Yamaha Ténéré 700 Rally Edition: allestimento e prezzi

La nuova configurazione omaggia la Enduro che nei colori Sonauto ha scritto pagine memorabili nelle prime edizioni della Parigi-Dakar.

Ad un anno esatto dall’esordio in Italia, la “adventure” di fascia media Yamaha 700 Ténéré si aggiorna con il debutto di una edizione speciale, sviluppata come un chiaro omaggio alle leggendarie imprese “dakariane” di Serge Bacou e Jean-Claude Olivier, il duo del team Sonauto Yamaha che nel 1983 terminò (in, rispettivamente, quinta e settima posizione assoluta) la Parigi-Dakar rimasta negli annali come l’edizione più terribile della “Maratona” più famosa del mondo (quell’anno, fra i motociclisti si contarono più di 40 concorrenti che si persero nel deserto per quattro giorni, ed il 75% dei centauri che avevano preso il via da Parigi non riuscirono a terminare la gara).

Da quella esperienza, bissata nel 1984 dagli stessi piloti (con Olivier che giunse a Dakar al sesto posto assoluto ed Olivier in nona posizione al traguardo), Yamaha – che nella propria gamma “on-off” aveva fatto scalpore, nel 1976, con il lancio della storica XT500, a sua volta vittoriosa nella prima edizione della “Dakar” che si tenne nel gennaio 1979 e conquistò il successo con Cyril Neveu e Gilles Comte, rispettivamente primo e secondo nella classifica finale assoluta – portò all’esordio, nello stesso 1983, il modello TX600Z Ténéré. Moto “iconica” per decine di migliaia di appassionati, la prima “Ténéré” ha rappresentato, per il marchio dei Tre Diapason, l’ingresso ufficiale nella fascia Adventure concepita specificamente per i rally.

A trentasette anni dalla storica fase di evoluzione della lineup Yamaha Adventure, una ideale “erede” si affaccia sul mercato, a rafforzare la già affermativa presenza di Ténéré 700 “new gen” che, in un anno, ha già conquistato più di 8.000 enthusiast. Si tratta, nello specifico, della inedita Ténéré 700 Rally Edition, un allestimento che, appunto, celebra i successi degli eroi della Dakar e delle loro moto d’altri tempi. A cominciare dalla livrea, che riprende la storica combinazione blu e giallo con blocco motore rifinito in nero; e, in aggiunta, una serie di specifiche dedicate ed una gamma di componenti leggeri rivolti ad offrire una maggiore protezione ed una esperienza di guida ancora più dinamica. Da rally, naturalmente.

L’arrivo nelle concessionarie è imminente

Già definito il programma di “lancio” commerciale: la nuova Yamaha Ténéré 700 Rally Edition sarà disponibile, nelle concessionarie Yamaha, a partire da luglio 2020. Il prezzo di listino è stato fissato in 11.399 euro.

Tutta la protezione che c’è

La configurazione della moto, che viene prodotta in Francia accanto a Ténéré 700 da uno staff dedicato, mette immediatamente in evidenza la livrea in blu-giallo del team Sonauto del 1983 e 1984. C’è tuttavia ben di più. Come, ad esempio, lo stile complessivo, che si rifà a XT600Z, le grafiche nere del blocco motore. E, per consentire una adeguata protezione nei percorsi offroad più impegnativi, una robusta piastra da 4 mm paramotore, a sua volta provvista di un punto di fissaggio per la scatola degli attrezzi; e ancora: una protezione in alluminio, rifinita in nero, per il radiatore, progettata specificamente per impedire l’ingresso di fuscelli, rametti o pietrisco; ed il sistema di protezione, sagomato a laser, per la catena.

La sella Rally

Anch’essa esclusiva della nuova serie speciale, la sella che equipaggia Yamaha Ténéré 700 Rally Edition offre al pilota una posizione di guida più rialzata (20 mm aggiuntivi: ora la “seduta” è collocata ad 895 mm dal suolo), in modo da consentire una postura che facilita il passaggio dalla posizione seduta a quella in piedi sulle pedane nella guida fuoristrada.

Gruppo termico: c’è la nuova marmitta

Il motore bicilindrico CP2 da 698 cc rimane invariato; per il nuovo modello, si segnala la marmitta Akrapovič slip-on, leggera e protetta da “scudi” termici in fibra di carbonio, e creata anche per farsi apprezzare… dalle orecchie dell’appassionato (in particolare, nelle fasi di accelerazione della moto emette un “sound” ricco, profondo e gutturale).

Accessori specifici per la guida Adventure

La “preparazione” di Yamaha Ténéré 700 Rally Edition comprende, inoltre, i lampeggiatori a Led anteriori e posteriori; i tamponi antiscivolo (ideati per assicurare un “grip” superiore al ginocchio ed all’interno coscia in accelerazione, a tutto vantaggio del controllo della moto); un set di manopole off-road; un “cupolino” frontale in stile-Rally con quattro fari a Led; sospensioni anteriori e posteriori ad elevata escursione e regolabili; ruote a raggi da, rispettivamente, 21” e 18” provviste di pneumatici “Adventure L’Abs è disattivabile.

Gli accessori originali

Contestualmente al debutto sul mercato di Ténéré 700 Rally Edition, il marchio giapponese ha creato una gamma di accessori originali, attraverso i quali ogni pilota sarà in grado di personalizzare la propria moto secondo i gusti personali. Il “catalogo”, informa Yamaha, è in costante evoluzione, e comprende accessori per il comfort, componenti funzionali e parti prestazionali. Ogni articolo può essere acquistato singolarmente così come sotto forma di “pacchetti” di accessori. Da segnalare, inoltre, una linea di abbigliamento ad hoc, che si articola su giacche e jeans adventure omologati CE, oltre a una serie di T-shirt, cappellini, felpe con cappuccio e altro ancora.

Te la crei anche virtualmente

Attraverso la App gratuita MyGarage, comunica Yamaha, ogni utente ha altresì la possibilità di configurare la propria moto: un modo semplice e rapido per “costruirsi” la “due ruote” in funzione delle personali preferenze, per poi sperimentarne il progetto e confrontare le più varie combinazioni di accessori originali Yamaha e constatare quali si rivelino, all’atto pratico, più adatti. Una volta configurata la moto, il risultato piò essere inviato alla concessionaria Yamaha, che avrà cura di fornire e montare gli accessori originali selezionati. Per i viaggiatori hi-tech, inoltre, è a disposizione la App MyRide, attraverso la quale il cliente Yamaha può tracciare e registrare una varietà di dati, inclusi angolo di piega, accelerazione, velocità massima, variazioni d’altitudine e distanza percorsa, così come aggiungere immagini da condividere sui social, nonché salvare ed archiviare i dati stessi nell’account utente.

Yamaha Ténéré 700 Rally Edition 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Yamaha Ténéré 700 Rally Edition

Altri contenuti