Bmw i4: proseguono i test di sviluppo della novità elettrica

La futura proposta “zero emission” bavarese si mostra con una camuffatura più “leggera”: segno che il debutto è sempre più vicino?

Nuove immagini “catturate” dall’obiettivo fotografico ritraggono un esemplare-laboratorio di Bmw i4 sottoposto ai test di messa a punto: la quarta proposta ad alimentazione 100% elettrica per il marchio di Monaco di Baviera è, dunque, sempre più vicina alla fase di presentazione ufficiale, che potrebbe avvenire nel 2021 tuttavia, considerata la presenza di elementi piuttosto “chiari” nel layout del corpo vettura, non sembra azzardato ipotizzarne un periodo ancora più prossimo.

Dopo le prime anticipazioni (corredate da relative foto-spia) che all’inizio della scorsa primavera immortalavano la novità “zero emission” di Bmw impegnata in azione sulla neve, e una seconda anteprima, che in estate aggiungeva ulteriori indizi utili a ricostruirne l’identità di stile, ecco in queste ore una terza carrellata di fotografie, nelle quali è possibile notare una “camuffatura” ancora più leggera.

In effetti, rispetto ai precedenti “incontri”, adesso Bmw i4 (modello atteso, in un’ottivca a breve-medio termine, dopo i3x ed il SUV elettrico iNext) si mostra più delineata nei dettagli: i gruppi ottici a Led, anteriori e posteriori, possono definirsi “completi”, la carrozzeria è pressoché ben individuabile nella propria interezza; persino le modanature laterali ed i paraurti suggeriscono un’immagine “definitiva”.

Sembra una Gran Coupé

Ciò che risulta evidente, è il fatto che i tecnici Bmw confermano le linee ben conosciute dell’attuale recente produzione bavarese: evidentemente, chi dovesse attendersi un’impostazione di stile maggiormente improntata al “futuribile” potrebbe ricredersi, dato che il (piacevole) disegno della carrozzeria ricorda, in molti particolari, Bmw Serie 4 Gran Coupé. Tenuto conto delle proporzioni, il caratteristico “doppio rene” anteriore, che nella nuova gamma Bmw assume dimensioni “importanti”, dovrebbe essere mantenuto: il condizionale è più che mai d’obbligo, stante il fatto che si tratta di uno dei particolari esterni che per ora restano parzialmente “camuffati”. È da attendersi, tuttavia, un disegno “cieco” per la calandra, siccome le esigenze di raffreddamento per il motore elettrico sono del tutto differenti rispetto a quelle richieste da una “convenzionale” propulsione termica. Non è da escludere che la nuova “griglia” serva per l’alloggiamento dei sensori utili alle funzioni di ausilio attivo alla guida. Interessante, peraltro, il profilo laterale, caratterizzato da un andamento sinuoso che, dallo “scudo” anteriore, attraversa l’intera fiancata e culmina nell’accenno di “coda” tipicamente Gran Coupé. “Ovviamente”, non è presente alcun terminale di scarico, trattandosi di un’auto 100% elettrica.

Sarà più “alta”?

Da segnalare, a questo proposito, una impressione di maggiore altezza minima da terra rispetto ad, appunto, Bmw Serie 4 Gran Coupé: un particolare del resto funzionale all’adozione del “pacco” batterie al di sotto del pianale, che dovrebbe corrispondere alla piattaforma modulare CLAR-CLuster ARchitecture , la cui progettazione è stata eseguita ah doc in previsione del suo impiego quale “base di partenza” per i futuri modelli Bmw a prescindere dal tipo di alimentazione (termica o ibrida plug-in così come 100% elettrica) ed a trazione posteriore e integrale.

Bmw i4: nuove foto spia Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

BMW Serie 4 Cabrio 2021

Altri contenuti