Toyota Highlander: la quarta generazione del SUV debutta negli USA

Cinque allestimenti, ampio assortimento di dotazioni; trazione anteriore o integrale e motorizzazioni benzina V6 e, più avanti, 2.5 ibrida.

In perfetto orario con le anticipazioni della scorsa primavera, cioè in occasione dell’anteprima che avvenne al Salone di New York 2019, Toyota conferma l’esordio, sul mercato nordamericano, della nuova quarta generazione del SUV full-size Highlander.

Anche in versione ibrida

La prima declinazione di Toyota Highlander che debutta nelle concessionarie USA e canadesi del voluminoso – anche per immagine esteriore, decisamente “granitica” secondo gli standard americani – “Sport Utility” (la lunghezza “fuori tutto” sfiora i 5 m, per quasi 2 m di larghezza ed un passo di 2.850 mm) viene equipaggiata con l’unità 3.5 V6 benzina da 295 CV. All’inizio del prossimo anno, seguirà la variante ibrida (alimentazione che Toyota iniziò ad applicare sotto il cofano di Highlander nel 2006): in questo caso, si tratta dell’unità motrice 2.5 abbinata a due motori elettrici, per una potenza complessiva di 240 CV ed un’autonomia in modalità elettrica di circa 55 km secondo gli standard EPA. La nuova motorizzazione benzina-elettrico, che sarà disponibile tanto nelle varianti a trazione anteriore quanto per le versioni 4×4,  consentirà, dati alla mano, una percorrenza superiore del 17% rispetto alla precedente terza generazione.

Corpo vettura

Sviluppato sulla nuova piattaforma modulare TNGA-K (Toyota New Global Architecture nel layout destinato alla produzione di alta gamma e SUV di grandi dimensioni), Toyota Highlander 2020 viene proposto nei mercati di oltreoceano con cinque nuove tinte carrozzeria: Magnetic Gray Metallic, Moon Dust, Ruby Flare Pearl, Blueprint  ed Opulent Amber; tre colorazioni vengono confermate dalla precedente lineup 2019: Blizzard Pearl (proposto a richiesta con un sovrapprezzo di 395 dollari), Celestial Silver Metallic e Midnight Black Metallic.

Abitacolo e dotazioni multimediali

All’interno, Toyota Highlander 2020 dispone, a seconda degli allestimenti, di sette oppure di otto posti a sedere collocati su tre file di sedili. In ordine di assicurare a conducente e passeggeri ancora più comfort, Toyota ha provveduto a dotare la nuova quarta generazione del maxi-SUV Highlander di nuovi pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti, con un particolare approccio (“Takumi”) rivolto, in particolare, sulla riduzione al minimo dei rumori nelle frequenze che possono interferire con la conversazione. Il modulo infotainment “high line” è, per tutte le varianti di configurazione, compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto, Alexa In-Car, Waze, SiriusXM e connettività WiFi tramite AT&T. La suite di servizi online Toyota Safety Connect viene consegnata in abbonamento gratuito per un anno.

Le linee di allestimento

Come consuetudine per la produzione di oltreoceano, anche la nuova serie del SUV full-size Toyota Highlander viene declinata su un’articolata gamma di configurazioni, ciascuna delle quali contraddistinta da una sigla: “L” (prezzi a partire da 35.720 dollari, corrispondenti a poco più di 32.130 euro), “LE”, “XLE”, cui si aggiungono le varianti alto di gamma “Limited” e “Platinum” (che con trazione 4×4 è in vendita negli Stati Uniti a partire da 51.320 dollari, ovvero circa 46.170 euro). La dotazione-base, già decisamente “ricca” (in perfetta sintonia, dunque, con l’immagine Toyota) prevede, fra gli altri:

  • modulo di sistemi ADAS Toyota Safety Sense 2.0 (evoluzione del precedente “Toyota Safety Sense”, che aveva debuttato nel 2015, ed attualmente installato anche a bordo della nuova generazione Rav4: ne fanno parte Pre-collision Assist, Cruise Control adattivo “intelligente”, sistema di avviso superamento corsia, dispositivo di mantenimento attivo di corsia, riconoscimento segnaletica stradale, Auto-High Beam)
  • cerchi in lega da 18”
  • climatizzatore automatico tri-zona
  • display da 4.2” multifunzione inserito nel quadro strumenti
  • sedile lato guida ad otto modalità di regolazione elettrica
  • dispositivo infotainment provvisto di schermo touch da 8”
  • gruppi ottici (anteriori e posteriori) full Led
  • finestratura posteriore oscurata
  • sistema di ingresso a bordo “Smart key”.
Toyota Highlander 2020 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

EuroNCAP Crash Test: Toyota Yaris 2020

Altri contenuti