Mercedes CLA Shooting Brake 2020: via alla produzione

Tecnologie di ultima generazione e particolare riguardo all’ottimizzazione dei tempi e dell’efficienza dei processi produttivi alla base dell’assemblaggio che avviene negli impianti di Kecskemét (Ungheria).

A poco più di una settimana dal via alle ordinazioni (qui il nostro approfondimento), ed in vista delle prime consegne fissate per il prossimo settembre, la nuova declinazione “Model Year 2020” di Mercedes CLA Shooting Brake è ufficialmente entrata in produzione: lo comunicano, in queste ore, i vertici della Stella a Tre Punte, in un dettaglio tecnico sulle modalità di assemblaggio della novità “wagon” dalla personale interpretazione del corpo vettura, che avvengono negli impianti ungheresi di Kecskemét, uno dei complessi di più recente sviluppo per il Gruppo Daimler AG: qui il nostro approfondimento relativo.

Il complesso industriale, collocato ad un’ottantina di km da Budapest, nella Grande Pianura ungherese compresa tra i fiumi Danubio e Tibisco, venne inaugurato nel 2012 contestualmente ai programmi di sviluppo dell’allora nuova generazione di Mercedes Classe A, modello-battistrada per l’attuale lineup di fascia compatta e per l’evoluzione dei processi di produzione. A questo proposito, illustrano i vertici di Mercedes-Benz Manufacturing Hungary, Kecskemét è parte integrante del network produttivo di autovetture “compact” del Gruppo Daimler AG (Mercedes Classe A e Classe B, CLA e CLA Shooting Brake, GLA e le varianti Classe A Sedan e Classe A Lunga specifiche per il mercato cinese), che oltre allo stabilimento ungherese conta su altri sei impianti distribuiti su tre Continenti: Rastatt (stabilimento-pilota con il quale tutte le altre factory di produzione sono in costante contatto), Pechino (Cina), Uusikaupunki (Finlandia), Aguascalientes (Messico) e Hambach (Francia). Nel dettaglio, Kecskemét è a tutt’oggi l’unico stabilimento Mercedes dal quale esce l’intera gamma CLA, nelle due configurazioni berlina e, appunto, Shooting Brake, destinate a tutti i mercati di esportazione.

In ordine di assicurare alle richieste di economia di scala la massima dinamicità produttiva che fa riferimento ai concetti di Industria 4.0, l’assemblaggio di Mercedes CLA Shooting Brake segue un rigoroso ordine logistico: questo è, del resto, uno dei punti di forza sui quali fanno leva alcuni progetti up-to-date che hanno l’obiettivo di razionalizzare la distribuzione dei componenti alle varie aree di produzione e ridurre così i tempi di esecuzione dei processi di assemblaggio. Ad esempio, è da segnalare il progetto-pilota che fa ricorso ai droni per il trasporto dei pezzi di ricambio necessari per la manutenzione degli impianti: il programma sperimentale, della durata di cinque mesi, si prefigge l’obiettivo di ridurre il traffico all’interno dello stabilimento. Più avanti, altre sedi di produzione Mercedes ne avvieranno la sperimentazione.

Riguardo alla flessibilità di produzione, i nuovi reparti Carrozzeria si incaricano di preparare cofani motore e cofani bagagliaio all’interno di “isole” denominate “Flexi-cell”, modulari ed intercambiabili fra loro, in modo da poter così passare alla produzione di una pannellatura destinata a diversi modelli in brevissimo tempo. L’automazione riguarda anche il trasporto dei passaruota a bordo di veicoli “self driving” fra le varie aree del reparto Carrozzerie. Inoltre, al posto dei carrelli elevatori lo stabilimento Mercedes di Kecskemét utilizza specifiche piattaforme a rulli, dunque su percorsi fissi e negli esatti quantitativi di componenti necessari in una determinata fase di produzione.

Ricordiamo brevemente le caratteristiche di Mercedes CLA Shooting Brake 2020: la nuova edizione-restyling, allestita su un corpo vettura di maggiori dimensioni rispetto all’attuale serie che si prepara ad essere sostituita (ora misura 4,68 m di lunghezza, ovvero 48 mm in più; 1,83 m di larghezza, cioè 53 mm in più; un passo di 2.720 mm, cioè 30 mm in più; ed un’altezza pressoché invariata: 2 mm in meno) porta in dote una maggiore capienza al vano bagagli: 505 litri (10 l in più) nel normale assetto di marcia. La dotazione multimediale, analogamente all’equipaggiamento della versione coupé quattro porte, presenta la nuova generazione del sistema Mbux-Mercedes Benz User Experience, aggiornato con il ricorso a nuove  soluzioni IT e di realtà aumentata. Sotto il cofano, la lineup si articola sulle due alimentazioni benzina e gasolio: CLA 180 Shooting Brake 136 CV, Mercedes CLA 200 Shooting Brake 163 CV, CLA 220 Shooting Brake 190 CV, Mercedes CLA 250 Shooting Brake 4Matic 224 CV; e, sul fronte gasolio, CLA 180d Shooting Brake 116 CV, CLA 200d Shooting Brake 150 CV e CLA 220d Shooting Brake 190 CV.

Mercedes-AMG CLA 35 4MATIC Shooting Brake Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mercedes GLB al Salone di Francoforte 2019

Altri contenuti