McLaren 600LT Spider Pikes Peak Edition: nuova serie speciale

Edizione a tiratura limitatissima (soltanto sei unità) e commissionata dal dealer McLaren di Denver, 600LT Spider Peakes Peak Edition omaggia la “Race to the Clouds”. Tutti i dettagli.

Anche se sui taccuini delle priorità c’è lo sviluppo dei programmi di elettrificazione (la “big news” annunciata esattamente un anno fa, in occasione del Goodwood Festival of Speed 2018: qui il nostro approfondimento), ovvero il piano strategico “Track25” che, nell’ambito di un maxi-stanziamento di 1,2 miliardi di sterline complessive finalizzato allo sviluppo di un ampio progetto di evoluzione tecnica e di immagine della factory di Woking, prevede la realizzazione di un sistema di propulsione ibrido atteso entro il 2025 ad equipaggiare l’intera lineup del marchio di oltremanica, McLaren conserva una adeguata attenzione nei confronti dell’attuale gamma. In particolare, è verso le serie speciali a tiratura ultralimitata che i riflettori vengono puntati in queste ore. Ciò, come del resto avviene da tempo fra i “big player” nella fascia supercar, in virtù del sostanzioso apporto delle Divisioni di marca specializzate nella realizzazione di serie a tiratura limitata e personalizzazioni ad hoc sulle specifiche del singolo cliente.

A Woking, questo ruolo viene svolto dalla Divisione MSO-McLaren Special Operations, che segue di pari passo il notevole dinamismo che da diversi anni contraddistingue l’immagine della factory del Surrey, e in queste ore presenta una ulteriore novità: si tratta della serie speciale 600LT Spider “Pikes Peak Edition”, commissionata a Woking dalla concessionaria McLaren di Denver (Colorado) per rendere omaggio alla classicissima cronoscalata di 20 km alla volta della vetta conosciuta come, appunto, Pikes Peak – la cima più elevata nel versante meridionale delle Montagne Rocciose -, situata a 4.300 m di quota e, per questo, celebre anche per conferire alla storia competizione il soprannome di “Race to the Clouds”.

È la prima volta che McLaren riceve una richiesta relativa all’allestimento di una propria supercar che omaggi la Pikes Peak (e, in senso assoluto, le edizioni che ricordano la “Race to the Clouds” si contano sulle dita di una mano: fra gli esempi più recenti, si ricordano Bentley Bentayga Pikes Peak Limited Edition e, andando un po’ più indietro nel tempo, Ducati Multistrada 1200 S Pikes Peak Special Edition). Per l’occasione, il dealer McLaren di Denver ha chiesto ai “piani alti” di Woking la realizzazione di sei esemplari di McLaren 600LT Spider (qui il nostro approfondimento di presentazione), derivata dalla supercoupé 600LT (che proprio in questi giorni conclude la personale carriera di produzione con la delibera del millesimo esemplare) e svelata nei primi giorni di quest’anno per essere, successivamente, già “riveduta e corretta” dalla Divisione McLaren Special Operations attraverso la declinazione 600LT Spider by MSO che ha fatto bella mostra di se al Salone di Ginevra dello scorso marzo.

Nello specifico, per McLaren 600LT Spider Pikes Peak Edition gli artigiani MSO hanno fatto ricorso ad alcune delle verniciature esclusive che compongono le collezioni “Bespoke” (dedicata alle creazioni “su misura”) ed “Heritage” (ispirata alla cinquantennale tradizione sportiva McLaren), ovvero le tinte Black Gold, White Gold, Nerello Red, Volcano Red, Aurora Blue e Midas Grey. Ciascuna delle sei unità di 600LT Spider Pikes Peak Edition viene proposta con una di queste nuance esterne. Per tutte, il layout del corpo vettura si completa con motivi grafici esclusivi in nero e oro su cofani, tetto e fiancate, un set di cerchi Speedline a finitura dorata e l’MSO Club Sport Pack, che comprende appendici aerodinamiche supplementari in fibra di carbonio, bulloneria di fissaggio ruote in titanio e sedili anatomici (questi ultimi con riproduzione grafica del monogramma “Pikes Peak” ricamato sui poggiatesta) dal guscio in fibra di carbonio, derivati da quelli che equipaggiano la hypercar McLaren Senna.

Sotto il cofano, tutto come prima: la motorizzazione viene affidata all’unità motrice  3.8 V8 sovralimentata con doppio turbocompressore e aggiornata per 600LT Coupé nel circuito di raffreddamento ed all’impianto di scarico, in grado di fare raggiungere a McLaren 600LT Spider una velocità massima di 324 km/h (o 315 km/h a tetto ripiegato), i 100 km/h con partenza da fermo in 2”9 ed i 200 km/h in 8”4.

McLaren 600 LT Spider Pikes Peak Edition: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti