Bmw M4 Coupé 2021 e Bmw M4 GT3: anteprima al GP di Stiria della MotoGP

Al Red Bull Ring, due unità di pre-produzione della nuova coupé M e della sorella in abito racing hanno fatto bella mostra di se. Vernissage ufficiale fissato per settembre.

Riflettori puntati sul nuovo (prestazionale) che avanza: nell’imminenza del weekend della MotoGP al GP di Stiria, che andrà in scena domenica 23 agosto, Bmw (title sponsor dell’appuntamento austriaco con la massima serie iridata motociclistica) ha svelato – e per la prima volta lo ha fatto mettendole fianco a fianco – le nuove coupé high performance di media gamma destinate rispettivamente all’utilizzo stradale ed all’impiego agonistico. Si tratta, nella fattispecie, di Bmw M4 Coupé “new gen” e di Bmw M4 GT3. Un “antipasto” – perché di questo si tratta: lo dimostra, in modo inequivocabile, la livrea di entrambe le novità: una “camuffatura” che prelude ad un prossimo vernissage definitivo – che avvicina ancora di più l’immagine del colosso di Monaco di Baviera fra produzione sportiva e declinazioni “uso pista”, in un continuum di trasferimento della voluminosissima esperienza maturata nelle competizioni verso i modelli stradali e viceversa.

Esperienza reciproca fra motorsport e produzione

“Bmw M4 Coupé, e la sorella-racing M4 GT3, rappresentano entrambe le icone di Bmw, e concretizzano il costante travaso tecnologico dal motorsport alla produzione di serie, e da quest’ultima al settore delle corse. Del resto, lo sviluppo dei due nuovi modelli è avvenuto in parallelo fin dalle prime battute, dunque sono molte le peculiarità tecniche in comune fra le due vetture”, osserva Markus Flasch, amministratore delegato di Bmw M.

Tanta potenza, e su due livelli

Sotto il cofano, Bmw M4 Coupé 2021 viene provvista dell’unità motrice da 3 litri a sei cilindri in linea, sovralimentata con la consueta tecnologia Bmw M TwinPower Turbo: una “vecchia conoscenza” per gli appassionati dei modelli da sparo bavaresi, che tuttavia riceve una consistente iniezione di “cavalleria” ed un comportamento che si preannuncia ancora più dinamico in virtù di un notevole “dimagrimento” complessivo per il veicolo in modo da assicurare un rapporto peso/potenza di assoluto clamore. Dati alla mano, Bmw Serie 4 Coupé 2021 seguirà la tendenza adottata sulle più recenti evoluzioni più “spinte” del marchio dell’Elica, vale a dire due livelli di potenza: 480 CV, per la configurazione standard (equipaggiata con il cambio manuale a sei rapporti) e ben 510 CV per la variante Competition, dove la trasmissione si avvale della trasmissione M Steptronic otto rapporti con Drivelogic. Una origine di propulsione che sarà adottata anche dalla “sorella da corsa” M4 GT3.

Qualche “camuffatura” nasconde l’estetica…

Dal punto di vista estetico, come si accennava in apertura l’impostazione di stile (o meglio: trattandosi di vetture specialistiche, a maggior ragione per M4 GT3 che esordirà in pista nel 2022, a sostituire l’attuale M6 GT3, la configurazione dei rispettivi corpi vettura è funzionale alle elevatissime prestazioni) messa in evidenza al Red Bull Ring non è definitiva, sebbene salti subito all’occhio il caratteristico “doppio rene” di generose dimensioni che molto ha fatto parlare di se da quando è stato adottato da Bmw. Ciò accomuna M4 Coupé ad M4 GT3: quest’ultima rivestirà in pieno il ruolo di erede da M6 GT3 (che esordì nel 2016, e che fra le altre vinse la prestigiosa 24 Ore di Spa-Francorchamps nella medesima stagione di debutto) a partire dal 2022; tuttavia, già dal prossimo anno verrà utilizzata in alcune gare selezionate e nel DTM. Al volante della nuova Bmw M4 GT3 ci sarà Philipp Eng, che ha fatto compiere alla coupé da gara i primi giri di ruota al Red Bull Ring: “Non vedo l’ora di portare la nuova GT3 sulla griglia di partenza – dichiara il driver “di casa” (è austriaco) – Bmw M4 GT3 prenderà parte alle prime gare già dal prossimo anno, e sarà in grado di dimostrare il proprio comportamento nelle condizioni più competitive. Sono sicuro che possiede nel proprio DNA ciò che serve per proseguire la lunga tradizione di successo di Bmw M”.

… Ma è questione di tempo: la presentazione ufficiale si avvicina

L’appuntamento con la nuova, e definitiva, Bmw M4 Coupé 2021 (vale a dire pronta per la produzione, e senza più alcuna camuffatura estetica) è fissata per il prossimo settembre: la presentazione ufficiale è dunque imminente. Giusto il tempo, indicano i vertici della Divisione M di Bmw, di completare la parte conclusiva dei test di preparazione. Fra i primi… clienti, ci sarà il vincitore del GP di Stiria della MotoGP, cui andrà un’esclusiva M4 Coupé di nuova generazione.

Bmw M4 Coupé 2021 e Bmw M4 GT3 2021: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

BMW M4 GT4 Team Italia

Altri contenuti