Cupra Formentor: un video anticipa le caratteristiche del SUV ibrido plug-in

Il primo modello interamente sviluppato dal nuovo “spin-off” di Seat sarà su strada in autunno 2020: ecco una nuova anteprima.

Il “new deal” di Seat prosegue sotto molteplici aspetti: un 2019 da primato in termini di vendite (574.100 nuovi veicoli consegnati, la cifra più alta mai raggiunta prima, ed un fatturato-record di oltre 11 milioni di euro), l’attenzione puntata su un articolato programma di sviluppo in materia di nuovi modelli e di sostenibilità aziendale (27 milioni di euro sono già stati investiti in progetti eco-friendly, che vanno ad aggiungersi alla strategia ambientale “Move to Zero” finalizzata a rendere l’intero complesso di Martorell carbon neutral entro il 2030).

E ancora: un target di riferimento ben definito (fasce di età giovani, quasi una “palestra” per un ulteriore ingresso ad altri major brand del Gruppo VAG, come Volkswagen e Audi); e, in un’ottica ancora più ampia, un programma di riposizionamento delle attività a medio termine (2025) che fa leva su una stima di investimenti per 5 miliardi di euro complessivi da destinare a nuovi progetti di ricerca e sviluppo presso il Centro Tecnico Seat, la progettazione ed il lancio di nuovi modelli, l’evoluzione delle attrezzature e delle strutture industriali e aziendali negli impianti di Martorell, Barcellona e Seat Componentes; e l’ulteriore elettrificazione della propria lineup di veicoli.

Una prima “summa” di nuovi progetti Seat risiede nell’immagine adottata dallo “spin-off” Cupra, marchio dichiaratamente giovane e sportivo (ma di fascia “premium”) che si identifica nella lunghissima liaison fra Seat ed il mondo delle competizioni e punta dichiaratamente ad una filosofia di progettazione e sviluppo “made in Catalunya”; fedele cioè, in questo senso, alla “vision” Seat.

Una gamma in rapida evoluzione

Dopo Ateca, “Sport Utility” che ha inaugurato la gamma Cupra, la declinazione high performance Leon derivata dalla bestseller Seat di nuova generazione, ed in attesa di vedere su strada (il debutto è previsto per il 2021) il crossover-coupé Cupra el-Born, di recentissima presentazione (il “vernissage” del primo modello 100% elettrico Cupra, basato sulla piattaforma modulare MEB e, come si accennava, progettato e realizzato “in casa”), i riflettori del dinamico top management Cupra vengono puntati su Formentor.

Il SUV-coupé che ha debuttato in fase di ordinazione lo scorso 8 luglio è già stato protagonista di una presentazione ufficiale, avvenuta nei primissimi giorni di marzo 2020, dunque proprio a ridosso del lockdown che ha costretto l’intero comparto automotive a sospendere i rispettivi processi di produzione per più di due mesi, e con enormi difficoltà (come del resto testimoniato dai tragici, per quanto “inevitabili” tenuto conto della chiusura pressoché totale di gran parte delle attività, dati di vendita fatti registrare a marzo, aprile e maggio 2020; soltanto a giugno la diminuzione ha iniziato a rivelarsi un po’ più contenuta).

Il debutto su strada è imminente

Difficoltà che in ogni caso non impediscono ai vertici del dinamico marchio catalano di confermare la timeline di esordio del nuovo “Sport Utility” (o meglio: CUV-Crossover Utility Vehicle di segmento A, “nicchia” destinata ad una significativa crescita nei prossimi anni) sul mercato: Cupra Formentor sarà su strada nell’autunno 2020. La composizione dei prezzi verrà dunque comunicata a breve.

Si lascia osservare

In attesa di vedere il primo modello “nativo” di Cupra nelle concessionarie, i vertici di Martorell ne analizzano in un video di anteprima le linee, le peculiarità estetiche, il layout abitacolo e i dettagli di propulsione, che si articoleranno su due declinazioni, 2.0 benzina e, appunto, ibrida plug-in. La sequenza consente un’osservazione “a trecentosessanta gradi” dell’imminente “CUV” di fascia medio-alta. Ma andiamo con ordine.

Corpo vettura e dimensioni

Innanzitutto, le dimensioni: Cupra Formentor non prevede ingombri “minimal” (non è stato progettato per questo); le misure esterne appaiono tuttavia adeguate ad un’ampia versatilità di impieghi.

  • Lunghezza: 4,45 m
  • Larghezza: 1,84 m
  • Altezza: 1,51 m
  • Passo: 2.680 mm.

Buona, anche qui in relazione alle possibilità di impiego ed al segmento di mercato cui Formentor appartiene, la capacità del vano bagagli: 450 litri nel normale assetto di marcia.

La configurazione di debutto

La video sequenza consente di osservare il caratteristico frontale, “imparentato” con la più recente produzione Seat relativamente al disegno, nel quale spiccano i gruppi ottici Full Led ed un evidente paraurti provvisto di ampie prese d’aria. Analogamente, la zona posteriore riflette il nuovo linguaggio stilistico di Martorell, nel quale la fanaleria a Led viene raccordata da un sottile motivo luminoso orizzontale. Un’ulteriore allure sportiva viene evidenziata da un generoso diffusore inferiore che integra due coppie di terminali di scarico, così come dall’adozione di un set di cerchi in lega “Machined” da 19” con accenti in rame (colorazione-simbolo del giovane marchio catalano) e di dischi freno da 18” della linea Performance Brembo. Esclusiva è anche la tinta carrozzeria scelta: un Petrol Blue ad effetto opaco.

L’impostazione dell’abitacolo

Analoghi atout di sportività hi-tech si incontrano anche all’interno di Cupra Formentor, dove spiccano i sedili semi-anatomici rivestiti in pelle (a scelta in tinta nero e Petrol Blue), accenti in tinta rame e dettagli in alluminio scuro spazzolato, ed un volante sportivo multifunzione (vi vengono collocati i pulsanti di avviamento e di selezione della modalità di guida “Cupra”). Le funzionalità infotainment saranno gestibili attraverso un modulo multimediale, con display centrale da 12”, che integra i sistemi di controllo vocale e gestuale e del dispositivo Full Link compatibile con gli standard Apple CarPlay (anche in modalità wireless) ed Android Auto, nonché una scheda SIM integrata che consente agli utenti di avere a disposizione un’ampia suite di servizi online mediante la App Connect, alle radio in streaming ed alle applicazioni scaricabili; anche, quindi, attraverso i propri device mobili.

Motori: all’inizio sarà turbo benzina…

Sotto il cofano, Cupra Formentor propone, nella fase di “lancio” commerciale, una motorizzazione 2.0 TSI turbo benzina ad iniezione diretta (si tratta, cioè, del conosciutissimo “due litri” di origine Volkswagen che da tempo equipaggia i modelli di intonazione sportiva del Gruppo VAG, a partire dalla “eterna” VW Golf GTI). Di seguito i principali dati tecnici comunicati.

  • Potenza massima: 310 CV
  • Coppia massima: 400 Nm
  • Trasmissione: cambio automatico sette rapporti con comando a doppia frizione; trazione integrale a schema 4Drive.

… Subito dopo arriverà l’attesa configurazione plug-in

Già nel 2021, Cupra Formentor raddoppierà la propria lineup, attraverso l’introduzione in listino della attesa variante ibrida plug-in (cui faranno seguito ulteriori varianti benzina e diesel, che saranno disponibili su vari livelli di potenza), che verrà equipaggiata del medesimo modulo di propulsione adottato da Volkswagen Golf GTE, da Skoda Octavia RS iV, da Seat Leon e Cupra Leon).

  • Motore termico: 1.4 TSI benzina da 150 CV
  • Motore elettrico: 115 CV
  • Alimentazione: batteria agli ioni di litio da 13 kWh
  • Trasmissione: cambio DSG doppia frizione a tecnologia shift-by-wire
  • Potenza complessiva di sistema: 245 CV
  • Coppia massima: 400 Nm
  • Autonomia massima WLTP in modalità di marcia elettrica: 50 km.
Cupra Formentor: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti