Fiat 500 Collezione: nuova serie speciale al Salone di Ginevra

Disponibile alle ordinazioni dopo la rassegna svizzera, la “special” Collezione sarà offerta nelle varianti berlina e cabriolet, anche a finitura bicolore e con la dotazione infotainment più recente.

All’imminente Salone di Ginevra, la presenza di FCA-Fiat Chrysler Automobiles si arricchirà con una inedita “special edition” su base Fiat 500. Si tratta di Fiat 500 Collezione, che amplierà il ventaglio di new entry” per FCA, del quale faranno parte, nell’ordine, Fiat 124 Spider S-Design, la tecnologia Mirror per 500, 500X e 500L, Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Stelvio NRING (108 esemplari programmati per ciascuno dei due modelli), Giulia Veloce Ti e 4C Competizione e Italia, Ferrari 488 Pista e, sul fronte Jeep, la quarta serie di Wrangler, la rinnovata Cherokee, Grand Cherokee Trackhawk, Renegade 2018 e, anche qui, due serie speciali (la variante Night Eagle per Jeep Compass e Grand Cherokee S).

Più in dettaglio, la nuova serie speciale per Fiat 500 va ad arricchire una personale “bacheca” che, negli anni, ha visto lo sviluppo delle edizioni esclusive 500 by Diesel del 2008 (la prima della “stirpe”) e, successivamente, 500C by Gucci del 2011, la 500 Riva del 2016 e le recenti 500-60esimo e Anniversario, dedicate al sessantesimo compleanno della citycar di tendenza per Fiat, e testimonianze del notevole gradimento dei mercati nei confronti di Fiat 500, che ad oggi ha totalizzato più di due milioni di esemplari venduti in tutto il mondo.

Fiat 500 Collezione, annunciata in queste ore con una immagine di anteprima e con l’indicazione degli equipaggiamenti, debutterà in fase di ordinazione nei giorni immediatamente successivi alla rassegna svizzera, nelle due varianti berlina e cabriolet.

Gli accenti di stile che caratterizzano Fiat 500 Collezione, indica la nota FCA di anticipazione, sono stati studiati dagli stilisti Fiat-Chrysler Automobiles con l’obiettivo di mettere in risalto i “Tratti estetici distintivi dell’antesignana, con cromature specifiche sul paraurti anteriore, sul cofano e sulle calotte degli specchietti anteriori”. L’immagine del corpo vettura presenta, di serie, cerchi in lega da 16” e il monogramma “Collezione”, a finitura cromata e in caratteri corsivi, presente sul portellone, unitamente ad una modanatura grafica in grigio-bianco-grigio. La gamma delle nuance prevede, a richiesta, le combinazioni bicolore “Primavera”, bianco e grigio,”Acquamarina”, bianco e verde, e “Avorio taormina”, ordinabili in alternativa alle tinte “Bianco Gelato” e “Blu dipinto di Blu”.

All’interno, l’abitacolo della nuova serie speciale Fiat 500 Collezione si segnala per la finitura della plancia nella medesima tinta scelta per la carrozzeria (bianco nell’abbinamento con il bicolore “Primavera” e verde nell’abbinamento con il bicolore “Acquamarina”) e per il rivestimento bicolore per i sedili con “seduta” centrale in tinta grigia a strisce e zona superiore in tinta Avorio con monogramma “500” ricamato all’altezza delle spalle e tappetini con “logo” “Collezione”. Riguardo alla dotazione multimediale, Fiat 500 Collezione offre a richiesta l’impianto Uconnect con schermo da 7” HD LIVE (compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto) e, sempre a richiesta, il navigatore integrato con mappe TomTom, il display 7” TFT, nonché l’impianto audio Beats HiFi.

L’esemplare di Fiat 500 Collezione che farà bella mostra di se al Salone di Ginevra viene equipaggiato con l’unità motrice 1.2 da 69 CV; oltre a quest’ultima, la lineup di motorizzazioni comprenderà le consuete propulsioni benzina, benzina-GPL doppia alimentazione, e turbodiesel, con potenze fino a 95 CV e offerte anche con il cambio robotizzato Dualogic e levette al volante.

Fiat 500, 500L e 500X Mirror: stile e connettività Vedi tutte le immagini
Altri contenuti