Peugeot e-208: 30 nuove unità per la Guardia di Finanza

Con l’entrata in servizio per compiti di controllo del territorio nelle principali città italiane, la declinazione 100% elettrica della vendutissima “segmento B” di Sochaux contribuisce a scrivere un’ulteriore pagina nella transizione energetica nazionale.

Con una cerimonia che si è svolta a Roma presso il Comando generale della Guardia di Finanza alla presenza del top management di Peugeot Italia e delle più alte cariche istituzionali del Corpo, si è concretizzata la consegna di un lotto di esemplari di Peugeot e-208 che verranno destinati a compiti di pattugliamento sul territorio. L’evento ha dunque concretizzato il precedente arrivo di un primo esemplare, avvenuto nella seconda metà di febbraio 2021.

Un nuovo capitolo “green”

La filiale nazionale di Peugeot ha consegnato le 30 e-208 alle “Fiamme Gialle” con una soluzione di noleggio a lungo termine attraverso Leasys (società finanziaria di Stellantis): come si accennava in apertura, l’impiego delle nuove arrivate “a zero emissioni” avverrà nelle principali aree metropolitane del Paese. L’entrata in servizio operativo di Peugeot e-208 nella livrea della Guardia di Finanza costituisce da un lato il prosieguo di una pluriennale collaborazione tra Peugeot Italia e la Guardia di Finanza (si ricorda, ad esempio, la consegna di due esemplari di Peugeot 3008 avvenuta nella primavera del 2019), e dall’altro contribuisce a scrivere un nuovo capitolo verso la transizione energetica anche da parte delle forze di polizia (si ricordano, a questo proposito, la recente consegna di una flotta di Subaru e-Boxer ibrida e di Nissan Leaf ai Carabinieri).

L’allestimento regolamentare

Nel dettaglio, la flotta di Peugeot e-208 per le Fiamme Gialle è stata allestita da Focaccia Group, azienda specializzata da oltre sessant’anni nella progettazione e nella realizzazione di veicoli speciali per le forze di polizia: ogni esemplare presenta, quindi, l’intero kit di accessori adatti al servizio operativo.

  • Livrea istituzionale provvista di motivi grafici ad elevata rifrangenza;
  • Montaggio di lampeggianti e luci micro-Led esterni, integrati nella carrozzeria, che garantiscono la massima visibilità in qualsiasi condizione operativ, anche a vettura ferma;
  • Un ripiano-scrittoio in materiale plastico collocato al posto della cappelliera posteriore, e corredato di lampada leggi-mappa notturna;
  • Uno “slot” anteriore per l’alloggiamento del tablet che serve all’equipaggio per comunicare con la Centrale operativa.

E Peugeot Italia contribuisce alla transizione energetica

Salvatore Internullo, direttore generale di Peugeot Italia, sottolinea l’importanza del debutto operativo di Peugeot e-208 nella flotta di veicoli delle “Fiamme Gialle” come un fattivo contributo allo sviluppo ecosostenibile nazionale:

“Oggi è un giorno molto importante per tutti noi come italiani, perché la cerimonia di consegna avvenuta presso il Comando Generale della Guardia di Finanza a Roma rappresenta un momento significativo del periodo storico che stiamo vivendo. Siamo orgogliosi di contribuire insieme al Corpo della Guardia di Finanza al progresso del nostro Paese grazie alla diffusione, conoscenza e presenza su tutto il territorio delle nuove tecnologie legate alla mobilità sostenibile.”

I dettagli di alimentazione, percorrenza e ricarica

Peugeot e-208 nell’allestimento per la Guardia di Finanza è, nell’impostazione powertrain, identica a quella del modello in commercio, e che con il suo arrivo sul mercato ha contribuito ad amplificare in chiave “zero emission” le caratteristiche di maneggevolezza, compattezza e tecnologie di nuova generazione della “segmento B” di Sochaux, eletta Auto dell’Anno 2020 e, in Italia, venduta in oltre 16.000 esemplari nel primo semestre 2021. Sotto al cofano, e integrata nella piattaforma modulare e-Cmp (Common Modular Platform destinata a costituire l’”ossatura” dei modelli elettrici di dimensioni compatte), trova posto l’unità motrice elettrica da 136 CV di potenza massima e 260 Nm di coppia massima, alimentata da una batteria agli ioni di litio da 50 kWh, in grado di assicurare alla vettura un’autonomia massima di 340 km a ciclo WLTP ed un tempo di 8”1 per l’accelerazione da 0 a 100 km/h. La ricarica può avvenire con il collegamento del veicolo ad una normale presa domestica, così come mediante una Wallbox ed alle colonnine pubbliche a corrente alternata ed a corrente continua. Con quest’ultimo sistema, ed attraverso l’allaccio di Peugeot e-208 ad una colonnina “fast charge” da 100 kW, l’80% di energia viene erogato in 30 minuti.

Peugeot e-208 Guardia di Finanza: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021
News

Stellantis al Milano Monza Motor Show 2021

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.