Mercedes C63 Amg e C63 S Amg: pronte al debutto

Chiamate ad arricchire le proposte Amg per la nuova Classe C 2018, portano in dote 476 e 510 CV e nuovi equipaggiamenti finalizzati al controllo dinamico del veicolo. Prezzi indicativi a partire da 77.588 euro.

Mercedes C63 Amg e C63 S Amg: pronte al debutto

di Francesco Giorgi

04 settembre 2018

Mercedes Classe C, uno dei modelli di più recente aggiornamento nella lineup della Stella a Tre Punte, si prepara al raddoppio della propria gamma high performance. La “media” di maggiore successo per il marchio di Stoccarda (più di 415.000 unità consegnate, in tutto il mondo, nel 2017; e, compresa la iconica 190, circa 9,5 milioni di esemplari venduti dal 1982) Mercedes Classe C – esposta lo scorso marzo in anteprima al Salone di Ginevra e già declinata in versione Amg C43 4Matic -, viene ora offerta nelle varianti top C63 Amg e C63S Amg, entrambe equipaggiate con il 4.0 V8 biturbo da, rispettivamente, 476 e 510 CV e declinate nelle configurazioni berlina, Station wagon, Coupé e Cabriolet.

Già comunicati i prezzi indicativi, Iva compresa, finora riferiti al mercato tedesco: gli importi di partenza vanno, rispettivamente, da 77.588 euro (C63 Amg berlina), 79.254 euro (C63 Amg Station Wagon), 79.492 euro (C63 Amg Coupé) e 85.204 euro (C63 Amg Cabriolet); e da 86.334,50 euro (C63 S Amg berlina), 88.000,50 euro (C63 S Station wagon), 88.238,50 euro (C63 S Coupé) e 93.950,50 euro (C63 S Amg Cabriolet).

Sulla scorta dei sostanziosi aggiornamenti estetici ed hi-tech impostati sulla nuova serie 2018 di Mercedes Classe C (qui un nostro approfondimento relativo alle novità al corpo vettura e alle dotazioni), la nuova lineup C63 e C63 S Amg presenta, all’esterno, la caratteristica griglia Amg a profilo tondeggiante e tredici listelli verticali che sottolinea l’appeal dei recenti modelli più performanti di Stoccarda; l’abitacolo, a sua volta, mette in evidenza la consueta immagine marcatamente sportiva impostata dagli interventi della Divisione di Affalterbach, accanto alla presenza – opzionale – del cockpit interamente digitale e ad una nuova generazione di volante Amg polifunzionale.

Sotto il cofano, l’unità motrice di Mercedes C63 Amg e C63 S Amg viene affidata, come accennato, alle unità bi-turbo benzina da 4 litri (3.982 cc), con architettura ad 8 cilindri a V, entrambe abbinate alla trasmissione Amg Speedshift Mct 9G a nove rapporti, per una potenza, rispettivamente, di 476 CV (C63 Amg) e 510 CV (Mercedes C63 S Amg), ed una forza motrice di 650 e 700 Nm di coppia massima.

Questi i valori prestazionali indicati: Mercedes C63 Amg 2018, velocità massima 250 km/h per tutte le versioni, e accelerazione da 0 a 100 km/h in 4”0, 4”1 e 4”2; Mercedes C63 S Amg: velocità massima 280 km/h (Station wagon e Cabriolet) e 290 km/h (berlina e Coupé), scatto da 0 a 100 km/h  da 3”9 (Coupé) a 4”0 (berlina) a 4”1 (Station wagon e Cabriolet).

La dotazione di bordo si avvale, fra le novità, del modulo di controllo veicolo “Amg Dynamics”, di serie per entrambe le configurazioni C63 Amg e C63 S Amg (questo dispositivo estende le funzionalità dell’Esp, attraverso una precisa redistribuzione della forza motrice sull’assale posteriore, in modo da aumentare la maneggevolezza della vettura mantenendo un elevato livello di stabilità); e del sistema “Amg Traction Control”, specifico per le declinazioni C63 S Amg, con preselettore dello slittamento del retrotreno selezionabile su ben nove livelli.

Contestualmente alle prime indicazioni di listino, Mercedes rende noti anche gli importi relativi ai principali “pacchetti” extra disponibili per la nuova gamma C63 e C63 S Amg. Ne fanno parte, fra gli altri, l’”Amg Exterior Carbon-Fibre Package” (2.150,50 euro), l’”Amg Aerodynamics Package” (2082,50 euro, ordinabile per le declinazioni Coupé e composto da nuovi splitter anteriore e “labbro” posteriore, “minigonne” laterali più pronunciate ed un più ampio diffusore), sedili Amg Performance (2.320,50 euro) a profilo anatomico e, a loro volta, ottenibili con cuscini ad aria integrati; strumentazione totalmente digitale (892,50 euro) a tre configurazioni: Classic, Sporty e Supersport; rivestimento in pelle Nappa per il volante Amg multifunzione e in Piano Black per la plancia (737,80 euro); lo stesso volante è disponibile in microfibra e può – per C63 Amg –  a sua volta essere corredato con un controller a rotella ed tre piccoli display collocati all’interno delle razze: questo sistema è di serie a bordo di Mercedes C63 S Amg. Da segnalare, inoltre, la possibilità di ottenere, nella dotazione di C63 Amg (è di serie su C63 S Amg) un modulo di registrazione dati “Amg Track Pace” relativi alle performance del veicolo.

Tutto su: Mercedes-Benz Classe C