F1, le auto ci sono. I piloti (ancora) no

La Virgin Racing di Richard Branson scenderà in pista pilotata da Timo Glock. Molte scuderie però non hanno ancora reso noti i nomi dei piloti

Se la F1 fosse composta da auto driverless, il mondiale 2010 potrebbe iniziare anche domani. Peccato che, presentate ufficialmente le scuderie, manchino ancora i nomi di molti piloti.

La novità principale del prossimo anno è la presenza di Richard Branson e della sua Virgin Racing sulla livrea della Manor GP, che sarà pilotata dal 27enne tedesco Timo Glock, che debuttò in Formula 1 nel 2004 in sostituzione di Giorgio Pantano su Jordan per poi passare alla Toyota. Il magnate britannico entra quindi dalla porta principale nel settore più prestigioso delle corse in auto dopo una presenza pluriennale come sponsor.

La Federazione Internazionale ha comunque comunicato l'elenco delle 12 scuderie che l'anno prossimo si daranno battaglia sui circuiti di tutto il mondo. Fra queste, la Brawn ha reso noto di voler cambiare il nome del team in Mercedes GP prima che inizi la stagione.

Ancora ignoto il nome del 13° team, per cui in lizza c'è la Sauber e la Toyota, che non pare in grado di iscrivere le sue monoposto. Cosa che comporterebbe una multa da 150 milioni di dollari prevista per chi non rispetta il "Patto della Concordia" (l'accordo commerciale che regola la partecipazione e il trattamento economico delle scuderie alla Formula uno). Per questo motivo potrebbe girare la sua partecipazione alla casa serba Stefan Grand Prix. Ma da qui a fine anno potrebbe succedere di tutto, a iniziare dall'ammissione di un 14° marchio.

Ecco l'elenco delle scuderie scritte dalla FIA: McLaren Mercedes, Mercedes Benz Grand Prix, Red Bull Racing Renault, Ferrari, Williams Cosworth, Renault, Force India Mercedes, Scuderia Toro Rosso Ferrari, Lotus Cosworth, Campos Dallara, US F1 Cosworth, Virgin Cosworth

Se vuoi aggiornamenti su F1, LE AUTO CI SONO. I PILOTI (ANCORA) NO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 02 dicembre 2009

Vedi anche

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

La Rossa è stata superiore in tutto, in velocità e in gestione di gara. Hamilton grande sconfitto, Bottas eletto "secondo". Male le Red Bull.

GP del Bahrain, qualifiche: pole position con sorpresa

GP del Bahrain, qualifiche: pole position con sorpresa

Comandano i soliti tre top team: si battagliano a suon di millesimi, ma il risultato non cambia. In gara sarà ancora una super sfida per la vittoria.

Hyundai i30 N, pronta per la 24 Ore del Nurburgring

Hyundai i30 N, pronta per la 24 Ore del Nurburgring

La versione quasi definitiva della Nuova i30 N parteciperà alla 24 Ore del Nurburgring anticipando il debutto della versione di serie.