Volkswagen Arteon 2021: è anche Shooting Brake e ibrida plug-in

Dopo le recenti anticipazioni, ecco la presentazione: la coupé quattro porte “ammiraglia” amplia le proposte di gamma. Tutti i dettagli.

Il progetto è ancora giovane, tuttavia la sostanziosa evoluzione dei mercati – intesa come rapidissimo sviluppo dei sistemi di elettrificazione “new gen” e l’opportunità di ampliare i programmi di riposizionamento delle lineup di nuovi modelli frutto delle strategie di economia di scala – suggerisce ai big player del comparto automotive veloci turnover per le rispettive proposte. Volkswagen, in questo senso, non costituisce alcuna eccezione; e lo ribadisce nella presentazione della variante-restyling della coupé-quattro porte di alta gamma Arteon. Di più: si spinge oltre nell’assortimento di gamma. Accanto alla “consueta” declinazione a due volumi e mezzo, una inedita configurazione “station wagon”, anch’essa di impostazione sportiveggiante, fa bella mostra di se. Tanto da assumere la denominazione Arteon Shooting Brake. La doppia novità, anticipata verso metà febbraio 2020 attraverso un’anteprima che immortalava un primo esemplare-laboratorio di VW Arteon Shooting Brake sottoposto ad un test su strada fra le nevi della Svezia, cui ha fatto riscontro una recentissima indiscrezione relativa al possibile stile di Arteon Shooting Brake, è stata svelata ufficialmente dai vertici Volkswagen, insieme ad ulteriori “news”. Si tratta, nello specifico, delle varianti “R” e delle versioni ad alimentazione ibrida plug-in, che andranno ad arricchire le proposte per entrambe le configurazioni di carrozzeria.

L’arrivo sul mercato è prossimo

Già definita la timeline di “lancio” commerciale: Volkswagen Arteon 2021 e la nuova versione Shooting Brake esordiranno in Europa nella seconda metà 2020. Più avanti si conosceranno i programmi di ingresso in Italia. Analogamente, viene diffusa la composizione di gamma: VW Arteon 2021 propone quattro linee di allestimento:

  • Arteon (declinazione “base”)
  • Elegance
  • R-Line (variante più sportiva)
  • R (modelli high performance).

Corpo vettura, dimensioni e capienza bagagliaio

A livello estetico, Volkswagen Arteon 2021 mette in evidenza i più recenti dettami stilistici operati a Wolfsburg: gruppi ottici (a Led) sottili e che sottolineano la linea spiovente del cofano anteriore, calandra altrettanto sottile, “scudo paraurti” configurato a seconda della versione. Gli elementi di maggiore spicco, nel rinnovamento di Arteon, si incontrano (ed è chiaro che sia così) sulla nuova Shooting Brake, che se è identica alla “sorella” coupé nella metà anteriore, cambia radicalmente a partire dal montante centrale e verso la “coda”. A sua volta, la nuova variante Arteon R presenta, fra le caratteristiche dedicate, un set di cerchi da 20”, dischi freno da 457 mm con pinze verniciate in blu, due coppie di terminali di scarico (dalla sezione “a trapezio”) integrate nel nuovo diffusore inferiore.

Gli ingombri esterni

Le dimensioni esterne, tenuto conto degli aggiornamenti “di dettaglio” messi a punto dai tecnici di Wolfsburg, sono pressoché equivalenti alla prima serie che si prepara ad essere sostituita: il passo è invariato (2.841 mm, in effetti la piattaforma modulare MQB-Modularer Querbaukasten rimane la medesima), così come la lunghezza (4,86 m: differisce soltanto di un millimetro fra la coupé quattro porte e la nuova Shooting Brake), la larghezza e l’altezza. Quest’ultima è “ovviamente” superiore, seppure di poco, nella inedita configurazione “station sportiva”: 1,44 m, cioè due centimetri giusti giusti. Riguardo alla capacità utile di trasporto bagagli, da segnalare una buona capienza del vano di carico (caratteristica peraltro già presente nella prima versione, e d’altro canto giustificata dalle dimensioni del corpo vettura, non certo “small”), che diventa eccellente nella nuova Shooting Brake.

Di seguito le indicazioni relative agli ingombri esterni ed alla capacità di trasporto bagagli.

  • Lunghezza: 4,86 m
  • Larghezza: 1,87 m (specchi retrovisori esclusi)
  • Altezza: 1,428 m (Arteon); 1,447 m (Arteon Shooting Brake)
  • Passo: 2.840 mm
  • Carreggiate: 1.587 mm anteriore e posteriore
  • Bagagliaio: 563 litri nel normale assetto di marcia e fino a 1.557 litri (Arteon); da 565 a 1.632 litri (Arteon Shooting Brake); lunghezza massima di carico: 2.092 mm.

