F1: la USF1 ingaggia Josè Maria Lopez

Sarà il ventiseienne argentino a guidare la prossima stagione una delle monoposto della debuttante scuderia americana

Si va completando la lista dei piloti che prenderanno il via al prossimo campionato mondiale di Formula 1. Ad essere vicina a comunicare il nome di uno dei due piloti impegnati nel campionato è la USF1, la neonata scuderia americana fondata da Ken Anderson e da Peter Windsor, che potrebbe annunciare in giornata l'ingaggio del pilota argentino Josè Maria Lopez, secondo quanto dichiarato nei giorni scorsi dal suo manager, Miguel Mattos.  

Il ventiseienne Lopez, già collaudatore Renault e protagonista in GP2 per tre stagioni, dal 2004 al 2006, e campione nelle serie TC2000 e Top Race nel suo paese natale, sarà al debutto assoluto in Formula1, dove esordirà il prossimo 14 marzo in Bahrain.

Il pilota sudamericano sembra sia riuscito a guadagnarsi un volante grazie al sostegno economico di una cordata di imprenditori locali con l'aiuto dello stesso governo argentino, che potrebbe aver contribuito, a quando si dice in giro, per mezzo dell'ex-pilota di Formula 1 Carlos Reutemann, oggi impegnato in politica in Argentina e intenzionato a riportare un pilota del suo paese nel "circus". 

Con l'arrivo di Lopez nella debuttante USF1 rimangono vuoti ancora tre caselle nel mosaico della Formula 1 2010. Oltre all'altro volante della scuderia americana, rimangono infatti ancora a disposizione un posto in Renault, che deve decidere chi affiancherà il polacco Kubica, ed uno alla Campos Racing, che deve ancora comunicare chi sarà la seconda guida della scuderia insieme all'altro esordiente Bruno Senna.

Se vuoi aggiornamenti su F1: LA USF1 INGAGGIA JOSÈ MARIA LOPEZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 25 gennaio 2010

Vedi anche

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

F1 2017: parte un mondiale tutto nuovo

Domenica a Melbourne si inizia a fare sul serio con la prima gara del 2017

Rally: in Messico vince la Citroen

Rally: in Messico vince la Citroen

Kris Meeke è il re del Sud America ma Ogier diventa leader del mondiale con il secondo posto

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

F1, test a Barcellona: Raikkonen e Ferrari davanti alla Mercedes di Hamilton

Avvincente testa a testa Ferrari – Mercedes: dopo la leadership mattutina di Hamilton, è Raikkonen il più veloce nella seconda giornata di prove.