Stellantis: ecco il nuovo logo

La grafica della new Co esprime gli intenti di rinnovamento espressi dalla fusione 50-50 tra Fca e Psa.

Il “lettering” è sostanzialmente invariato rispetto a quello diffuso a luglio 2020, in ordine all’annuncio relativo al nome della new Co che nasce dalla fusione tra Fca e Psa. Inedito è, nello specifico, il motivo grafico che identifica la “galassia” di marchi che faranno capo al nuovo maxi Gruppo.

Ricco patrimonio dei 14 “brand”

Ecco, in estrema sintesi, i contenuti espressi dal nuovo “logo” di Stellantis, diffuso da Peugeot SA (in rappresentanza di Psa Groupe) e Fiat-Chrysler Automobiles. La grafica, precisa un comunicato congiunto, esprime “Il ricco patrimonio delle due società fondatrici, e la forza straordinaria dell’insieme dei 14 leggendari marchi automobilistici del nuovo Gruppo, nonché la diversità di talento e know-how dei suoi dipendenti in tutto il mondo”. “Insieme al nome ‘Stellantis’, che deriva dal latino ‘Stello’ e significa ‘Essere illuminato di stelle – prosegue la nota Fca e Psa -, il logo costituisce la rappresentazione visiva dello spirito di ottimismo, energia e rinnovamento di un’azienda caratterizzata dalla sua diversità e innovatività e determinata a essere uno dei leader nella nuova era della mobilità sostenibile”.

Completamento di fusione entro fine primo trimestre 2021

Contestualmente alla presentazione del nuovo “logo” Stellantis, i vertici Fca e Psa confermano entro la fine del primo trimestre 2021 il completamento della fusione 50/50, “In subordine al soddisfacimento delle consuete operazioni di ‘closing’, vale a dire l’approvazione da parte degli azionisti di entrambe le società nelle rispettive Assemblee straordinarie ed il soddisfacimento dei requisiti antitrust ed altri requisiti normativi”.

L’antitrust brasiliano ha dato via libera

Alla fine della prima settimana di novembre, il “disco verde” al programma di fusione alla pari tra Fca e Psa è arrivato anche dalle autorità brasiliane: nella fattispecie il CADE- Conselho Administrativo de Defesa Econômica. In ossequio alle leggi locali in vigore, entro due settimane si attende la sentenza definitiva. Ricordiamo che la fusione paritetica fra il Gruppo italoamericano ed il “colosso” franco-tedesco ha ricevuto parere positivo da alcune delle principali autorità nazionali di vigilanza sui mercati (USA, Cina, Giappone e Russia).

Si attende a breve anche l’ok definitivo dall’UE

Il prossimo decisivo passo in tal senso si attende dall’Antitrust europeo, che in ogni caso dovrebbe arrivare a brevissimo termine in ordine al mantenimento della timeline di conclusione del processo di fusione (fine del primo trimestre 2021).

I marchi dell’”universo” Stellantis

Ricordiamo brevemente l’elenco dei 14 marchi che faranno parte del nuovo maxi-Gruppo Stellantis (stemmi e denominazioni resteranno invariati).

  • Abarth
  • Alfa Romeo
  • Chrysler
  • Citroen
  • Dodge
  • DS
  • Fiat
  • Jeep
  • Lancia
  • Maserati
  • Opel
  • Peugeot
  • Ram
  • Vauxhall.

Il board della nuova società

A fine settembre, infine, era stato nominato il nuovo board Stellantis, che si compone come segue.

  • John Elkann (presidente)
  • Carlos Tavares (amministratore delegato)
  • Robert Peugeot (vicepresidente)
  • Henri de Castries (amministratore senior indipendente)
  • Andrea Agnelli (amministratore non esecutivo)
  • Fiona Clare Cicconi (amministratore non esecutivo)
  • Nicolas Dufourq (direttore non esecutivo)
  • Ann Frances Godbehere (direttore non esecutivo)
  • Wan Ling Martello (direttore non esecutivo)
  • Jacques de Saint-Exupéry (direttore non esecutivo)
  • Kevin Scott (direttore non esecutivo).
Fiat Panda Life, Fiat Panda Sport e Fiat Panda Cross 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Fiat: Olivier François presenta la nuova 500

Altri contenuti