competizioni GT3 e GT4.

Tra le novità aerodinamiche di rilievo spicca l’uso di una nuova calandra anteriore, ottimizzata per convogliare al meglio i flussi d’aria dedicati al raffreddamento dei radiatori e dei freni. Di inedita concezione anche i fascioni paraurti – dotati di splitter ed estrattore in carbonio – senza dimenticare l’enorme ala posteriore regolabile meccanicamente e con appendici “attive”, realizzata anch’essa in fibra di carbonio. Completano il kit il cofano motore con nuove feritoie e i quattro scarichi inglobati nell’estrattore posteriore.

Prestazioni entusiasmanti

Secondo i dati ufficiali diffusi dal Costruttore, la GT Black Series raggiunge una velocità massima pari a 325 km/h, brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, mentre i 200 km/h si raggiugono da fermo in appena 9 secondi. Potenza e coppia vengono gestiti dall’uso di una trasmissione automatica a sette marce 7G Speedshift DCT, opportunatamente aggiornata per gestire l’aumento di prestazioni.

Assetto specifico

Anche l’assetto è stato opportunatamente rivisto per questa variante Black Series: le carreggiate sono state allargate, mentre l’assetto è stato aggiornato con l’uso di nuovi ammortizzatori adattivi dotati del sistema Ride Control AMG. Non manca la possibilità di gestire il precarico della molla e la presenza di una barra antirollio posteriore regolabile in tre posizioni. I cerchi di lega fucinati a dieci razze (19 pollici davanti e 20 dietro) risultano invece avvolti da pneumatici Cup 2 R MO con due mescole: il primo set è l’MO1A di primo impianto in versione Soft e il secondo è l’MO2 con mescola dura sviluppata per l’uso in pista. Gli pneumatici misurano 285/35 19 all’anteriore e 335/30 20 al posteriore. Per tenere a bada le prestazioni della vettura si è invece optato per un sistema frenante carboceramico.

Gestione elettronica

La nuova Mercedes-AMG GT Black Series sfrutta tanta elettronica per essere ancora più efficace e veloce. Il sistema AMG Dynamics permette di settare l’aerodinamica sfruttando le modalità Basic, Advanced, Pro o Master. Il Dynamic Select AMG vanta tre programmi per le sospensioni, mentre come sistema di trazione troviamo il sofisticato AMG Traction Control. Quest’ultimo offre ben nove settaggi gestiti dalle mappature del motore e dal differenziale e può essere regolato tramite un comando specifico posizionato sulla plancia.

 

Mercedes-AMG GT Black Series 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mercedes AMG GT Black Series

Altri contenuti