Patente: saldo punti e avviso rinnovo? Via SMS o email

Nuovi servizi online: SMS o email per sapere quando scade la patente, il saldo punti o la data della revisione

D'ora in avanti vita più facile per gli automobilisti italiani. Grazie ad un protocollo firmato dal Ministro dei Trasporti Altero Matteoli e dal ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Renato Brunetta, sarà possibile snellire l'iter burocratico per quanto riguarda gli obblighi previsti dai titolari della patente di guida.

Da inizio novembre sarà infatti possibile ricevere informazioni importanti quali la data di scadenza della propria patente, i punti a disposizione o le regole che riguardano la revisione dell'auto, direttamente tramite email (con una casella di posta certificata (PEC) o tramite telefonino, con un semplice SMS.

La novità rientra nell'ambito di "Vivifacile", un insieme di provvedimenti volti ad agevolare il cittadino, e riguarderà ben 45 miliondi di automobilisti e 36 milioni di veicoli. Per usufruire del servizio gli automobilisti si potranno iscrivere gratuitamente sul sito vivifacile.gov.it e seguire le istruzioni su come accedere alla ricezione degli avvisi relativi alle pratiche di proprio interesse.

Se vuoi aggiornamenti su PATENTE: SALDO PUNTI E AVVISO RINNOVO? VIA SMS O EMAIL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 20 ottobre 2010

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".