Fca-Psa, nuovo board Stellantis: Elkann presidente, Tavares CEO

Undici membri, cinque esponenti per ciascuno dei due Gruppi; anche il CEO di Psa nominato nel nuovo CdA; Robert Peugeot vicepresidente.

A due mesi e mezzo dalla comunicazione del nome, la new Co Stellantis che nasce dalla fusione tra Fca e Psa indica il nuovo Consiglio d’Amministrazione, comunicato in una nota congiunta da parte dei due Gruppi.

Cinque membri per ogni Gruppo

Nel dettaglio, il nuovo board – in cui la maggioranza degli amministratori non esecutivi saranno indipendenti – si compone di undici membri (secondo quanto previsto dal “Combination Agreement” del 17 dicembre 2019), equamente suddivisi tra Fca e l’azionista Exor (con John Elkann in qualità di presidente), e Psa con i due azionisti di riferimento Epf/Ffp e BPIfrance (compresi l’amministratore senior indipendente ed il vice presidente). Del nuovo board farà parte anche Carlos Tavares, nominato CEO di Stellantis. La maggioranza degli amministratori non esecutivi saranno indipendenti e dalle rispettive provenienze professionali diversificate che, indica la nota congiunta, porteranno “Prospettive ed esperienze significative e rilevanti, in linea con lo spirito dinamico e innovativo che caratterizza la creazione della nuova società”.

Incarichi esecutivi soltanto a Elkann e Tavares

Le deleghe esecutive, nel nuovo board di Stellantis, verranno affidate soltanto a John Elkann (attuale presidente di Fca) ed a Carlos Tavares (numero uno del Consiglio di Gestione Psa): gli altri consiglieri saranno dunque non esecutivi, e in maggioranza indipendenti.

Le identità dei nuovi consiglieri

Di seguito i nomi proposti per formare, dopo parere positivo delle rispettive assemblee, il nuovo Consiglio di Amministrazione Stellantis.

  • John Elkann (presidente)
  • Carlos Tavares (amministratore delegato)
  • Robert Peugeot (vicepresidente), attuale presidente di Ffp, holding della famiglia Peugeot
  • Henri de Castries (amministratore senior indipendente), già presidente e amministratore delegato di Axa
  • Andrea Agnelli (amministratore non esecutivo), dal 2014 nel Consiglio d’Amministrazione di Fiat-Chrysler Automobiles e consigliere Exor
  • Fiona Clare Cicconi (amministratore non esecutivo), attuale vicepresidente esecutivo del Gruppo biofarmaceutico AstraZeneca e con passate esperienze in Olivetti, Fondiaria, General Electric, Cisco System e nel Gruppo farmaceutico Roche
  • Nicolas Dufourq (direttore non esecutivo), manager del settore pubblico e privato e dal 2013 direttore generale di Bpi (Banque Publique d’Investissement)
  • Ann Frances Godbehere (direttore non esecutivo), già direttore non esecutivo indipendente in Royal Dutch Shell
  • Wan Ling Martello (direttore non esecutivo), già vicepresidente esecutivo Nestlé, ha nel 2020 partecipato alla fondazione della società di private equity BayPine della quale è socia
  • Jacques de Saint-Exupéry (direttore non esecutivo), manager con lunga esperienza in Psa, dove arrivò nel 1984, fa attualmente parte della Divisione di Controllo delle operazioni finanziarie
  • Kevin Scott (direttore non esecutivo), già vicepresidente senior in LinkedIn e attuale responsabile della Divisione Tecnologia di Microsoft.

Resta confermata la timeline di completamento della proposta di fusione, previsto entro la fine del primo trimestre 2021.

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti