Ford: la gamma elettrificata al Salone di Francoforte 2019

Ford è presente al Salone di Francoforte con l’intera gamma elettrificata e diverse soluzioni che incentivano l’uso di veicoli a ridotte emissioni.

Ford ha annunciato al Salone di Francoforte 2019 i propri piani riguardanti la propulsione elettrica presentando l’intera gamma di veicoli a zero emissioni.

Secondo il marchio di Detroit, le vendite di auto elettriche supereranno in Europa, entro la fine del 2022, quelle delle vetture motorizzazioni a benzina e diesel, per cui l’obiettivo del gruppo è quello di non farsi trovare impreparato. Per questo motivo c’è in programma il lancio di 17 veicoli elettrificati entro il 2024, di cui 8 arriveranno entro quest’anno. Spiega Joerg Beyer, Executive Director, Engineering, Ford of Europe: “Quando si tratta di elettrificazione, non esiste una soluzione omnicomprensiva perché le necessità di ogni cliente sono diverse. La strategia Ford è stata concepita per aiutare i nostri clienti a trovare la soluzione migliore per rendere la loro esperienza di guida con i veicoli elettrificati più facile e piacevole”.

Kuga, Explorer, Puma e Mondeo elettrificate le novità al Salone di Francoforte

Lo spazio espositivo di Ford al Salone di Francoforte 2019 presenta diversi modelli a ridotte emissioni, tra cu la Ford Kuga che è il primo modello della casa americana ad essere offerta nelle tre varianti elettrificate Mild-Hybrid, Hybrid e Plug-In Hybrid.

Anche per la Ford Explorer e il Tourneo Custom l’evento tedesco rappresenta una vetrina importante per far conoscere al pubblico le rispettive varianti ibride, mentre particolare interesse sembra suscitare la Ford Puma EcoBoost Hybrid, una vettura con batterie agli ioni di litio da 48 volt che per l’occasione viene mostrata nell’elegante allestimento Titanium X. Infine, spazio anche alla Ford Mondeo Hybrid wagon in attesa del SUV elettrico ispirato alla Mustang che arriverà nel 2020 con la promessa di un’autonomia di 600 chilometri.

Ford: Go Electric e soluzioni per la ricarica

La propulsione elettrica non è però solo automobile, ma vuol dire anche mettere a punto un’adeguata infrastruttura di ricarica. A tal proposito Ford ha annunciato la collaborazione con sei dei principali fornitori europei di energia per l’installazione di wall box per la ricarica domestica, che saranno abbinate a tariffe per l’energia dedicate ai clienti in possesso di un veicolo a ridotte emissioni.

A Francoforte è presente infine Go Electric, un’esperienza che si avvale di un simulatore di veicoli elettrici pensato per far entrare i visitatori nel mondo delle auto senza motore termico, facendo provare al tempo stesso in prima persona cosa si prova con l’accelerazione “lineare non interrotta” di un veicolo di questo tipo. La realtà aumentata consente invece a Ford di far conoscere in maniera immersiva tutte le tecnologie di elettrificazione.

Go Electric sarà attivo al Salone di Francoforte fino al 22 settembre, per poi essere trasferito in varie tappe in giro per l’Europa, tra cui una l’Italia, tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.

Ford rinnova S-Max e Galaxy Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Ford Puma: intervista a Fabrizio Bambina

Altri contenuti