Auto e moto storiche: a Roma torna MillenniumExpo 2020

La passione per il motorismo vintage non conosce (giustamente) sosta: appuntamento all’Ippodromo delle Capannelle per sabato 10 e domenica 11 ottobre con la più grande mostra scambio del centro-sud.

I drammatici mesi di lockdown, se non possano dirsi “archiviati”, hanno in ogni caso lasciato al grande pubblico la voglia di ritrovarsi. Magari non proprio “come se non sia successo niente”; tuttavia il desiderio di tornare a condividere una passione comune, rimasto inespresso per molto tempo, sa anche essere più forte degli eventi drammatici.

Settore tenuto vivo da migliaia di appassionati

E particolarmente sentita, nel settore automotive, è la passione verso il motorismo storico: un fenomeno che nel tempo si è via via evoluto, da “nicchia” per pochi enthusiast a filiera che corre in parallelo con quella dei veicoli “moderni”. Auto e moto storiche (da diverso tempo anche le biciclette d’epoca) occupano un ruolo sempre più “centrale” nel quotidiano collettivo: e lo dimostrano le migliaia di appassionati e possessori di veicoli “vintage”, molti dei quali associati a decine di club e sodalizi; e ancora: centinaia fra artigiani, restauratori, carrozzieri, officine dedicate, tappezzieri, collezionisti, modellisti. Per non parlare del calendario degli eventi a tema, gran parte dei quali ha dovuto giocoforza rimanere “in attesa” per tutta la prima parte del 2020. Con la progressiva riapertura delle attività – sempre, beninteso, mantenendo al primo posto i meccanismi di autoprotezione fortemente raccomandati – anche il settore del motorismo storico torna ad animarsi, da nord a sud.

Tra le manifestazioni “in rampa di lancio”, i riflettori sono puntati sulla Capitale, e per la precisione nell’immenso complesso dell’Ippodromo romano delle Capannelle, dove sabato 10 e domenica 11 ottobre andrà in scena l’edizione numero 34 di MillenniumExpo.

Si svolge senza interruzioni da più di 20 anni

L’iniziativa, organizzata da MillenniumEventi e che si deve all’oltre mezzo secolo di passione per il collezionismo d’epoca da parte dell’organizzatore e co-fondatore Sergio Curati, si svolge ininterrottamente dal 1999: il traguardo dei vent’anni è già stato dunque superato, a conferma del prestigio che MillenniumExpo si è con il tempo guadagnato, tanto da poter essere a buon diritto considerata come la più “vecchia” e animata mostra scambio di auto, moto e ricambi d’epoca del centro-sud, oltre che appuntamento imperdibile per  ricambisti, restauratori, raduni di club, modellisti, collezionisti di veicoli storici ed “instant classic”.

Le “cifre” che contano

La logistica di MillenniumExpo 2020 parla chiaro: ad attendere il grande pubblico, ci saranno più di 500 piazzole – all’aperto e “indoor” – e 300 espositori. Centinaia di mezzi d’epoca e stand, che faranno inoltre da cornice al Derby del Trotto in programma domenica 11.

Gli appuntamenti a tema

Non mancherà una serie di appuntamenti correlati al tenore della manifestazione: fra questi, gli organizzatori segnalano il “Nostalgy Day”, rassegna dedicata all’abbinamento fra abiti d’epoca e vetture degli anni 60 e 70; un’esposizione di moto giapponesi a ricordo della Roma “violenta” degli anni 70 e 80; ed una rassegna storica per festeggiare i 110 anni dalla fondazione di Alfa Romeo, a cura di un Club capitolino.

Info per chi vuole esporre

I collezionisti privati hanno la possibilità di esporre un veicolo storico anche senza prenotazione: per usufruirne, ci si presenta presso l’ippodromo venerdì 9 ottobre, dalle 19 alle 21, oppure nella mattinata di sabato 10 (il costo è di 30 euro per ogni autovettura o 20 euro per ogni moto, e comprende l’ingresso conducente per due giorni). I posti negli spazi prato sono disponibili fino ad esaurimento; quelli su asfalto o al coperto saranno soltanto per i veicoli speciali.

MillenniuMExpo 2020: le informazioni per il pubblico

Come arrivare

Di seguito le indicazioni per raggiungere l’area dell’Ippodromo delle Capannelle (Via Appia Nuova, 1245 Roma).

  • In auto: dal Grande Raccordo Anulare, prendere l’uscita 23 in direzione Appio San Giovanni
  • In treno: con il Servizio Metropolitano FM4 che dalla stazione di Roma Termini conduce, in circa otto minuti, alla stazione Capannelle. Da lì, per arrivare all’ingresso principale si percorre via delle Capannelle costeggiando il muro di cinta dell’ippodromo
  • Metropolitana e autobus: con la linea A fino alla fermata di Cinecittà; da qui, con la linea 654 in direzione via delle Capannelle.

Orari di apertura della manifestazione e biglietti

  • Sabato 10 ottobre: dalle 9,15 alle 18
  • Domenica 11 ottobre: dalle 9 alle 17,30.

Ingressi

  • Biglietto intero: 10 euro
  • Biglietto ridotto: 8 euro
  • Ingresso gratuito: bambini fino a 11 anni.

Biglietto online

Per “saltare la fila” agli sportelli, è possibile effettuare l’acquisto di un ticket elettronico in modalità “print at home”: qui il link dal quale scaricare il documento.

Gli organizzatori ricordano che MillenniumExpo 2020 è abilitata anche al Bonus Cultura App18 riservato ai diciottenni nati nel 2001.

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti