Skoda Karoq 2022: pronta per la presentazione ufficiale

Il “reveal” della nuova edizione-restyling del compact SUV boemo annuncia un ampio programma di aggiornamenti: ecco i primi dettagli in attesa di conoscerlo dal vivo.

A meno di quattro anni dall’esordio commerciale in molti Paesi (compresa l’Italia), ed a due anni da un precedente (per quanto moderato) aggiornamento, Skoda Karoq si prepara a ricevere un sostanzioso restyling: uno step importante, per il compact-SUV di Mlada Boleslav che, dal suo debutto, ha raggiunto e superato quota 500.000 esemplari venduti e, insieme allo Sport Utility di fascia superiore Kodiaq, gioca un ruolo chiave in ordine all’evoluzione strategia per il marchio boemo. Cifre alla mano, nel pur drammatico 2020 della pandemia da Covid e nella prima metà di un altrettanto complicato 2021 che deve fare i conti con l’onda lunga dell’emergenza sanitaria Karoq è stato – nel mondo – il modello Skoda di segmento SUV più venduto, ed il secondo di maggiore successo dopo la berlina di segmento D Octavia.

Modello fondamentale per l’evoluzione di gamma

Con questo “biglietto da visita”, Skoda Karoq è pronto ad affrontare i prossimi impegni di un mercato che, soprattutto in Europa, assegna un peso fondamentale ai veicoli “a ruote alte” (e tanto più se di dimensioni compatte o medie).

Appuntamento al 30 novembre

Il nuovo corso Karoq in chiave “Model Year 2022” verrà svelato ufficialmente martedì 30 novembre. Nel frattempo, da Mlada Boleslav viene diffuso un teaser che ne anticipa l’identità di stile, che a sua volta “nasconde” un essenziale capitolato di novità, nell’estetica così come in relazione alle tecnologie di bordo.

Le novità al corpo vettura

Nello specifico, una prima analisi all’anticipazione grafica di Skoda Karoq 2022 mette in evidenza un nuovo disegno alla zona frontale del corpo vettura (gruppi ottici Full Led più sottili e disponibili anche con la tecnologia Led Matrix, un’inedita forma alle luci diurne, nuovo paraurti e nuove prese d’aria inferiori, calandra di dimensioni maggiori), ed all’impostazione di “coda”, che annuncia un design tutto nuovo per la fanaleria posteriore – anch’essa notevolmente più ampia e che si estende in senso orizzontale all’interno del portellone – insieme ad una maggiore impronta dello spoiler superiore e del diffusore integrato nel paraurti. È possibile (lo indichiamo a titolo di pura ipotesi) che le novità estetiche annunciate da Skoda per la nuova edizione-restyling 2022 del compact-SUV Karoq si riferiscano all’allestimento Sportline dal “taglio” più dinamico, tuttavia dagli stilisti boemi viene indicato che il programma di “facelift” riguarderà l’intera lineup.

Cosa si nasconde “sotto”?

Grande curiosità – sebbene le bocche siano, in questo caso, ben cucite – suscita l’annuncio relativo ad un ulteriore e sostanziale upgrade che interessa la tecnologia di bordo. Arriveranno nuove versioni ad alimentazione elettrificata (ricordiamo che i vertici Skoda avevano, nella prima metà del 2019, annunciato il via alla fase di elettrificazione per la gamma “new gen”), e ci sarà un aggiornamento all’infotainment ed ai sistemi di ausilio attivo alla guida? Staremo a vedere, del resto la presentazione ufficiale di Karoq 2022 è dietro l’angolo.

Skoda Karoq Scout e Sportline: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Skoda Fabia 2022: dotazioni e caratteristiche
Anteprime

Skoda Fabia 2022: dotazioni e caratteristiche

In dirittura d’arrivo per l’esordio commerciale (ottobre 2021), la quarta generazione della “segmento B” del marchio boemo porta in dote un completo re-engineering tecnologico che si accompagna ad un corposo aggiornamento estetico.