Revisioni auto: un 2009 in crescita

In Italia la spesa è salita del 13,4% rispetto al 2008, fino a raggiungere quota 2,44 miliardi di euro. In testa la Lombardia per revisioni

Nel 2009 gli italiani hanno speso 2 miliardi e 449 milioni di euro per eseguire le revisioni obbligatorie delle loro auto presso le officine private autorizzate. La cifra rappresenta una crescita del 13,4% rispetto al 2008.

In particolare, si legge in un comunicato dell'Osservatorio Autopromotec (il salone internazionale delle attrezzature e dell'aftermarket automobilistico) che ha eleborato i dati per conto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la cifra spesa nel 2009 dagli italiani per far revisionare le loro auto presso i centri privati autorizzati comprende il pagamento della tariffa fissata per le revisioni per complessivi 842,6 milioni di euro e il costo delle operazioni di manutenzione e riparazione necessarie per porre i veicoli in grado di superare i controlli. Secondo le stime dell'Osservatorio Autopromotec, tale cifra ammonta a 1.606,8 milioni di euro.

Le revisioni effettuate dalle officine private autorizzate nel corso del 2009 sono infatti state 13.025.305 con un aumento del 10,4% rispetto all'anno precedente; in cresita del 5,1% anche il numero delle officine private autorizzate a eseguire i controlli periodici che passano a 6.267 unità rispetto alle 5.964 del 2008.

La Lombardia, in virtù anche del maggior numero di vetture circolanti, è in testa fra le regioni con 402,9 milioni spesi. A seguire, il Veneto, il Lazio, l'Emilia Romagna e la Campania. Si ricorda che la prima revisione deve essere sostenuta 4 anni dopo la prima immatricolazione. Le successive revisioni devono essere effettuate con cadenza biennale.

Se vuoi aggiornamenti su REVISIONI AUTO: UN 2009 IN CRESCITA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 04 marzo 2010

Vedi anche

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Rc Auto, verifiche da remoto con il tutor: operazione possibile

Ai 70 anni di Polstrada, il comandante Giuseppe Bisogno annuncia che i controlli sono tecnicamente fattibili; ora occorre aggiornare il CdS.

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Lancia: il marchio sarà venduto ai cinesi di GAC?

Indiscrezioni provenienti dai media brasiliani parlano di una possibile cessione di Lancia ai cinesi del colosso GAC.

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Salone di Francoforte 2017: non ci saranno Fca, Psa e Nissan

Una indiscrezione Web indica che l’IAA 2017 farà a meno di Fca (ma non Ferrari e Maserati), DS e Peugeot, Nissan e Infiniti, Mitsubishi e Volvo.