Mercedes Classe C 2018: sarà in anteprima al Salone di Ginevra

Un leggero restyling all’estetica, un più marcato aggiornamento nelle dotazioni hi-tech: così Mercedes annuncia la nuova gamma 2018 di Classe C. Tutte le altre novità della Stella a Tre Punte per Ginevra.

Dopo Classe E, Classe S e Classe G, e in attesa di assistere al debutto della nuova generazione di Classe A, Mercedes aggiorna la “famiglia” di media gamma Classe C, che si prepara all’anteprima ufficiale all’imminente Salone di Ginevra (in programma dall’8 al 18 marzo) a quattro anni esatti dal “lancio” dell’attuale generazione a sua volta svelata a Ginevra 2014 e che nel 2017, con più di 415.000 unità vendute in tutto il mondo, è stata la bestseller dell’intero assortimento della Stella a Tre Punte.

Mercedes Classe C 2018 – il cui upgrade fa parte del programma “Mercedes-Benz 2020” per il progressivo rinnovamento globale dell’intera gamma – sarà esposta al Salone di Ginevra nelle due configurazioni berlina e station wagon: le stesse, cioè, anticipate in queste ore dalle prime immagini e dai dettagli tecnici, che sottolineano gli aggiornamenti operati dai tecnici di Stoccarda e maggiormente finalizzati ad upgrade di sostanza che a uno “stravolgimento” delle caratteristiche globali del modello.

Il corpo vettura di Mercedes Classe C berlina e station wagon 2018 è, nel complesso, poco variato in rapporto all’attuale serie, se si escludono – ad una prima occhiata – la tecnologia di equipaggiamento per la fanaleria anteriore e per i gruppi ottici posteriori, ora interamente a Led ed equipaggiati (riguardo a quelli anteriori) con funzione Adaptive Highbeam Assist Plus di regolazione automatica del fascio luminoso. Altrettanto “nuovi” sono, nell’ordine, il disegno dei paraurti e della “tradizionale” calandra, per i quali si prevedono rifiniture specifiche in funzione del singolo allestimento, in modo da differenziare ulteriormente le varie declinazioni sulle quali la rinnovata Classe C 2018 verrà proposta (allestimenti “Exclusive”, “Avangarde” ed “AMG Line”, quest’ultima sottolineata dalla finitura “a diamante” per la griglia anteriore).

All’interno, le finiture abitacolo di Mercedes Classe C berlina e station wagon 2018 vengono sottolineate da una serie di allestimenti specifici, compresa una inedita rifinitura con inserti in legno di noce o di quercia. Sarà di serie il dispositivo di apertura porte ed avviamento senza chiave “Keyless Go”; la strumentazione prevede lo schermo multifunzione da 5.5” per il controllo dei parametri vettura (a richiesta, il display potrà essere ordinato in un più grande formato da 12.3”) e lo schermo da 7” (in alternativa da 10.25”) per le funzionalità del dispositivo infotainment, a loro volta controllabili mediante i comandi sul volante multifunzione, in modalità vocale “Linguatronic” o attraverso l’Head-up Display fornito a richiesta. Ad integrare il modulo di informazioni e connettività, Mercedes renderà disponibile il sistema “Comand Online” (arricchito con navigatore satellitare ad immagini 3D, connessioni Car-to-X) e i servizi “Concierge Service” e “Mercedes Connect Me”.

Contestualmente alla rinnovata lineup Classe C, Mercedes esporrà all’imminente Salone di Ginevra due novità di rilievo che fanno parte della gamma high performance Mercedes-AMG: ovvero la nuova attesissima coupé a quattro poste Mercedes-AMG GT Coupé (modello destinato a rinnovare il generoso appeal ultrasportivo della celebrata AMG GT Coupé a due porte), e C43 AMG,  versione “entry level” alla gamma ad alte prestazioni della famiglia Classe C. “Ovviamente”, a Ginevra 2018 saranno della partita anche la nuova generazione di Mercedes Classe G, che alla rassegna svizzera compirà il proprio debutto ufficiale per l’Europa; la nuova serie di Classe A chiamata a giocare un ruolo di primo piano nello sviluppo delle proposte di Stoccarda; Mercedes Classe X con motorizzazione a sei cilindri e trazione integrale permanente; la variante di altissima gamma Mercede-Maybach Classe S, le declinazioni “Exclusive Edition” per Classe S Coupé e Cabriolet e una lineup di allestimenti “Night Edition” sviluppati in combinazione con bodykit AMG e finiture abitacolo “Urban Line”. A Ginevra 2018 saranno altresì presenti nuove varianti della gamma “EQ” a propulsione turbodiesel ibrida plug-in.

Mercedes Classe C Station Wagon 2018: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi A6 Allroad e Mercedes AMG GLE Coupé: la prova

Altri contenuti