Abitacolo e sistemi di connettività

Notevoli gli upgrade all’interno: Volkswagen Arteon 2021 presenta un ampio programma di aggiornamenti. È possibile notare, a questo proposito, la linea di strumentazione, plancia e bocchette di aerazione (più “lineari”), nuove combinazioni per i materiali di rivestimento e di selleria, ed una netta evoluzione hi-tech. Da segnalare, a proposito di quest’ultima “voce”, il ricorso alla strumentazione digitale “Digital Cockpit” con display da 11.7” di serie per le due tipologie di modello (coupé quattro porte e Shooting Brake); nonché al modulo infotainment che fa capo al sistema “new gen” MIB3, a sua volta declinato nelle versioni “Ready 2 Discover” con display touch da 8” e navigatore a richiesta, “Discover Media” (medesima configurazione ma con navigatore di serie), “Discover Pro” (display da 9.2”), e provvisto di alcune funzioni inedite per Arteon, che vanno dalla possibilità di ottenere gli aggiornamenti in tempo reale ai comandi vocali con riconoscimento della voce naturale. L’impianto audio, fornito dallo specialista Harman-Kardon, è da 700W di potenza.

I servizi online mobili, usufruibili cioè anche attraverso lo smartphone utente, sono, nell’ordine:

  • We Connect: con funzioni tra cui Personalizzazione, Chiamata d’emergenza eCall, Chiamata per il soccorso stradale, Chiamata per informazioni, Stato del veicolo, Porte e luci, Segnalazione automatica di incidente, Report sullo stato del veicolo, Dati di marcia, Posizione di parcheggio e Pianificazione scadenze Service
  • We Connect Plus: presenta funzioni che variano in base all’allestimento, fra cui la notifica relativa all’area, Notifica sulla velocità, Avvisatore acustico e lampeggio, Antifurto online, Riscaldamento ausiliario online, Bloccaggio e sbloccaggio, Informazioni sul traffico online e sui pericoli, Calcolo dell’itinerario online, Distributori di carburante e stazioni di ricarica, Web radio, Aggiornamento mappe online, Parcheggi, Comando vocale online, Media streaming e Hotspot WLAN
  • We Connect Fleet: servizio opzionale per le aziende ed i clienti commerciali, offre funzioni specifiche quali Diario di viaggio, Diario di bordo, Efficienza di guida, Posizione e percorso GPS, Analisi dei consumi e Gestione della manutenzione.

Dotazioni ADAS: ecco il Travel Assist

Particolarmente “curata” anche dal punto di vista dei sistemi di ausilio attivo alla guida, la nuova versione 2021 di Volkswagen Arteon dispone, fra gli altri, di:

  • dispositivo Travel Assist con assistente in colonna e in prossimità di cantieri (monitoraggio trasversale e longitudinale fino a 210 km/h)
  • Cruise Control adattivo a controllo predittivo della velocità (fino a 210 km/h)
  • Area View (sistema di assistenza dell’area circostante)
  • Sistema DCC di controllo adattivo del telaio
  • Dynamic Light Assist (dispositivo di abbaglianti permanenti a regolazione dinamica)
  • Servofreno ad azionamento elettromeccanico e-BKV
  • Emergency Assist (arresto di emergenza in caso di malore o perdita di coscienza del conducente)
  • Chiamata d’emergenza
  • ESC (programma elettronico di stabilità)
  • Front Assist (sistema di monitoraggio perimetrale) con rilevamento dei pedoni e funzione di frenata di emergenza
  • Lane Assist
  • Light Assist
  • Frenata anticollisione multipla
  • Park Assist
  • Sistema proattivo di protezione degli occupanti con Pre-Crash posteriore
  • Rear Traffic Assist (assistente all’uscita dai parcheggi)
  • Rear View (telecamera posteriore con funzione CornerView e vista rimorchio
  • Side Assist (assistente cambio corsia)
  • Sign Assist (riconoscimento della segnaletica stradale)
  • Start-Stop 2.0 (incluso l’arresto del motore fino a 7 km/h).

Motorizzazioni: l’ibrido plug-in per tenere d’occhio consumi ed emissioni

Sotto al cofano, Volkswagen Arteon 2021 ed Arteon Shooting Brake vengono equipaggiate con tre differenti tipologie di alimentazione:

  • benzina turbo
  • turbodiesel
  • ibrido plug-in.

Versioni benzina

  • VW Arteon 2.0 TSI 190 CV con cambio manuale a sei rapporti e trazione anteriore
  • VW Arteon 2.0 TSI 280 CV con cambio DSG sette rapporti e trazione integrale 4Motion
  • VW Arteon 2.0 TSI 320 CV con cambio DSG sette rapporti e trazione integrale 4Motion provvista di sistema Torque Splitter.

Versioni a gasolio

  • VW Arteon 2.0 TDI 150 CV con cambio DSG sette rapporti e trazione anteriore
  • VW Arteon 2.0 TDI 200 CV con cambio DSG sette rapporti e trazione anteriore
  • VW Arteon 2.0 TDI 200 CV con cambio DSG sette rapporti e trazione integrale 4Motion.

Versione Plug-in Hybrid

  • VW Arteon eHybrid 218 CV (benzina TSI da 156 CV e motore elettrico da 115 CV) con cambio DSG a sei rapporti e trazione anteriore.
Volkswagen Arteon 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti