Hyundai Elantra N: novità e prestazioni

Pronta al debutto americano, l’ultima nata della gamma high performance da parte del marchio coreano possiede diversi punti in comune con la “nostra” i30 N: tutti i dettagli.

A conferma di recenti indicazioni relative all’evoluzione “N”, anche la nuova generazione della berlina di fascia media Hyundai Elantra evolve verso lo spirito corsaiolo che da tempo Hyundai racchiude nella sigla “N”, finalizzata all’aumento dei valori su strada e ad un “maquillage” ad hoc estetico e nei contenuti.

Sarà esportata anche in Europa?

Allestita sulla più recente serie della berlina di segmento D, Hyundai Elantra N è, allo stato attuale, destinata oltreoceano. Può darsi che, a breve termine, vada ad affiancare la lineup N europea, anche perché alcuni elementi sono condivisi con i30 N, compact-fastback “da sparo” che porta in dote, ad esempio, la medesima impostazione meccatronica ed un layout abitacolo molto simile. Staremo a vedere, dunque: per il momento, i riflettori convergono sulla novità “ultraveloce” USA, caratterizzata di suo da un’immagine notevolmente diversa da quella della gamma Hyundai europea, e non soltanto per la presenza di un accenno di “coda”.

Esterni

Fra gli elementi specifici del corpo vettura di Elantra N, sono da notare l’ampia calandra, dal disegno pressoché orizzontale, che raccorda i gruppi ottici Full Led e si estende fino alle prese d’aria inferiori integrate nel paraurti (a sua volta dotato di un sottile spoiler); un piccolo alettone posteriore, posizionato alla base del lunotto, ed un diffusore inferiore nel quale sono stati collocati due terminali di scarico di notevole sezione. Le grafiche “N” in rosso sono presenti nelle modanature veicolo.

Interni: consueta atmosfera “corsaiola”

L’abitacolo, similmente alla produzione “N” già in vendita, viene provvisto di sedili semi-anatomici con monogramma “N” integrato, posizionati un centimetro più in basso rispetto ai “normali” modelli Elantra (a tutto vantaggio del baricentro, quindi della risposta dinamica del veicolo nelle condizioni di guida sportive che rappresentano l’ideale “terreno” di Elantra N), volante sportivo multifunzione con i comandi per la selezione dei programmi di guida, e pedaliera di tipo sportivo in alluminio. Il menu di selezione dei settaggi vettura è selezionabile attraverso lo schermo infotainment.

Meccatronica

Motore

Sotto al cofano, l’unità motrice di Hyundai Elantra N è il 4 cilindri 2 litri turbocompresso che già equipaggia Hyundai i30 N e Hyundai Kona N, con 280 CV di potenza massima ed una coppia motrice da 392 Nm di coppia massima. La trasmissione utilizza il cambio manuale a sei rapporti, oppure – a richiesta – un nuovo cambio automatico ad otto rapporti con comando a doppia frizione.

Trasmissione e modalità di guida

La stessa nuova trasmissione automatica dispone di tre modalità di controllo: N Grin Shift, N Power Shift ed N Track Sens Shift, ciascuna delle quali provvede alla gestione di specifici livelli di risposta del gruppo motopropulsore. Attraverso il programma N Grin Shift, ad esempio, la potenza sale a 290 CV per brevi tratti – fino a 20 secondi – grazie all’attivazione di una pressione supplementare di sovralimentazione). La notevole potenza di Hyundai Elantra N viene gestita anche dal differenziale elettronico a slittamento limitato N Corner Carving Differential, dal Launch Control, dalla tecnologia dell’asse motore integrato (sistema “ereditato” dall’esperienza Hyundai nelle competizioni) e dalla peculiare geometria IDA che contribuisce a mantenere le prestazioni della vettura su qualsiasi tipo di fondo stradale. Allo stesso modo di i30 N, anche Hyundai Elantra N viene equipaggiata con l’elettrovalvola nell’impianto di scarico; in più, è presente un sistema N Sound Equalizer, che permette la modifica del suono del motore nell’abitacolo attraverso la regolazione sui bassi e sul caratteristico “fischio” del turbocompressore.

Hyundai Elantra N 2022: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti