Mazda CX-5: in viaggio da Capo Nord alla città di Babbo Natale

La Mazda CX-5 2019 si è cimentata in un epico viaggio da Capo Nord a Rovaniemi, la città di Babbo Natale. Il SUV nipponico ha affrontato al meglio le ghiacciate strade scandinave.

Mazda CX-5: in viaggio da Capo Nord alla città di Babbo Natale

di Tommaso Giacomelli

05 Aprile 2019

Pochi viaggi sono suggestivi come quelli che riguardano le zone settentrionali dell’Europa, dove la natura regala scenari spettacolari e mozzafiato. Nei mesi invernali la rigidezza del clima può mettere a dura prova l’uomo e i mezzi con i quali esso si sposta, così Mazda ha testato la CX-5 in un viaggio avventuroso che ha avuto come centro di partenza Capo Nord, la punta della terra ferma più settentrionale del Continente, e come punto di arrivo Rovaniemi, la città di Babbo Natale. Nel mezzo si trovano strade innevate, l’aurora boreale, e la suggestiva zona della Lapponia. Per fare ciò la Mazda CX-5 ha attraversato tre nazioni: Norvegia, Svezia e Finlandia. La vettura giapponese se l’è cavata nel migliore dei modi.

Per affrontare al meglio questo itinerario la CX-5 ha ricevuto qualche accorgimento, così sono stati fatti degli aggiornamenti all’abitacolo dove sono comparsi dei rivestimenti in vera pelle Nappa, delle finiture in autentico legno insieme ad altri materiali di altissimo pregio. Sui modelli con interni in pelle sono stati introdotti dei sedili anteriori con sistema di ventilazione. Migliorata anche l’interfaccia uomo-macchina, così come la connettività che è stata arricchita con le interfacce Apple CarPlay e Android Auto, permettendo agli utenti di utilizzare il sistema Mazda Connect sia con iPhone che con altre tipologie di smartphone.

Gli affinamenti non riguardano soltanto le migliorie riguardanti il confort nell’abitacolo, ma anche dal punto di vista della guida sono stati fatti dei progressi per merito di sospensioni che sfruttano i più recenti studi di Mazda. Adesso il CX-5 è dotato del sistema G-Vectoring Control Plus (GVC Plus) che, attraverso i freni, esercita un controllo diretto sul momento d’imbardata, contribuendo a una migliore stabilità del veicolo. Il sistema di trazione integrale intelligente di nuova generazione Mazda, sfrutta 27 sensori che tengono d’occhio le condizioni della strada e le intenzioni del guidatore, garantendo la massima connessione fra lui e la strada in ogni circostanza e condizione. Sulle strade ghiacciate della Scandinavia è risultato molto utile e apprezzato, così il SUV giapponese è riuscito a compiere la sua missione in modo brillante.

Tutto su: Mazda CX-5