Mazda CX-3 2018: in anteprima al Salone di New York

Aggiornamento all’approccio stilistico “KODO”, adozione dei sistemi di sicurezza i-ActivSense e dei nuovi motori SkyActiv: ecco le principali novità del restyling per il SUV di segmento B.

Mazda ridefinisce l’esclusiva filosofia di design “KODO” arricchendone la propria lineup Sport Utility. Fra le novità di rilievo al Salone di New York 2018, il marchio di Hiroshima svela in anteprima mondiale l’edizione 2018 di CX-3, SUV di segmento B (qui la nostra prova su strada della nuova serie speciale “Pollini Limited Edition”) che porta in dote sostanziali aggiornamenti al corpo vettura, nelle tecnologie di motorizzazione e nelle dotazioni di sicurezza attiva.

La declinazione in chiave “Model Year 2018” di Mazda CX-3 (secondo upgrade dal “lancio” commerciale dek “compact-SUV” avvenuto nel 2015) viene definita dai vertici Mazda come un nuovo approdo alla “Filosofia progettuale di Mazda incentrata sull’uomo, offrendo a guidatore e passeggeri una esperienza più matura e di maggiore qualità in ogni aspetto”. Ciò rappresenta la “base di partenza” del design KODO-Soul of Motion (qui illustrato in dettaglio), che venne inaugurato da Mazda nel 2011 secondo una precisa visione di espressività del veicolo inteso come “oggetto vitale” e, dunque, accreditato di doti proprie di energia e ritmo, in una accezione “universale” che travalica i canoni di discreta bellezza comunicata dai manufatti della tradizione giapponese.

La “rivoluzione-evoluzione” stilistica e di contenuti Mazda si esprime, nel rinnovato “baby-SUV” CX-3, in una definizione più “matura” delle linee esterne. In particolare, Mazda CX-3 MY 2018 si segnala per lo studio di un nuovo disegno della calandra, l’introduzione della tinta Soul Red Crystal (messa in evidenza dalla interessante Kai Concept esposta al recentissimo Salone di Ginevra) alla tavolozza delle tinte carrozzeria, e per l’adozione di un set di cerchi in lega da 18” di inedito disegno. Ulteriori aggiornamenti per Mazda CX-3 vengono individuati all’interno, dove fanno bella mostra di se il nuovo tunnel centrale con bracciolo anteriore, il freno a mano elettronico con funzione “auto-hold” (quest’ultimo a seconda della versione) e il modulo i-ActivSense di sicurezza attiva, che comprende fra gli altri il Cruise Control adattivo con funzione Stop&Go (abbinato al cambio automatico SkyActiv-Drive) e, sempre in funzione degli allestimenti, la fanaleria adattiva Matrix Led.

Relativamente alla gamma delle motorizzazioni scelte per Mazda CX-3 2018, il rinnovato SUV di segmento B viene equipaggiato con unità a benzina della “famiglia” SkyActiv-G (dotati degli aggiornamenti studiati da Mazda per contribuire alla riduzione delle emissioni di particolato) e turbodiesel SkyActiv-D anch’essi accreditati di una serie di upgrade (compresa l’adozione di un catalizzatore ad accumulo di NOx) rivolti a minori emissioni degli ossidi di azoto. Tutte i nuovi motori di Mazda CX-3 2018 rispondono alle nuove normative Euro 6d-Temp.

Mazda CX-3 2018: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mazda CX-3: video e scheda tecnica

Altri contenuti