Lexus UX: debutta negli showroom in Giappone

Il modello chiamato a definire una nuova identità “urban crossover” del marchio alto di gamma di Toyota fa il proprio ingresso nelle concessionarie del Giappone. Sarà in Italia nel primo trimestre 2019.

In perfetto orario con la “tabella di marcia” comunicata nelle scorse settimane, in occasione dell’anteprima ufficiale al Salone di Parigi 2018, ed a un mese esatto dal via alla fase di prevendita per l’Italia, la nuova Lexus UX – definizione di “urban crossover” per il marchio premium di Toyota – debutta in queste ore negli showroom giapponesi, dove viene proposto su prezzi che vanno da 3.900.000 yen a 5.350.000 yen. Due le varianti principali: UX200 (motorizzazione 2.0 benzina, trasmissione Direct Shift CVT e trazione anteriore) ed UX 250h (propulsore ibrido benzina-elettrico Lexus Hybrid Drive, trazione anteriore ed integrale) e tre allestimenti: “L”, “F Sport”, “C”. Per l’Italia, ricordiamo, Lexus UX viene proposto in declinazione Hybrid (tecnologia di alimentazione Self Charging Hybrid), con prezzi a partire da 37.900 euro: le prime consegne nel nostro Paese sono previste entro il primo trimestre 2019.

Tra le nuove formule di acquisto offerte da Lexus in concomitanza con il “lancio” commerciale dell’urban crossover UX, il finanziamento “Pay per Drive Connected”, che in virtù del sistema di connettività di bordo consente di adattare il proprio piano dei pagamenti in funzione dell’effettivo utilizzo del veicolo, in maniera complementare al già esistente programma “Lexus Pay per Drive” che, in qualsiasi momento, offre al’acquirente la facoltà di restituire la vettura, variare la durata delpiano, modificare l’importo oppure azzerare le rate anche dopo l’acquisto.

Con Lexus UX, primo modello della lineup sviluppato sulla nuova piattaforma GA-C (Global Architecture-Compact), engineering di pianale ad elevata rigidità e maggiore leggerezza (in aggiunta, qui, all’adozione di pannelli in alluminio per cofano anteriore, porte e parafanghi, e materiali in resina per il portellone), baricentro ribassato e nuove regolazioni di assetto, la tecnologia si avvale del sistema di propulsione “Self Charging Hybrid” da 178 CV a trazione anteriore oppure integrale “E-Four”. L’apporto dell’alimentazione elettrica assume, nel progetto tecnico di Lexus UX, un ruolo ancor più importante: un nuovo engineering di accumulo, offerto da una batteria al nickel- metallo idruro aggiornato nella struttura e nel sistema di raffreddamento, consente – indica Lexus nel comunicato tecnico di anteprima – di “Raggiungere i 115 km/h in modalità di marcia elettrica”.

La dotazione hi-tech comprende, fra gli altri, il modulo “Lexus Safety System+” di sicurezza preventiva: ne fanno parte Pre-Crash PCS con rilevamento pedoni, assistenza al mantenimento di corsia con funzione di allerta LTA, fari abbaglianti automatici AHB per migliorare la visione notturna, sistema di riconoscimento segnaletica stradale RSA e Cruise Control adattivo DRCC che regola la velocità in base al veicolo che precede.

Per l’Italia, la gamma Lexus UX si articola su cinque allestimenti, compresa la declinazione “Business” dedicata alle aziende ed agli operatori di fleet management. Si tratta, nello specifico, delle varianti “Executive” e “Premium” (chiamati a coprire oltre la metà delle vendite stimate), “F-Sport” e “Luxury” per la fascia alto di gamma. L’equipaggiamento-standard propone, di serie, cerchi in lega da 18”, luci diurne a Led, fari anabbaglianti e fendinebbia a Led, modulo Lexus Media Display da 7”, climatizzatore bi-zona, telecamera di retromarcia, sistema di ingresso a bordo Smart Entry ed il citato Lexus Safety System+. La tavolozza delle tinte carrozzeria offre tredici nuance di colore (tre delle quali inedite: Verde Cargo, Celestial Blue, Arancio Nitro), alle quali si possono abbinare otto combinazioni per i rivestimenti abitacolo.

Lexus UX 2019: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Lexus LC: video e scheda tecnica

Altri contenuti